DAZN Serie A 2021/22 Diretta 7a Giornata, Palinsesto Telecronisti

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 7a Giornata, Palinsesto Telecronisti

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  sabato, 02 ottobre 2021
 10:10

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 7a Giornata, Palinsesto TelecronistiTutto pronto per la 7a giornata su DAZN per la Serie A TIM nell’era dello streaming. Dal 2021 al 2024, la piattaforma di streaming si è infatti aggiudicata i diritti per la trasmissione di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) del massimo campionato nazionale, diventando così il principale broadcaster della competizione in Italia.

La settima giornata di campionato, dopo una settimana di appuntamenti europei, si apre venerdì 1 ottobre con un unico appuntamento, Cagliari-Venezia alle 20:45. Si prosegue sabato 2 dove le prime a scendere in campo sono Salernitana-Genoa alle 15:00, seguite dal derby di Torino alle ore 18:00 con Torino e Juventus e alle 20:45 da Sassuolo-Inter. 

Una domenica 3 piena di impegni, alle 12:30 le prime a scendere in campo sono Bologna e Lazio, nel pomeriggio, alle 15:00, in contemporanea Sampdoria-Udinese e Hellas Verona-Spezia. Alle 18:00, sempre in contemporanea, Fiorentina-Napoli e Roma-Empoli. A concluderequesta giornata alle 20:45 Atalanta-Milan.

Protagonisti nella Square di DAZN in questo turno i match tra Cagliari-Venezia, Sassuolo-Inter, Bologna-Lazio, Fiorentina-Napoli e Roma Empoli, insieme ad AtleticoMadrid-Barcellona.Ad alternarsi alla conduzione saranno Giorgia Rossi e Marco Russo che commenteranno le partite insieme ad Alessandro Matri, Massimo Gobbi, Borja Valero, Dario Marcolin, Marco Parolo, Emanuele Giaccherini, Andrea Barzagli e Ciro Ferrara.

Appuntamento su Zona Gol domenica alle 14:30 e alle 17:30 con gli appuntamenti della Serie A TIM. Il programma che racconta in diretta i risultati dei match che si giocano in contemporanea. Oltre alle gare live, dalla DAZN Square, saranno seguiti e commentati i momenti clou di ogni match con approfondimenti dedicati nel pre e post partita con analisi e interviste.

Domenica dalle 15 live su DAZN Zona Gol, il programma dedicato alla Serie A TIM che racconta in diretta i risultati dei tre match domenicali che si giocano in contemporanea per ogni turno di campionato. Oltre alle gare live, dalla DAZN Square, saranno seguiti e commentati i momenti clou di ogni match con approfondimenti dedicati nel pre e post partita con analisi e interviste. 

