Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - DAZN, Serie A 2022/23 29a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (7 - 8 Aprile)

DAZN, Serie A 2022/23 29a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (7 - 8 Aprile)

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
venerdì, 07 aprile 2023 - 10:10

Attiva DAZN

La Serie A TIM, da seguire tutta su DAZN, entra nella sua fase finale. [qui tutte le offerte in corso] Il Napoli di Spalletti è sempre più vicino all'impresa e può gestire un ampio margine sulle avversarie. Inter, Milan, Lazio, Roma e Atalanta lotteranno fino all'ultimo per i piazzamenti Champions in una battaglia emozionante per entarre nella top 4, mentre la Juventus (in attesa della decisione in merito alla penalizzazione in classifica) proverà a completare la rimonta verso le posizioni europee. Non solo l'alta classifica: la lotta salvezza è tutta da seguire. Verona, Sampdoria e Cremonese sperano ancora nella salvezza.

Puoi guardare  tutta la Serie A TIM solo su DAZN, attraverso tantissimi dispositivi. Dalla classica TV alla versione smart TV, dalle console giochi fino a smartphone e tablet, iOS e Android. Chiaramente, potrai continuare a guardarla anche attraverso computer o Macbook e addirittura Surface Hub. DAZN sarà fruibile anche attraverso il sito diretto DAZN.com, attraverso i browser più comuni e diffusi.

DAZN SERIE A DIRETTA - 29a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

DAZN. GAME. CHANGED - Tutta la Serie A TIM, la UEFA Europa League,
la Serie BKT, LaLiga, l'NFL e molto altro sport a partire da 29.99€ al mese
Scopri tutte le offerte aggiornate

DAZN, Serie A 2022/23 29a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (7 - 8 Aprile)

VENERDI 7 APRILE 2023

  • ore 17:00 Serie A 29a Giornata: Salernitana vs Inter (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Pre (dalle 16:15) e post partita in "Tutti Bravi Sul Divano" con Marco Russo, Marco Parolo, Valon Behrami, Alessandro Matri, Borja Valero
    Nerazzurri impegnati in trasferta all'Arechi contro la Salernitana di Paulo Sousa, reduce dalla sfida salvezza contro lo Spezia. All'andata l'Inter riuscì ad imporsi grazie alle reti di Lautaro Martinez e di Barella, tenendo allo stesso tempo la porta di Onana inviolata. Riusciranno a ripetersi anche nella sfida di ritorno? Presenta il match "Tutti Bravi Dal Divano", il programma di DAZN condotto da Marco Russo, eccezionalmente anticipato al venerdì sera. Linguaggio da spogliatoio ricco di aneddoti nel pre di Salernitana-Inter, con a seguire il “Players Only”: Marco Parolo, in veste di capitano, guiderà i suoi compagni nel racconto dell’intera giornata di campionato, tra approfondimenti e pronostici. Nessun pareggio nei sette precedenti tra Inter e Salernitana in Serie A TIM: i nerazzurri vantano cinque successi, inclusi tre nei tre incontri nel XXI secolo, contro i due dei campani (nel 1948 e nel 1999). Dopo aver vinto le prime due sfide interne di Serie A TIM contro l'Inter senza subire gol nel 1948 e nel 1999, la Salernitana ha perso la gara dello scorso campionato all'Arechi contro i nerazzurri per 0-5: in quel match a segno cinque marcatori differenti (Perisic, Dumfries, Sánchez, Lautaro Martínez e Gagliardini). La Salernitana arriva a questa sfida da quattro pareggi consecutivi di campionato e mai ne ha registrati di più in fila nella competizione - i campani sono inoltre imbattuti da cinque partite di Serie A TIM e solo una volta hanno fatto meglio nella massima serie (sette tra aprile e maggio 2022). Dopo le sconfitte contro Spezia, Juventus e Fiorentina, Simone Inzaghi potrebbe diventare il primo allenatore dell'Inter a perdere quattro partite consecutive di Serie A TIM da Claudio Ranieri nel febbraio 2012. L'Inter non segna da due partite di campionato e l'ultima volta che ha registrato tre match consecutivi di Serie A TIM senza andare a segno risale al febbraio 2019, con Luciano Spalletti in panchina. Dopo aver registrato una media di 2.3 gol a partita nella parte di campionato tra agosto e dicembre 2022, l'Inter è scesa a una rete di media a match in Serie A TIM da gennaio 2023 ad oggi. Boulaye Dia, con 10 reti all'attivo, è già il miglior marcatore straniero della Salernitana in Serie A TIM: in generale solamente un giocatore della squadra granata ha realizzato più reti del senegalese in una singola stagione, Marco Di Vaio con 12 marcature nel 1998/99. In questo match, Antonio Candreva (460 finora) potrebbe superare Franco Causio diventando il 30º giocatore con più presenze nella storia della Serie A TIM - l'Inter è la sua vittima preferita nella competizione, grazie a sei reti arrivate con le maglie di Lazio e Sampdoria. Lautaro Martínez ha segnato cinque gol in tre sfide di Serie A TIM contro la Salernitana (solo con gli otto contro il Cagliari ha fatto meglio), inclusa una delle sue due triplette nel massimo campionato, arrivata al Meazza il 4 marzo 2022. La Salernitana potrebbe diventare la 60ª avversaria differente di Romelu Lukaku nei maggiori cinque campionati europei: finora il belga ha trovato il gol contro 48 di queste - rigori esclusi, Lukaku non trova il gol in campionato dal 13 agosto, contro il Lecce al Via del Mare.
     
