Serie A stringe sui diritti tv, domani in assemblea lo schema di gara dopo riunione fiume

Serie A stringe sui diritti tv, domani in assemblea lo schema di gara dopo riunione fiume

News inserita da:

Fonte: RadioCor

S
Sport
  mercoledì, 24 maggio 2017
 23:16

La Lega di Serie A stringe sulla gara per i diritti tv del calcio per i campionati 2018-21 e qualche addetto ai lavori non esclude che già nell'assemblea di domani dei club possa arrivare la fumata bianca per dare il via al processo. Nell'odierna riunione «fiume» della Commissione diritti della Lega Calcio, secondo quanto si apprende, sono stati messi a punto due possibili schemi per strutturare la gara: uno prevedrebbe una vendita delle licenze per prodotto, l'altro invece una formula mista per piattaforma (satellite, digitale terrestre e internet) e prodotto. Quest'ultima modalità si avvicina molto a quella utilizzata nell'ultima gara per i campionati 2015-18 nonchè ai desiderata dell'Autorità garante della concorrenza che nell'approvare le linee guida del «bando» la scorsa settimana ha definito «preferibile» la predisposizione di pacchetti di vendita per piattaforma anche a tutela del consumatore. Spetterà comunque ai presidenti dei club di Serie A valutare nell'assemblea convocata per domani alle 11 la strada migliore per valorizzare le licenze da cui nell'ultimo triennio sono arrivati introiti per circa 1,2 miliardi annui considerando anche quelle per l'estero. Per fare partire l'invito a presentare le offerte, è necessario il via libera dei due terzi dell'assemblea dei club. Con la pubblicazione dell'invito verrà fissato il termine per la presentazione delle offerte (non meno di 15 giorni dopo). È quindi possibile che la gara per le licenze di Serie A si sovrapponga almeno parzialmente con quella già in corso per le licenze tv della Champions League e dell'Europa League il cui termine è fissato per il 12 giugno prossimo da parte dell'Uefa.

Ultimi Video

Palinsesti TV