DAZN SERIE A DIRETTA - 7a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

VENERDI 1 OTTOBRE 2021

  • ore 20:45 Serie A 7a Giornata: Cagliari vs Venezia (diretta)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento Tecnico: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Russo, Alessandro Matri, Massimo Gobbi
    Il Cagliari di Walter Mazzarri vuole continuare a fare punti per risalire in classifica. Di fronte, alla Unipol Domus, il Venezia di Paolo Zanetti. Cagliari e Venezia tornano ad affrontarsi in Serie A TIM per la prima volta dal febbraio 2000: dopo aver perso il primo incontro nella competizione contro i sardi nel 1966, i lagunari sono rimasti imbattuti in tutti i successivi cinque (3V, 2N). Il Venezia ha tenuto la porta inviolata nel 50% delle sfide di Serie A TIM giocate contro il Cagliari (3/6), contro nessun’altra squadra ha registrato una più alta percentuale di clean sheet nella competizione. Il Cagliari non ha vinto alcuna delle prime sei gare di questo campionato: l'ultima occasione in cui non ha trovato il successo in nessuna delle prime sette risale alla stagione 2006/07, chiusa al 17º posto in classifica. Dopo l’1-1 contro il Torino nell’ultimo turno, il Venezia potrebbe restare imbattuto per due gare di fila per la prima volta in questo campionato: in Serie A TIM non ci riesce dal febbraio 2002 (tre in quell’occasione - 1V, 2N). Il Cagliari è la squadra che ha incassato finora più reti da fuori area in questa Serie A TIM (quattro) - dall'altra parte, nessuna delle quattro reti del Venezia in questo campionato è arrivata dalla distanza. Il Venezia ha il peggior attacco di questa Serie A TIM con quattro gol in sei partite (al pari della Salernitana): nello scorso campionato di Serie B i lagunari avevano realizzato esattamente il doppio delle reti dopo altrettante gare giocate (otto centri in sei incontri). Dopo un pareggio e due sconfitte nelle prime tre gare di campionato, Walter Mazzarri potrebbe diventare il primo tecnico a non ottenere successi nelle prime quattro gare di Serie A TIM sulla panchina del Cagliari da Zdenek Zeman nel 2014. L'attaccante del Cagliari João Pedro ha preso parte a ben nove reti nelle sue ultime 10 sfide di Serie A TIM contro avversarie neopromosse: otto gol e un assist. Il Venezia potrebbe diventare la 30ª squadra differente affrontata da João Pedro in Serie A TIM - il brasiliano ha trovato il gol contro 26 di queste: con la maglia del Cagliari soltanto Luigi Riva ha fatto meglio nella storia della competizione (a segno contro 28 squadre differenti). Con un gol e un assist, Mattia Aramu ha preso parte al 50% delle reti del Venezia in questo campionato: nella scorsa stagione di Serie B (playoff inclusi) nessun giocatore arancioneroverde ha preso parte a più reti di lui, 16 (10 gol e sei assist). 

SABATO 2 OTTOBRE 2021

  • ore 15:00 Serie A 7a Giornata: Salernitana vs Genoa (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Alberto Santi - Commento Tecnico: Emanuele Giaccherini
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Pre (dalle 14:30) e post partita dallo stadio Arechi in Salerno: Luca Farina
    L'ultimo appuntamento tra Salernitana e Genoa risale addirittura al 2006, con una doppia semifinale Playoff nell'allora Serie C1. All'Arechi finì 2-1 per i padroni di casa: come andrà stavolta? Gli unici due precedenti tra Salernitana e Genoa in Serie A TIM risalgono alla stagione 1947/48, con la squadra di casa sempre vittoriosa (4-1 per la Salernitana all'andata, 3-1 per il Genoa al ritorno). Salernitana-Genoa sarà solamente la terza sfida negli ultimi 29 anni che vede affrontarsi due squadre che hanno subito complessivamente almeno 30 reti alla settima partita stagionale di un campionato di Serie A TIM (15 reti al passivo per entrambe). La Salernitana non ha trovato il gol nel 67% delle partite di questa Serie A TIM (4/6), la percentuale più alta nel campionato in corso e inferiore solamente a quella del Getafe (71% - 5/7) nei maggiori cinque campionati europei. Il Genoa arriva da due pareggi in campionato: l'ultima volta che il Grifone ha pareggiato tre incontri consecutivi in una singola stagione di Serie A TIM risale al novembre 2015, con Gian Piero Gasperini in panchina. Il Genoa ha vinto tre delle ultime cinque trasferte di Serie A TIM (1N, 1P), tanti successi esterni quanti quelli registrati in tutte le precedenti 18. Salernitana e Genoa sono le due squadre di questo campionato che sono rimaste in vantaggio per meno minuti: 11 i campani e 17 i liguri. Salernitana (36.7%) e Genoa (41.7%) sono le due squadre che finora hanno registrato il possesso palla medio più basso in questa Serie A TIM. Il Genoa è la squadra contro cui l'attaccante della Salernitana Simy ha giocato più partite di Serie A TIM senza mai trovare il gol (cinque) - in queste gare il nigeriano ha tentato otto conclusioni, contro nessun'altra formazione ha effettuato più tiri senza trovare la rete nella competizione. Domenico Criscito del Genoa ha trovato il gol in tutte le ultime tre gare giocate in campionato: solamente un difensore nell'era dei tre punti a vittoria ha segnato per quattro presenze consecutive di Serie A TIM, Christian Terlizzi con la maglia del Palermo nel 2005. L’attaccante del Genoa Mattia Destro ha segnato quattro reti nelle prime sei giornate di questo campionato: è la sua miglior partenza in carriera in Serie A TIM - il suo miglior risultato prima di questa stagione era stato nel 2014, quando aveva realizzato la quarta rete alla 9ª giornata. 
     
