Rete4 propone la celebratissima mini-serie ''I pilastri della Terra''

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  mercoledì, 09 novembre 2011
 10:17

Rete4 propone la celebratissima mini-serie ''I pilastri della Terra'' ''I pilastri della Terra'', la celebratissima mini-serie tratta dal best seller di Ken Follet, verrà trasmessa per la prima volta in chiaro su Retequattro, in prima serata, a partire da venerdì 9 novembre 2011.

E' la trasposizione televisiva, lunga 8 ore e costata 40 milioni di dollari, di uno dei romanzi/saga più letti nel mondo (14 milioni di copie vendute), ambientata nell'Inghilterra Medievale dei continui, insanabili contrasti tra nobiltà e clero, proprietari terrieri e artigiani, avventurieri senza scrupoli e pii uomini di chiesa, tra amori contrastati e impossibili e rivalità familiari e con, sullo sfondo, il lento, inesorabile progresso tecnologico.

La serie vanta produttori d'eccellenza: Ridley e Tony Scott e nel cast spicca la partecipazione straordinaria di Donald Sutherland

I Pilastri della Terra è già un successo internazionale che, al suo debutto tv in Usa sul canale Starz in luglio, ha realizzato ascolti record, raggiungendo il picco durante la programmazione delle due puntate finali.

I Pilastri della Terra è ambientata nel Sud dell'Inghilterra del XII secolo, e il racconto copre un arco temporale di 50 anni, durante i quali infuriano le guerre tra Inghilterra e Francia. Tutto ruota attorno alla costruzione di una imponente cattedrale nel paesino di Kingsbridge, ispirato all'autore da Salisbury, sede di una delle più importanti cattedrali inglesi. 

E' a Kingsbridge che si incrociano e scontrano le ambizioni del piccolo, malvagio nobile William Hamleigh, della bella Aliena, figlia di un conte, del Priore Philip e di Jack il costruttore, figlio di una donna scacciata dal paese e che lo ha allevato nella foresta.

La forza del romanzo, che abbina una trama avvincente alla descrizione veristica delle condizioni di vita del tempo, rivive nella serie, che ha tra gli interpreti anche lo stesso Ken Follett, che vi appare nel ruolo di un importante mercante di lane.

IL ROMANZO

Pubblicato per la prima volta nel 1989, il romanzo di Ken Follett I Pilastri della Terra, edito in Italia da Mondadori, ha venduto più di 14 milioni di copie in tutto il mondo, è stato pubblicato in almeno 30 lingue, nel 2003 si classifica al 33° posto nel "The Big Read" della BBC - vale a dire tra i primi 100 libri più amati della nazione - e nel 2007 è selezionato tra i migliori libri dell' "Oprah Winfrey's Book Club".

Il romanzo è una travolgente epopea del bene e del male, del tradimento e degli intrighi, della violenza e della bellezza. 

DA BESTSELLER INTERNAZIONALE A EVENTO TELEVISIVO

I fan del bestseller di Ken Follett hanno aspettato quasi 20 anni prima che il capolavoro venisse adattato per lo schermo. Il 22 giugno 2009, Tandem Communications e Muse Entertainment con la Scott Free Films, iniziano a lavorare al progetto per realizzare un'avvincente trasposizione televisiva del libro.

Fu un lungo percorso quello che avrebbe trasformato il libro in una serie tv. Lo stesso Follett sosteneva da sempre che sarebbe stato impossibile raccontare le quasi 1000 pagine del romanzo in un film di due ore, come ha spiegato egli stesso «Semplicemente non credevo ci fosse un modo per fare de I Pilastri della Terra un film per il cinema o la tv, così mi sono tenuto lontano da questa idea per lungo tempo».

Ma la svolta nasce già durante le prime conversazioni con Ridley e Tony Scott, come racconta lo scrittore «Ridley Scott si avvicinò e disse "Lei ha assolutamente ragione, non può essere fatto in meno di sei ore e probabilmente non dovrà essere inferiore a otto ore". E io lo guardai e risposi: "Ecco il mio uomo!». Infatti, l'iniziale progetto sviluppato dalla Scott Free Films, che voleva fare de I Pilastri della Terra una serie lunga sei ore, fu sospeso. Tutto ripartì grazie alla partnership con Tandem e la canadese Muse Entertainment, inaugurando una grandiosa co-produzione internazionale in grado di sostenere un progetto tanto ambizioso, e la sfida di realizzare l'adattamento televisivo di un così straordinario racconto epico.