  • ore 19:00 Serie A 29a Giornata: Lecce vs Napoli (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Pre (dalle 18:30) e post partita dalla DAZN Square: Giorgia Rossi e Ciro Ferrara
    Manca sempre meno alla data del terzo storico Scudetto azzurro. In questo turno il Napoli di Spalletti vola in Salento per la sfida al Via del Mare contro il Lecce. Attenzione agli uomini di Baroni, capaci quest'anno di mettere in difficoltà e ottenere risultati importanti contro le big del nostro campionato. Come finirà? Dopo l'1-1 della gara d'andata, il Lecce potrebbe restare imbattuto in entrambe le sfide stagionali di Serie A TIM contro il Napoli per la prima volta dal 2000/01 (in quell'occasione due pareggi per 1-1, con Alberto Cavasin in panchina). Il Napoli ha trovato la rete in tutte le ultime 12 sfide di Serie A TIM contro il Lecce (1.9 di media a match): l'ultimo clean sheet pugliese contro i partenopei risale infatti al 23 novembre 1997, grazie al 2-0 al Via del Mare sotto la guida di Cesare Prandelli. Il Lecce ha perso senza segnare le ultime due gare di Serie A TIM disputate al Via del Mare: i pugliesi non rimangono a secco di gol per tre partite interne di fila da febbraio-marzo 2009, ma mai hanno registrato tre sconfitte casalinghe consecutive senza gol all'attivo in una singola stagione nella competizione. Dopo la sconfitta per 0-4 contro il Milan nell'ultimo turno, il Napoli potrebbe perdere due gare di fila in campionato per la prima volta dal dicembre 2021 - risale invece al dicembre 2020 l'ultima serie di due incontri senza gol all'attivo per i partenopei in Serie A TIM. Il Napoli non subisce gol da sei trasferte in campionato e potrebbe diventare la seconda squadra nella storia della Serie A TIM a registrare una striscia più lunga senza gol al passivo fuori casa, dopo il Milan, che arrivò a otto nel 1993/94. Napoli (264) e Lecce (234) sono due delle quattro squadre che in questa Serie A TIM hanno effettuato più recuperi offensivi - i partenopei sono inoltre primi per conclusioni tentate da queste situazioni di gioco (48), mentre i pugliesi occupano la nona posizione di questa graduatoria (con 33). Questa sfida vede affrontarsi la squadra che nel campionato in corso ha registrato più sequenze su azione di almeno 10 passaggi (486 per il Napoli) e quella che finora ne ha collezionate meno (69 per il Lecce). L'allenatore del Lecce Marco Baroni ha giocato nel Napoli tra il 1989 e il 1991 e ha segnato, il 29 aprile 1990 contro la Lazio, il gol decisivo per lo Scudetto partenopeo, su assist di Maradona da punizione indiretta. Lorenzo Colombo ha trovato il suo primo gol in Serie A TIM nella sfida d'andata terminata 1-1 contro il Napoli al Maradona: l'attaccante del Lecce tuttavia non trova il gol nella competizione dal 4 gennaio (contro la Lazio) e conta ora ben 11 presenze di fila senza reti all'attivo in campionato. Giovanni Simeone ha segnato sei gol nelle sue ultime sei sfide di Serie A TIM contro squadre neopromosse, dopo aver messo a segno un totale di sette reti in tutte le precedenti 27 partite di massimo campionato contro avversarie provenienti dalla cadetteria.
     