  • ore 18:00 Serie A 7a Giornata: Torino vs Juventus (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento Tecnico: Massimo Ambrosini
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi e Tommaso Turci
    Pre (dalle 17:15) e post partita dallo stadio Olimpico Grande Torino in Torino: Diletta Leotta, Federico Balzaretti, Simone Tiribocchi
    Il derby della Mole allo Stadio Olimpico - Grande Torino mette di fronte granata e bianconeri, entrambi determinati a combattere per la supremazia cittadina. Chi vincerà? La Juventus ha perso soltanto una delle ultime 30 sfide di Serie A TIM contro il Torino (1-2 nell'aprile 2015, con Allegri in panchina): completano il parziale 22 vittorie e sette pareggi. Il Torino affronterà lo scontro diretto contro la Juventus con almeno lo stesso numero di punti in classifica dei bianconeri (otto per entrambe) per la seconda volta negli ultimi 28 anni - l'altra risale all'ottobre 2015, vinta 2-1 dalla Vecchia Signora. La Juventus ha tenuto la porta inviolata nel 62% delle trasferte di Serie A TIM contro il Torino nel XXI secolo (8/13), parziale in cui i bianconeri hanno sempre trovato la rete (1.8 di media a incontro). Il Torino ha pareggiato più partite di qualsiasi altra squadra in Serie A TIM nel 2021 (13) - nei maggiori cinque campionati europei soltamente Reims e Athletic Club (14 entrambe) ne contano di più. La Juventus ha perso le ultime due partite di Serie A TIM giocate di sabato: mai nella sua storia nel massimo campionato la Vecchia Signora ha perso tre incontri consecutivi in questo giorno della settimana. La Juventus subisce gol da 20 partite consecutive di campionato: dovesse incassare una rete in questo match, eguaglierebbe la sua peggior striscia nella storia della competizione (21 partite di fila senza clean sheet, tra gennaio e ottobre 1955). Il Torino è la squadra che ha subito meno tiri in questo campionato (47), ben 29 in meno della Juventus (76) - i granata incassano in media 7.8 conclusioni a partita in questo torneo, il loro miglior dato in una singola stagione di Serie A TIM dal 2004/05. Antonio Sanabria ha realizzato una doppietta con la maglia del Torino nell'unico Derby della Mole disputato in Serie A TIM, dopo aver mancato l'appuntamento con il gol nelle tre precedenti sfide contro la Juventus con il Genoa - quella rimane finora la sua seconda e ultima doppietta nella competizione. La prossima sarà la 250ª vittoria in Serie A TIM per Leonardo Bonucci: il difensore della Juventus ha già segnato un gol e servito un assist nelle prime sei partite di questo campionato, combinazione che non gli riusciva in un’intera stagione di Serie A TIM dal 2015/16. Juan Cuadrado ha preso parte a quattro reti nelle ultime tre sfide di Serie A TIM contro il Torino, un gol e tre assist, meglio di qualsiasi altro giocatore della Juventus nei Derby della Mole in campionato da inizio 2020. 
     
