Gianluca Semprini: «Da Sky porterò in Rai la mia equidistanza. Basta teatrino talk»

Gianluca Semprini: «Da Sky porterò in Rai la mia equidistanza. Basta teatrino talk»

News inserita da:

Fonte: Ansa

T
Televisione
  mercoledì, 29 giugno 2016
 06:00

Gianluca Semprini: «Da Sky porterò in Rai la mia equidistanza. Basta teatrino talk»«Sono abbastanza incosciente, ma ho chiesto delle garanzie: sono un giornalista, non un eroe»: Gianluca Semprini non nasconde i timori per l'arrivo a Rai3, dove «dai primi di settembre» andrà a condurre un nuovo talk show politico. «Di sicuro c'è la durata, che non sarà superiore all'ora e mezza, titolo e format li stiamo studiando, io fino a ieri ero ancora fisicamente a Sky» racconta il giornalista, oggi alla sua prima uscita pubblica con la nuova azienda, alla presentazione dei palinsesti Rai per il prossimo autunno.

Semprini comunque ha già in mente «qualcosa di diverso da quello che c'è oggi. Cercare nuove forme di racconto della politica è quello che stiamo cercando di riassumere con la squadra di autori, io sono solo il conducente e porto - dice - la mia esperienza di 20 anni di diretta, mi hanno chiamato per quello. Quando mi è arrivato il messaggino della Bignardi non ho riconosciuto il numero, non conoscevo lei né nessuno». In Rai «porterò la mia equidistanza, con domande che chiedono una risposta certa, evitando il teatrino del talk».

Semprini è molto noto per i dibattiti condotti su Sky, ma nel nuovo programma non ci saranno solo quelli: «Ci saranno - anticipa - diverse stazioni del racconto, con una parte di domande e risposte e una di reportage». Per quanto riguarda il suo percorso professionale, Semprini - che fino a ieri era uno dei volti simbolo di Sky - ammette di sentirsi «molto orgoglioso di arrivare in Rai dopo 23 anni di carriera, era tempo per questa sfida e non potevo dire di no».

Il conduttore è anche conscio del malcontento per il suo arrivo a Viale Mazzini: «So delle polemiche perché è stato preso un esterno e sono critiche legittime, ma io riesco a fare lavoro di squadra, quando lavoreremo insieme - promette - i colleghi vedranno che non sono un divo».

Semprini è stato fortemente voluto alla guida del nuovo programma dal direttore della terza rete Daria Bignardi: «Il rinnovamento del talk show è un bell'esperimento, per me ci doveva provare Rai3: sarà - anticipa - un talk show politico, non vedrete più l'olio di palma, che vedrete invece a 'Mi Manda Rai3'. Vi stupirà per quanto sarà politico e ho trovato il profilo che mi serviva in Gianluca Semprini, che in Rai troverà il suo grande successo». Per quanto riguarda Massimo Giannini, già conduttore di 'Ballarò', «gli ho fatto una proposta cui credo non resisterà», ossia quella di intervistare «le facce nuove del potere, i quarantenni che vanno poco in tv». «Spero che Massimo - auspica Bignardi - deciderà di rimanere su Rai3».

Ultimi Video

Palinsesti TV