  • ore 21:00 Serie A 29a Giornata: Milan vs Empoli (diretta)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento: Massimo Gobbi
    Bordocampo ed interviste: Federica Zille e Federico Sala
    Pre (dalle 20:30) e post partita in "Tutti Bravi Sul Divano" con Marco Russo, Marco Parolo, Valon Behrami, Alessandro Matri, Riccardo Montolivo
    Aprile di fuoco per i rossoneri, impegnati nei quarti di Champions contro il Napoli e in una corsa al quarto posto apertissima. Nell'andata contro l'Empoli al Castellani non mancò lo spettacolo, con ben 3 gol realizzati durante il tempo di recupero: chi avrà la meglio a San Siro? Presenta il match "Tutti Bravi Dal Divano", il programma di DAZN condotto da Marco Russo. Linguaggio da spogliatoio ricco di aneddoti nel pre-partita di Milan-Empoli, con a seguire il “Players Only”: Marco Parolo, in veste di capitano, guiderà i suoi compagni nel racconto dell’intera giornata di campionato, tra approfondimenti e pronostici. Il Milan ha vinto le ultime quattro partite di Serie A TIM contro l'Empoli e non è mai arrivato a cinque successi consecutivi contro i toscani nel massimo campionato (quattro anche tra il 2003 e il 2006, con Carlo Ancelotti in panchina). L'ultimo clean sheet dell'Empoli contro il Milan in Serie A TIM risale al 21 ottobre 2007, quando i toscani si imposero per 1-0 al Meazza grazie alla rete di Luca Saudati - da allora i rossoneri hanno segnato 27 gol in 12 incontri, per una media di 2.3 a match. L'Empoli ha vinto tre delle 29 sfide di Serie A TIM disputate contro il Milan, tutte e tre al Meazza di Milano - l'ultima di queste risale al 23 aprile 2017, nella sfida in panchina tra Giovanni Martusciello e Vincenzo Montella. Il Milan ha perso solamente il 9% delle partite di Serie A TIM disputate di venerdì (due su 23) - tra le squadre con almeno tre incontri disputati in questo giorno della settimana nella competizione, quella rossonera è la formazione con la più bassa percentuale di sconfitte. Dopo il successo per 1-0 contro il Lecce nell'ultimo turno, l'Empoli potrebbe vincere due partite di fila in Serie A TIM per la seconda volta in questa stagione: nella prima occasione, la seconda sfida fu contro l'altra milanese (l'Inter) e in entrambe i toscani registrarono il clean sheet. L'Empoli ha vinto solamente una delle otto sfide di Serie A TIM disputate di venerdì (2-0 contro la Cremonese lo scorso 11 novembre) - completano il quadro un pareggio e ben sei sconfitte, inclusa la più recente contro l'Atalanta il 17 marzo 2023. Il Milan è la squadra che conta più attacchi verticali nella Serie A TIM in corso (74) e in questa sfida affronta l'Empoli, che con 29 occupa la penultima posizione in questa graduatoria (meglio della sola Sampdoria). Nella gara d'andata contro l'Empoli, Rafael Leão ha sia segnato che fornito un assist: il portoghese è a una sola rete di distanza dall'eguagliare la sua miglior stagione a livello realizzativo in Serie A TIM (11 centri nella scorsa stagione). Questa sfida vede come protagonisti i tre giocatori che nella Serie A TIM 2022/23 hanno percorso più metri in avanti con movimenti palla al piede: Fabiano Parisi (3035), Theo Hernández (2741) e Rafael Leão (2699). Grazie alla rete contro il Lecce nell'ultimo turno, Francesco Caputo è diventato il quinto miglior marcatore dell'Empoli in Serie A TIM - attualmente a 18 centri, si trova a una sola lunghezza dal quarto posto, occupato da Ighli Vannucchi (19).