  • ore 20:45 Serie A 7a Giornata: Sassuolo vs Inter (diretta)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento Tecnico: Marco Parolo
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Giorgia Rossi, Borja Valero, Dario Marcolin
    Al Mapei Stadium di Reggio Emilia arriva l'Inter di Simone Inzaghi, determinata a fare risultato contro il Sassuolo di Alessio Dionisi. Come finirà?  Ci sono stati soltanto due pareggi nelle 16 sfide di Serie A TIM tra Sassuolo e Inter (0-0 nel 2019 e 3-3 nel 2020) - completano il bilancio sette vittorie per parte. Bilancio in perfetto equilibrio tra Sassuolo e Inter al Mapei Stadium in Serie A TIM: quattro successi per parte - tuttavia gli ultimi due incontri sono terminati con una vittoria nerazzurra (3-4 nel 2019 e 0-3 nel 2020). Dopo il successo per 1-0 contro la Salernitana, il Sassuolo potrebbe tenere la porta inviolata in due gare consecutive di Serie A TIM per la prima volta dal dicembre 2020. L'Inter è la seconda squadra capace di segnare almeno 20 reti nelle prime sei partite stagionali di Serie A TIM nel XXI secolo, dopo il Napoli nel 2017/18 (22). L'Inter ha segnato più di un gol in tutte le ultime 11 partite di campionato: mai nella sua storia in Serie A TIM i nerazzurri hanno registrato una striscia più lunga con almeno due reti all'attivo (11 anche nel 1943). Da una parte nessuna squadra ha segnato più gol dell'Inter nella prima (sei) e nell'ultima mezzora (otto) di gioco in questo campionato - dall'altra nessuna ha fatto peggio del Sassuolo in entrambe queste frazioni di gara (zero nella prima, uno nell'ultima). L'Inter è la squadra che ha segnato più gol di testa in questa Serie A TIM (sei), mentre il Sassuolo non ha ancora subito gol con questo fondamentale nel torneo in corso - l'ultima rete di testa incassata dal Sassuolo in campionato risale allo scorso aprile, proprio contro i nerazzurri (rete di Romelu Lukaku). Maxime Lopez del Sassuolo è il giocatore che in questa Serie A TIM ha registrato più movimenti palla al piede (117) e che ha coperto con questi la maggior distanza (1436m). L'attaccante del Sassuolo Domenico Berardi ha messo lo zampino in 10 reti nelle sue ultime 10 sfide contro squadre che iniziano la giornata nelle prime tre posizioni in classifica (sette gol e tre assist). Edin Dzeko è il giocatore di questo campionato che ha segnato più reti rispetto alla qualità delle sue conclusioni: la differenza tra gol (cinque) ed Expected Goals (2.4) è infatti la più alta di questa Serie A TIM (2.6) - il bosniaco dell'Inter non segnava cinque reti nelle prime sei giornate di campionato dal 2017 (sei in cinque partite, con la Roma).

DOMENICA 3 OTTOBRE 2021

  • ore 12:30 Serie A 7a Giornata: Bologna vs Lazio (diretta)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento Tecnico: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Studio "DAZN Square" (dalle 12:00): Marco Russo, Marco Parolo, Emanuele Giaccherini
    Il tour de force della Lazio prima della sosta si chiude a Bologna, con la delicata trasferta contro la squadra di Sinisa Mihajlovic. Come finirà? Il Bologna ha vinto 2-0 l'ultimo confronto di Serie A TIM contro la Lazio: gli emiliani non vincono due gare di fila contro i biancocelesti nella competizione dal 1997 e non tengono la porta inviolata in due incontri consecutivi contro questa avversaria dal 1989. La Lazio ha perso solo una delle ultime nove trasferte di Serie A TIM contro il Bologna (0-2 nella più recente - 4V, 4N), parziale in cui ha tenuto la porta inviolata ben cinque volte. Dopo aver ottenuto sette punti nelle prime tre partite di questo campionato, il Bologna ne ha raccolto soltanto uno nelle ultime tre (2-2 v Genoa) - non perde due gare di fila in Serie A TIM dallo scorso aprile, con la seconda sconfitta arrivata contro l'altra squadra romana (0-1 v Roma). Il Bologna ha subito 14 gol nelle prime sei partite giocate in una stagione di Serie A TIM per la terza volta nella sua storia: in precedenza 16 sia nel 1949/50 che nel 2013/14. La Lazio è rimasta a secco di gol nelle ultime due trasferte in terra emiliana in Serie A TIM (0-2 v Bologna e Sassuolo): non rimane senza reti per tre gare esterne di fila contro avversarie di questa regione dal 2002 (cinque in quell'occasione). La Lazio è la squadra che ha realizzato più gol nei primi tempi di questo campionato (nove) - dall'altra parte il Bologna ha segnato una sola rete nelle prime frazioni (meglio del solo Genoa), proprio nel match più recente contro l'Empoli (Musa Barrow all'11º minuto). Maurizio Sarri è diventato il primo allenatore della Lazio nell'era dei tre punti a vittoria a non tenere la porta inviolata in alcuna delle sue prime sei partite alla guida dei biancocelesti in Serie A TIM. Lorenzo De Silvestri ha giocato le sue prime 47 partite di Serie A TIM con la maglia della Lazio - il difensore del Bologna ha nella squadra biancoceleste la sua vittima preferita nella competizione: tre reti (al pari del Parma) firmate con tre maglie differenti (Sampdoria, Torino e Bologna). Ciro Immobile ha esordito in Serie A TIM nel marzo 2009 proprio contro il Bologna: contro i rossoblù ha preso parte a 10 reti in 13 sfide, incluse cinque nelle cinque più recenti - l'attaccante della Lazio è il giocatore che nei maggiori cinque campionati europei ha effettuato in percentuale più tiri della sua squadra (33%) - è stato l’autore di 26 delle 78 conclusioni della Lazio in campionato. Questa sfida vede affrontarsi i due giocatori che hanno finora giocato più palloni nell'area avversaria in questa Serie A TIM: Ciro Immobile della Lazio (43) e Marko Arnautovic del Bologna (37).
     