La serie tv è diretta da Sergio Mimica-Gezzan (Heroes, Saving Grace, Into the West di Steven Spielberg) e vanta produttori esecutivi del calibro di Ridley e Tony Scott (Scott Free Films) che insieme a Tandem Communications e Muse Entertainment hanno realizzato con tenacia e passione questo imponente progetto seriale.

La sceneggiatura, basata sul romanzo di Follett, è firmata da John Pielmeier (Agnes of God, The Memory Keepers' Daughter). Il racconto prevede decine di personaggi di ogni età tra cui monaci, vescovi, nobili, artigiani, soldati, contadini e abitanti delle città, e la serie vanta un cast internazionale con interessanti talenti del cinema.

Oltre alle partecipazioni straordinarie di Donald Sutherland (nei panni del conte Bartholomew) e dello stesso Ken Follett nel ruolo di un mercante anglo-francese, l'eccellente cast include Ian McShane (Deadwood, Sexy Beast), nei panni del cattivo Waleran Bigod; Rufus Sewell (John Adams, Eleventh Hour, Dark City) è il costruttore Tom; il Priore Philip è Matthew Macfadyen (Orgoglio e pregiudizio), la bella Aliena ha il volto di Hayley Atwell (Sogni e delitti, The Prisoner) e Natalia Wörner (Miss Texas) è Ellen, la seconda moglie di Tom. E ancora nel cast Eddie Redmayne, Tony Curran, Sarah Parish, Robert Bathurst, David Oakes, Anatole Taubman, Liam Garrigan, Götz Otto, Alison Pill, Gordon Pinsent e gli esordienti Sam Claflin, Emily Holt, Skye Lourie e Douglas Booth tra molti, molti interpreti.

SINOSSI


La storia narrata nel libro di Follett è ambientata nell'Inghilterra del XII secolo e ruota attorno alle vicende che vanno dall'affondamento della nave White Ship, in cui morì il Principe William figlio del Re Enrico I, fino all'assassinio dell'Arcivescovo di Canterbury Thomas Becket.

L'adattamento televisivo è decisamente fedele all'originale e nella serie sono presenti tutti i personaggi principali del romanzo, ossia il costruttore Tom (Rufus Sewell), modesto muratore da cui parte la storia, con i suoi figli Alfred (Liam Garrigan) e Martha (Emily Holt), che nel loro tortuoso tragitto incontreranno Ellen (Natalia Wörner), che avrà un'intensa relazione con Tom. 

Le loro storie si intrecceranno con quelle della nobiltà dell'epoca e, quindi, con William Hamleigh (David Oakes), personaggio che desidera a tutti i costi diventare sceriffo di Shiring e con la sua promessa sposa Aliena (Hayley Atwell), figlia del Conte Bartolomew (Donald Sutherland). Con loro ci saranno il Priore Philip (Matthew Macfadyen), il vescovo Waleran Bigod (Ian McShane), uomo senza scrupoli, pronto a tutto per raggiungere i suoi scopi e, naturalmente, il Re Enrico I (Clive Wood), sotto il cui segno si apre il racconto televisivo.

Ultimi Video

  • 5G & Verticals Tech Talk (diretta) | #FED2020

    5G & Verticals Tech Talk (diretta) | #FED2020

    Martedi 1 Dicembre 2020 alle ore 12:00 14esimo appuntamento in diretta con la nuova stagione dei TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di inf...
    T
    Televisione
      martedì, 01 dicembre 2020
  • L'Era del Cambiamento Tech Talk (diretta) | #FED2020

    L'Era del Cambiamento Tech Talk (diretta) | #FED2020

    Martedi 24 Novembre tredicesimo appuntamento con la nuova stagione dei TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anc...
    S
    Satellite
      martedì, 24 novembre 2020
  • 17 Forum Europeo Digitale | Day 2 - Lucca 2020 (diretta) #FED2020

    17 Forum Europeo Digitale | Day 2 - Lucca 2020 (diretta) #FED2020

    Dalle 09:00 in diretta streaming la seconda giornata del 17esimo Forum Europeo Digitale. La decisione di svolgere l'evento in forma digitale è stata responsabilmente assunta al fine di tut...
    T
    Televisione
      venerdì, 20 novembre 2020

Palinsesti TV