SABATO 8 APRILE 2023

  • ore 12:30 Serie A 29a Giornata: Udinese vs Monza (diretta)
    Telecronaca: Andrea Calogero - Commento: Emanuele Giaccherini
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    Pre (dalle 12:00) dalla DAZN Square: Federica Zille, Giampaolo Pazzini, Emanuele Giaccherini
    Nell'inedito lunch match del sabato si affrontano Udinese e Monza, già al terzo incrocio stagionale quest'anno, dopo la sfida di andata e il testa a testa in Coppa Italia. Record di pareggi per il club friulano che, dopo il 3-1 sul Milan, torna alla "Dacia Arena" dove arriva la squadra di Palladino, reduce dalla partita contro la Lazio: come finirà?  Tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia, Udinese e Monza si sono affrontate 12 volte, con un bilancio in perfetto equilibrio grazie a quattro successi per parte e quattro pareggi. Monza e Udinese si affrontano per la terza volta in stagione: dopo il successo friulano lo scorso 26 agosto in campionato, i lombardi hanno vinto la sfida di Coppa Italia del 19 ottobre - in entrambe le gare, le due squadre hanno sempre trovato la rete. Dopo la sconfitta per 0-3 contro il Bologna, l'Udinese potrebbe restare a secco di gol per due incontri consecutivi di campionato per la prima volta dal gennaio 2022 - si risale invece a settembre 2021 per le ultime due sconfitte di fila senza gol all'attivo (tre in quel caso con Luca Gotti). Il Monza non vince da tre partite di campionato (due pareggi seguiti dalla sconfitta contro la Lazio nell'ultimo turno) e sotto Raffaele Palladino non è mai arrivato a quattro gare di fila senza successi. Nessuna squadra ha segnato meno gol di testa rispetto al Monza in questa Serie A TIM (uno, di Armando Izzo contro l'Empoli a inizio marzo) - l'Udinese ne ha incassati solo due con questo fondamentale, record al pari di Lazio e Napoli. Il Monza è la squadra che ha segnato più gol con giocatori italiani in questa Serie A TIM (21 centri), mentre l'Udinese conta solo tre reti italiane nel campionato in corso, meglio solamente del Torino (due). Florian Thauvin non ha partecipato ad alcun gol nelle sue ultime 12 partite nei maggiori cinque campionati europei tra Udinese e Marsiglia: due delle sue ultime tre partecipazioni a gol in Ligue 1, peró, sono arrivate contro squadre neopromosse nella stagione 2020/21 (assist al Lorient, gol al Lens). Matteo Pessina (4369) e Destiny Udogie (4295) sono due dei cinque giocatori che nel campionato in corso hanno percorso più metri con movimenti palla al piede. Beto ha raggiunto lo stesso numero di presenze registrate nello scorso campionato (28), in cui però aveva registrato 11 reti (ora nove) e in cui aveva chiuso con una media gol di una rete ogni 198 minuti giocati (in questa Serie A TIM vanta una rete ogni 200 minuti di media). L'Udinese è la vittima preferita di Stefano Sensi in Serie A TIM: tre reti per il centrocampista del Monza contro i friulani - il classe '95 ha realizzato tre marcature in questo campionato e potrebbe migliorare il suo record di tre gol stagionali, registrato con l'Inter nel 2019/20.
     