  • ore 14:30 Serie A 7a Giornata: Zona Gol
    Moderatore: Alessandro Iori
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. 
     
  • ore 15:00 Serie A 7a Giornata: Hellas Verona vs Spezia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento Tecnico: Sergio Floccari
    Bordocampo ed interviste: Maria Pia Beltran
    Al Bentegodi arriva lo Spezia, per una sfida che entrambe le squadre non possono permettersi di perdere. Come finirà? L'Hellas Verona ha vinto cinque delle ultime sette gare giocate contro lo Spezia tra Serie A TIM e Serie B (1N, 1P), incluso il match d’andata dello scorso campionato. Tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia, lo Spezia ha vinto al Bentegodi contro l’Hellas solo una volta nella sua storia (0-1 nell’aprile 2017, gol di Pablo Granoche su calcio di rigore); nelle restanti 15 gare cinque pareggi (incluso quello della scorsa Serie A TIM) e 10 vittorie venete. L'Hellas Verona ha segnato almeno due gol in tutte le ultime tre partite di massimo campionato, non arriva a quattro gare di fia con due o più reti segnate dal gennaio 2020. Lo Spezia ha perso solo una delle ultime cinque trasferte di campionato (1V, 3N) e nell’ultima a Venezia ha vinto: la squadra ligure non è mai riuscita a vincere due partite di fila fuori casa in Serie A TIM. L'Hellas Verona ha incassato ben otto reti nel quarto d’ora finale di partita nel campionato in corso, incluse tutte le ultime quattro: un record negativo sia in assoluto che in percentuale (57%) nella Serie A TIM 2021/22. Lo Spezia ha segnato tre dei suoi otto gol in questo campionato da fuori area (inclusi gli ultimi due in trasferta): il 38%, un record in percentuale in questa Serie A TIM. Igor Tudor ha collezionato una vittoria e due pareggi alla guida dell'Hellas Verona: nessun tecnico dell’Hellas nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95) è rimasto imbattuto in tutte le prime quattro partite alla guida dei veneti in Serie A TIM. Thiago Motta incontra per la prima volta in Serie A TIM l'Hellas Verona: non ha mai sfidato l’Hellas né da giocatore né da allenatore. Da giocatore al Bentegodi ha giocato solo una volta in campionato, vincendo con il suo Genoa contro il Chievo nel dicembre 2008 (1-0, gol di Olivera). Nikola Kalinic ha segnato tre gol nelle ultime due giornate di campionato, una rete in più delle due totali messe a referto nelle sue prime 21 presenze con la maglia dell'Hellas Verona in Serie A TIM. Daniele Verde ha segnato otto gol in 27 partite di Serie A TIM con lo Spezia, sei in più dei due messi a segno nelle 30 presenze con l'Hellas Verona nel 2017/18 (la sua precedente esperienza nel massimo campionato prima dell’arrivo in Liguria).
     
  • ore 15:00 Serie A 7a Giornata: Sampdoria vs Udinese (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Andrea Calogero - Commento Tecnico: Stefan Schwoch
    Bordocampo ed interviste: Barbara Cirillo
    A Marassi arriva l'Udinese, per una partita che è aperta a qualsiasi pronostico. Come finirà tra Sampdoria e Udinese? La Sampdoria ha vinto tutte le ultime cinque sfide contro l’Udinese in Serie A TIM, striscia più lunga per i blucerchiati contro i friulani dalla serie di nove successi di fila ottenuti tra il 1990 e il 1997. L’Udinese ha vinto solo in una delle ultime 16 trasferte al Ferraris contro la Sampdoria in Serie A TIM (0-2 nel dicembre 2012 con i gol di Danilo e Di Natale): nove successi doriani, tra cui quattro nelle ultime quattro sfide, e sei pareggi completano il parziale. In sette delle ultime otto sfide casalinghe contro l’Udinese in Serie A TIM, la Sampdoria ha segnato almeno due reti (fa eccezione lo 0-0 del dicembre 2016). La Sampdoria non ha vinto nelle ultime tre gare casalinghe di Serie A TIM (1N, 2P): non arriva a quattro partite interne di fila in campionato senza trovare alcun successo dal novembre 2019 (quattro in quel caso). Tre sconfitte di fila in campionato per l’Udinese, che non arriva a quattro da ottobre 2018, con Julio Velázquez in panchina; i friulani inoltre non hanno trovato alcun gol in questo mini-parziale e non infilano quattro partite di Serie A TIM consecutive senza andare a bersaglio addirittura dal gennaio 1986. La Sampdoria ha incassato sette reti nei primi tempi di questo campionato, solamente il Cagliari con otto ha fatto peggio; a quota sei gol subiti nelle prime frazioni c’è poi l’Udinese. L’Udinese è la formazione che ha recuperato meno possessi nell’ultimo terzo di campo in questo campionato (solo 13), mentre la Sampdoria (35) è terza in questa graduatoria, dietro solo ad Empoli ed Hellas Verona. Tralasciando la stagione 2011/12, quando era alla Juventus ma al rientro da un infortunio e giocò la sua prima gara da titolare a dicembre, era dalla prima stagione intera in Serie A TIM (2005/06) quando vestiva la maglia dell’Ascoli che Fabio Quagliarella non realizzava nemmeno una rete nelle prime sei presenze stagionali in campionato. Quagliarella, ex della sfida (25 reti in 73 presenze con la maglia dei friulani in Serie A TIM) ha partecipato attivamente a cinque gol (quattro reti e un assist) nelle ultime cinque gare giocate contro l’Udinese nel massimo campionato. Nessun giocatore attualmente a disposizione del tecnico Luca Gotti ha mai segnato un gol in Serie A TIM contro la Sampdoria (l’unico sarebbe l’infortunato Ilija Nestorovski). 03/10/2021 18:00 - ARTEMIO FRANCHI FIORENTINA Vs NAPOLI La Fiorentina ha perso quattro delle ultime sei sfide di Serie A TIM contro il Napoli (1V, 1N), tra cui entrambe le partite dello scorso campionato; in questo parziale 
     
  • ore 18:00 Serie A 7a Giornata: Zona Gol
    Moderatore: Luca Farina
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. 
    Studio "DAZN Square" (dalle 17:30): Marco Russo, Ciro Ferrara, Andrea Barzagli
     