  • ore 14:30 Serie A 29a Giornata: Fiorentina vs Spezia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento: Fabio Bazzani
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Pre (dalle 14:15) e post partita dal "Artemio Franchi" di Firenze: Alessandro Iori
    Nessuna nelle ultime cinque ha fatto meglio della Fiorentina, che ha ritrovato fiducia e continuità anche in campionato dopo i successi ottenuti in Conference. Complice anche il gran momento di Cabral, i viola continuano a scalare posizioni in classifica e sperano di confermarsi davanti al proprio pubblico: banco di prova importante, dunque, contro lo Spezia, vecchia conoscenza di Italiano, che arriva a Firenze più agguerrito che mai e in cerca di preziosi punti salvezza. Occhi puntati su M'Bala Nzola, trascinatore dei liguri e a segno anche nel match di andata. La Fiorentina è imbattuta contro lo Spezia in Serie A TIM, grazie a un pareggio nell'ottobre 2020 seguito da quattro successi - la Viola ha sempre segnato almeno due reti in ogni confronto con i liguri nella competizione. Entrambe le sfide di Serie A TIM tra Fiorentina e Spezia al Franchi sono terminate con il punteggio di 3-0 per la Viola: nel primo caso con tre marcatori differenti (Vlahovic, Castrovilli ed Eysseric), mentre nella seconda occasione con la tripletta di Dusan Vlahovic. La Fiorentina arriva da cinque successi e non ne registra sei di fila in Serie A TIM dall'aprile 2018 - inoltre la Viola potrebbe ottenere quattro vittorie di fila senza subire alcun gol per la prima volta nella sua storia nella competizione. Lo Spezia, con i suoi 25 punti in 28 incontri giocati, sta vivendo la sua peggior stagione in Serie A TIM: nelle due precedenti edizioni, dopo lo stesso numero di gare disputate, i liguri hanno ottenuto 29 (nel 2020/21) e 26 punti (nel 2021/22). La Fiorentina ha subito un solo gol da fuori area nella Serie A TIM 2022/23, nessuna squadra ne conta meno - dall'altra parte lo Spezia ne ha incassati ben otto, meno della sola Salernitana (nove). Se da una parte solamente il Napoli (275) ha incassato meno conclusioni della Fiorentina (277) in questo campionato, dall'altra lo Spezia è la formazione che ne ha subite di più (473). Il capitano della Fiorentina Cristiano Biraghi ha preso parte a tre reti in cinque sfide contro lo Spezia in Serie A TIM (un centro e due assist), solamente contro il Genoa (quattro partecipazioni in 16 match) ha fatto meglio nella massima serie. Riccardo Saponara ha giocato nove partite, segnando due reti, con la maglia dello Spezia in Serie A TIM nel 2020/21: inoltre, solamente contro l'Inter (nove), il classe '91 ha disputato più match nel massimo campionato senza trovare gol o assist che contro la formazione ligure (tre incontri). Nell'ultimo turno di campionato, contro la Salernitana, Eldor Shomurodov ha trovato la sua prima rete con la maglia dello Spezia in Serie A TIM: l'attaccante uzbeko non va a segno per due presenze consecutive nella competizione dal maggio 2021, in quelle che sono state le sue ultime due gare con la casacca del Genoa. Dopo essere rimasto a secco nelle prime tre sfide contro la Fiorentina in Serie A TIM, Mbala Nzola ha trovato il gol nella gara d'andata di questo campionato - l'attaccante classe '96 è l'autore di cinque delle otto marcature fuori casa dello Spezia in questa Serie A TIM, incluse le due più recenti.  
     
  • ore 16:15 Serie A 29a Giornata: Zona Serie A TIM (diretta esclusiva)
    Zona Serie A TIM è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata: Atalanta-Bologna (Riccardo Mancini), Sampdoria-Cremonese (Luca Farina)
     