  • ore 18:00 Serie A 7a Giornata: Fiorentina vs Napoli (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento Tecnico: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Obiettivo 7 su 7 per il Napoli di Luciano Spalletti, fin qui l'unica squadra ad aver fatto percorso netto. La Fiorentina di Vincenzo Italiano, però, è un ostacolo tutt'altro che semplice da superare. Come finirà? La Fiorentina ha perso quattro delle ultime sei sfide di Serie A TIM contro il Napoli (1V, 1N), tra cui entrambe le partite dello scorso campionato; in questo parziale ben quattro volte la squadra viola non ha trovato il gol. Nelle ultime 12 sfide di Serie A TIM al Franchi tra Fiorentina e Napoli, la squadra toscana ha trovato un solo successo (3-0 nell’aprile 2018 grazie alla tripletta di Simeone): sei vittorie azzurre e cinque pareggi completano il parziale. La Fiorentina, a quota 12 punti dopo le prime sei giornate, con una vittoria registrerebbe la sua seconda miglior partenza nell’era dei tre punti a vittoria in Serie A TIM, eguagliando i 15 punti ottenuti nelle prime sette nel 1998/99 con Trapattoni in panchina (ha fatto meglio in generale solo nel 2015/16, quando con Paulo Sousa arrivò a 18 punti nelle prime sette). Il Napoli, vittorioso in tutte le sue prime sei partite di questo campionato, insegue il suo record stabilito nella stagione 2017/18 con Maurizio Sarri in panchina, quando vinse tutte le prime otto partite di Serie A TIM, per poi fermarsi alla nona contro l’Inter di Luciano Spalletti (0-0). Sfida tra le due squadre che hanno subito meno gol nei primi tempi di questo campionato: solo una rete incassata nella prima frazione sia per la Fiorentina che per il Napoli. Il Napoli è la squadra che ha costruito il numero più alto di sequenze su azione con almeno 10 passaggi terminate con un tiro o con un tocco in area avversaria (ben 30 nelle prime sei giornate). Solo una volta nella sua carriera da allenatore Luciano Spalletti è riuscito a rimanere imbattuto in tutto le sue prime sette gare stagionali di Serie A TIM: nel 2017/18 con l’Inter (sei vittorie e un pareggio). Tutti i primi quattro giocatori per numeri di palloni giocati nella Serie A TIM 2021/22 giocano nel Napoli: Giovanni Di Lorenzo (575), Fabián Ruiz (544), Mário Rui (528) e Kalidou Koulibaly (517). La Fiorentina è la vittima preferita in Serie A TIM del capitano del Napoli Lorenzo Insigne: nove reti alla formazione toscana (e anche cinque assist) in 17 sfide; l’attaccante azzurro ha partecipato a otto gol (cinque reti e tre assist) nelle ultime quattro partite contro la Viola nel massimo campionato. Quattro gol per Dusan Vlahovic in queste prime sei giornate di campionato: l’ultimo giocatore della Fiorentina in grado di arrivare ad almeno cinque reti nelle prime sette partite giocate dalla Viola in un torneo di Serie A TIM è stato Giuseppe Rossi nel 2013/14 (cinque). 
     
  • ore 18:00 Serie A 7a Giornata: Roma vs Empoli (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento Tecnico: Massimo Gobbi
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Ritorno all'Olimpico per Andreazzoli, che da tecnico dell'Empoli sfiderà la Roma di Mourinho. Come finirà? La Roma non perde contro l’Empoli in Serie A TIM dal febbraio 2007 (0-1 al Castellani): da allora sette successi giallorossi e tre pareggi in 10 sfide totali. Nelle 13 sfide casalinghe di Serie A TIM contro l’Empoli la Roma ha ottenuto 11 successi e due pareggi, trovando sempre almeno un gol (26 in totale, due di media esatti a match); tra le formazioni affrontate almeno 10 volte in casa nel massimo campionato, l’Empoli è quella con cui i giallorossi vantano la percentuale di vittorie più alta (85%). La Roma ha vinto le ultime cinque gare casalinghe di Serie A TIM e non arriva a sei successi interni di fila in campionato da febbraio 2017, con Luciano Spalletti in panchina (15 in quel caso). L’Empoli ha stabilito il suo nuovo record di gol segnati nelle prime sei partite stagionali di Serie A TIM (nove reti); gli azzurri inoltre hanno collezionato nove punti fin qui, stabilendo il secondo miglior risultato della loro storia nelle prime sei gare stagionali di Serie A TIM (il record sono i 10 punti del 2002/03). Qualora non dovesse perdere, Josè Mourinho stabilirebbe la nuova striscia record di partite casalinghe consecutive (42) per un allenatore nell’era dei tre punti a vittoria senza mai registrare una sconfitta in Serie A TIM; per adesso è al pari di Massimiliano Allegri (striscia del 2017) a quota 41 gare interne nel campionato italiano (32V, 9N). La prima delle tre squadre allenate da Aurelio Andreazzoli in Serie A TIM è stata la Roma: in 15 partite del campionato 2012/13 otto vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. In queste prime sei giornate di Serie A TIM ha subito più tiri nello specchio la Roma (28) rispetto all’Empoli (25). Il pressing dell’Empoli ha prodotto l'interruzione alta di 105 sequenze degli avversari in questo campionato: i toscani sono terzi in questa graduatoria, dietro solo ad Atalanta (109) e Torino (107). Jordan Veretout è (al pari di Nicoló Barella) uno dei due centrocampisti ad aver partecipato a più gol in questo campionato (sei, frutto di quattro reti e due assist): nei maggior cinque campionati europei hanno fatto meglio finora solo Paul Pogba (sette) e Florian Wirtz (otto). Andrea Pinamonti ha segnato due gol nelle ultime tre sfide disputate contro la Roma in Serie A TIM: l’attaccante dell’Empoli vanta contro i giallorossi la sua miglior media minuti/gol in Serie A TIM, uno ogni 94 minuti giocati. 
     