  • ore 16:30 Serie A 29a Giornata: Atalanta vs Bologna (diretta)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani  - Commento: Sergio Floccari
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Appuntamento al Gewiss Stadium, dove l'Atalanta ospita il Bologna di Thiago Motta per una sfida che si prospetta aperta ad ogni risultato. L'ultima vittoria rossoblu a Bergamo risale addirittura al 2009: riusciranno a sfatare il tabù? L’Atalanta è imbattuta in 13 delle ultime 14 sfide di Serie A TIM contro il Bologna (11V, 2N) e ha vinto le due più recenti. Dopo il successo dello scorso 9 gennaio la Dea potrebbe battere la formazione rossoblù sia all’andata che al ritorno dello stesso campionato per la prima volta dal 2018/19. Il prossimo sarà il gol numero 2500 per l’Atalanta in Serie A TIM. La Dea potrebbe diventare l’11? formazione a tagliare questo traguardo nella massima competizione, la prima senza aver mai vinto uno Scudetto (sono inclusi nel conteggio le vittorie a tavolino). L’Atalanta ha vinto tre delle ultime cinque sfide casalinghe in Serie A TIM (1N, 1P), tanti successi quanti quelli che aveva collezionato nelle precedenti 14 gare interne nel torneo (5N, 6P). Il Bologna ha vinto l’ultimo match di Serie A TIM senza subire gol e potrebbe centrare due successi consecutivi tenendo la porta inviolata per la prima volta da dicembre 2021. In generale i rossoblù hanno collezionato tre clean sheet nelle cinque sfide più recenti in campionato, tanti quanti nelle precedenti 23. Nel 2023 Atalanta e Bologna hanno registrato lo stesso rendimento in Serie A TIM: 21 punti, frutto di sei vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte a testa. I rossoblù hanno però incassato appena 11 reti in quest’anno solare – meglio nel periodo hanno fatto solo Napoli (otto), Lazio (otto) e Inter (10). Anche grazie all’assist di Éderson nell’ultimo turno di campionato, l’Atalanta è la squadra che conta più giocatori differenti con almeno un gol e almeno un passaggio vincente nella Serie A TIM in corso: 14, esattamente il doppio rispetto al Bologna (sette). Atalanta (otto come la Roma) e Bologna (sette, due delle quali nell’ultimo turno) sono due delle tre squadre che in questa Serie A TIM hanno segnato più reti da fuori area. Gli emiliani ne hanno incassate tre dalla distanza (meglio finora solo Juventus e Fiorentina, entrambe a una) – la più recente di queste è arrivata proprio con l’Atalanta a gennaio, firmata da Teun Koopmeiners. Musa Barrow (41 presenze e quattro gol in Serie A TIM con la maglia dell’Atalanta tra il 2018 e il 2019) ha partecipato a 46 gol con la maglia del Bologna (26 reti e 20 assist), più di qualsiasi altro rossoblù dal 2019/20. Il giocatore gambiano ha preso parte a tre marcature nell’ultima presenza in campionato (un sigillo e due passaggi vincenti), tante quante nelle precedenti 17 gare giocate. Rasmus Højlund (sette reti, inclusa una contro il Bologna il 9 gennaio, e due passaggi vincenti in questa Serie A TIM), potrebbe diventare il più giovane giocatore in doppia cifra tra gol e assist nel torneo in corso. Nei maggiori principali campionati europei 22/23, sono solo due i nati dall’1/1/2003 ad aver già raggiunto questa soglia: Jamal Musiala del Bayern Monaco ed Elye Wahi del Montpellier. Tra i giocatori al debutto assoluto in Serie A TIM con la maglia dell'Atalanta, solamente Poul Rasmussen nel 1952/53 e Karl Aage Hansen nel 1949/50 hanno raggiunto quota 14 gol prima della 30ª giornata - attualmente Ademola Lookman è a quota 13 reti.
     
  • ore 16:30 Serie A 29a Giornata: Sampdoria vs Cremonese (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Alberto Santi - Commento: Stefan Schwoch
    Bordocampo ed interviste: Maria Pia Beltran
    Dentro o fuori per la salvezza al Marassi con il match tra Sampdoria e Cremonese. Chi vince tiene accesa una piccola speranza di rimanere nella massima serie: come finirà? La Sampdoria è imbattuta in 12 delle 13 sfide di Serie A TIM contro la Cremonese grazie a sette vittorie e cinque pareggi. Il successo ai danni dei lombardi dello scorso 24 ottobre (1-0) è il primo dei tre collezionati nella competizione 22/23 dai blucerchiati e l’unico in cui hanno tenuto la porta inviolata. La Sampdoria ha perso ognuna delle ultime tre partite casalinghe di Serie A TIM contro avversare neopromosse (già record negativo per il club nella competizione). Nelle due più recenti inoltre non ha trovato il gol e solo una volta ha registrato una striscia più lunga di match consecutivi a secco di reti contro squadre provenienti dalla B: tra l’aprile ’72 e il dicembre ’73 (cinque, in cinque pareggi a reti inviolate). La Sampdoria ha vinto l’ultimo match casalingo in Serie A TIM (3-1 vs Hellas Verona) e potrebbe ottenere due successi interni di fila per la prima volta da maggio 2022. Considerando i cinque principali campionati europei 22/23 inoltre, nessuna formazione ha collezionato meno vittorie in casa rispetto a quella blucerchiata (una appunto). Solo l'Hellas Verona (cinque) ha collezionato meno punti in trasferta della Cremonese in questa Serie A TIM (sette, frutto di sette pareggi). La formazione lombarda è infatti quella che ha impattato più match esterni nel torneo in corso e una delle quattro, con Stoccarda, Hellas Verona e Almerìa, che non hanno ancora conquistato un successo lontano da casa nei cinque principali campionati europei 22/23. La Cremonese ha segnato quattro dei suoi 23 gol in questa Serie A TIM su calcio di rigore (il 17%), incluso l’ultimo, contro l’Atalanta. Nel campionato in corso nessuna squadra ha una percentuale più alta di reti dal dischetto rispetto a quella lombarda. Dalla parte opposta la Sampdoria ne ha subite sei dagli undici metri – record negativo condiviso con Salernitana e Bologna. La Cremonese ha subito 12 gol da giocatori subentrati in questa Serie A TIM (gli ultimi due nella sfida più recente contro l’Atalanta) – almeno due più di qualsiasi altra formazione. La Sampdoria dalla parte opposta ne ha però segnati solo due, meno ne contano solo Spezia ed Hellas Verona (uno a testa). Manolo Gabbiadini ha contribuito a quattro gol nelle ultime cinque presenze contro squadre neopromosse in Serie A TIM (tre reti e un assist) e nella più recente ha messo a segno una doppietta (vs Monza il 6 febbraio) – tante partecipazioni quante quelle che aveva registrato nei 18 precedenti confronti con avversarie provenienti dalla B (tre centri e un passaggio vincente). Solo Destiny Udogie (classe 2002) è più giovane di Alessandro Zanoli (classe 2000) tra i difensori italiani che hanno almeno un gol e almeno un assist all’attivo in questa Serie A TIM. Il blucerchiato è andato a bersaglio proprio nell’ultimo match casalingo della Sampdoria, siglando il definitivo 3-1. Tra i giocatori che hanno segnato più di cinque gol in questa Serie A TIM, Daniel Ciofani (sei) è quello che ha disputato meno minuti (687). L’attaccante, miglior marcatore della Cremonese nel campionato in corso, è andato a bersaglio nelle ultime due presenze e non partecipa ad una marcatura in tre partite di fila nel torneo da aprile 2019 (col Frosinone). Proprio nel 2019, ma a febbraio, è arrivata la sua unica rete contro la Sampdoria, al Ferraris. L’ultimo dei tre gol in Serie A TIM di Soualiho Meïté è arrivato proprio contro la Sampdoria (con il Torino, il 30 novembre 2020). Il centrocampista ha servito un assist nel campionato in corso e non ne fornisce più di uno in una singola stagione del torneo dal 2019/20 (due in maglia granata).  
     
  • ore 18:15 Serie A 29a Giornata: Zona Serie A TIM (diretta esclusiva)
    Zona Serie A TIM è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata: Hellas Verona-Sassuolo (Marco Calabresi), Torino-Roma (Ricky Buscaglia)  
     