  • ore 20:45 Serie A 7a Giornata: Atalanta vs Milan (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento Tecnico: Federico Balzaretti
    Bordocampo ed interviste: Federica Zille
    Pre (dalle 20:00) e post partita dallo stadio Gewiss di Bergamo: Marco Cattaneo, Alessandro Matri, Riccardo Montolivo
    Nell'ultima trasferta al Gewiss Stadium il Milan aveva vinto una partita-chiave, con la doppia firma di Kessié dal dischetto. A mesi di distanza i rossoneri tornano a Bergamo, con lo stesso obiettivo, i tre punti. Il Milan è la squadra contro cui l’Atalanta ha pareggiato più incontri in Serie A TIM: 43 su 120 partite complessive (completano il bilancio 25 successi nerazzurri e 52 rossoneri); sei delle ultime 12 sfide di campionato tra queste due squadre sono terminate in parità (il 50% in questo parziale). Nelle ultime sei sfide di Serie A TIM tra Atalanta e Milan non si è mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato (nell’ultimo incontro vittoria dei rossoneri a Bergamo a maggio). Da quando Gian Piero Gasperini allena l’Atalanta (2016/17), tra le squadre affrontate almeno cinque volte in casa in Serie A TIM, il Milan è una delle due (con la Juventus) contro cui i bergamaschi hanno vinto meno incontri (solo uno, 5-0 nel dicembre 2019). L’Atalanta ha raccolto 11 punti nelle prime sei giornate di questo campionato: ne aveva guadagnati 12 dopo le prime sei partite giocate nel 2020/21 e 13 nel 2019/20. Il Milan ha ottenuto 16 punti finora, con una vittoria i rossoneri eguaglierebbero la loro miglior partenza nell’era dei tre punti a vittoria nelle prime sette gare giocate in Serie A TIM: 19 nel 2003/04. Il Milan è la squadra che ha registrato più recuperi offensivi (57) in questo campionato e quella che più volte è andata al tiro (13) grazie ad un recupero offensivo, avvenuto cioè a 40 o meno metri dalla porta avversaria. Escludendo i calci di rigore, l’Atalanta è una delle quattro squadre di questo campionato (insieme a Sassuolo, Udinese ed Hellas Verona) a non aver ancora segnato un gol su calcio piazzato. Il Milan, alla pari del Napoli, è una delle due formazioni che invece non hanno ancora subito gol da palla inattiva. Ruslan Malinovskyi ha preso parte a 19 gol in Serie A TIM nel 2021 (otto reti, 11 assist), almeno tre più di ogni altro centrocampista; al terzo posto in questa graduatoria c’è Josip Ilicic con 14 partecipazioni (cinque gol, nove assist). Brahim Díaz ha già realizzato tre gol in questa Serie A TIM ed è a meno uno dai quattro centri messi a segno in tutto lo scorso campionato (in 27 presenze); il trequartista spagnolo, in gol nelle ultime due presenze, potrebbe andare a bersaglio in tre gare di fila per la prima volta in uno dei maggiori cinque campionati europei. Franck Kessié, ex del match, ha realizzato tre gol in Serie A TIM contro l’Atalanta (contro nessuna squadra ha fatto meglio): l’ivoriano del Milan ha messo a segno due delle sue quattro doppiette in Serie A TIM nello stadio di Bergamo (la prima contro la Lazio nell’agosto 2016, la seconda nell’ultimo match giocato a maggio contro i nerazzurri).

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN:
7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA.
29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

Ultimi Video

Palinsesti TV