  • ore 18:30 Serie A 29a Giornata: Hellas Verona vs Sassuolo (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Federico Zanon - Commento: Manuel Pasqual
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    Nella rincorsa alla salvezza dell'Hellas Verona passa il Sassuolo, che dalla partita a San Siro contro il Milan ha cambiato marcia e viaggia ora su un'ottima media punti. All'andata Laurienté e Frattesi ribaltarono il vantaggio iniziale dei veneti: come finirà la sfida di ritorno al Bentegodi? Il Sassuolo ha vinto in sei delle ultime otto gare di Serie A TIM contro l'Hellas Verona (1N, 1P) e in tutte le ultime sei partite disputate contro i veneti in campionato ha messo a referto almeno due gol. Il Sassuolo ha vinto in tutte le ultime quattro trasferte di Serie A TIM disputate in casa dell'Hellas Verona (sette gol segnati e appena due subiti in questo parziale al Bentegodi): è la striscia aperta più lunga di vittorie in trasferta dei neroverdi nel massimo torneo. Quattro sconfitte e due pareggi nelle ultime sei gare di Serie A TIM per l'Hellas Verona e appena due gol segnati: nelle sei precedenti gare i veneti avevano raccolto tre vittorie, due pareggi e un solo ko (segnando sette reti). Il Sassuolo ha perso solo in una delle ultime 10 giornate di campionato (6V, 3N): insieme alla Lazio quella neroverde è la formazione che ha raccolto meno sconfitte in questo parziale nel massimo torneo – sempre in questo parziale solamente il Napoli (20) ha messo a segno più reti dei neroverdi (19). Con una sconfitta l'Hellas Verona eguagliarebbe il suo record negativo di punti ottenuti dopo le prime 29 giornate di un campionato di Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria (furono 19 anche nel 2015/16). L'Hellas Verona è la squadra che conta meno gol segnati (53 vs 22, meno 31) rispetto alle prime 28 giornate dello scorso campionato di Serie A TIM; anche il Sassuolo è andato a segno molto meno (49 vs 36, meno 13) – bisogna tornare al 2017/18 (18 reti nelle prime 28) per trovare un’annata meno prolifica dei neroverdi. L'Hellas Verona ha schierato ben 11 giocatori in questo campionato nati dall’1/1/2001 in poi, record nella Serie A TIM in corso – solo il Rennes (13) ha fatto meglio nei maggiori cinque campionati europei 22/23. Sfida tra la squadra che ha la seconda migliore percentuale di tiri nello specchio della porta del campionato (il Sassuolo, 49.6%, inferiore solo alla Lazio) e la penultima in questa graduatoria (l'Hellas Verona, 37.1%, meglio solo del Lecce). Armand Laurienté, in gol nel match d’andata, è primo nel 2023 in Serie A TIM per occasioni create su azione (22, a pari merito con Barella), e secondo da inizio anno per dribbling riusciti (30, meglio di lui solo Boga con 33). In Serie A TIM solo contro l’Udinese (11) Miguel Veloso ha giocato più gare senza partecipare ad alcun gol (includendo quindi gli assist) che contro il Sassuolo (nove): il portoghese è ancora a quota zero gol e zero assist in questo campionato e nei precedenti otto massimi tornei italiani disputati non ha mai chiuso a secco.  
     
  • ore 18:30 Serie A 29a Giornata: Torino vs Roma (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci
    Il sabato che anticipa la Pasqua su DAZN propone ben 7 partite di Serie A in un solo giorno. Tra queste spicca sicuramente anche il match numero 182 tra Torino e Roma, che garantisce 3 punti fondamentali per la classifica delle due squadre. Chi avrà la meglio? Torino e Roma hanno pareggiato solo una delle ultime 14 sfide di Serie A TIM (10 vittorie per i capitolini e tre per i piemontesi nella striscia), la più recente, il 13 novembre (1-1). Granata e giallorossi non chiudono in equilibrio entrambi i confronti stagionali nel torneo dal 94/95, con Nedo Sonetti alla guida dei primi e Carlo Mazzone sulla panchina dei secondi. La Roma ha vinto quattro delle ultime sei trasferte col Torino in Serie A TIM (2P), dopo aver collezionato tre pareggi nelle tre precedenti. In totale sono 27 i segni “X” tra granata e giallorossi sul campo dei piemontesi. I primi ne contano di più in casa solo con il Milan (36); i secondi invece solo con Fiorentina (32) e Inter (28) hanno impattato più gare esterne. Dall’inizio del 2023, solo il Napoli (10) e la Juventus (nove) hanno vinto più partite della Roma in Serie A TIM (sette al pari della Lazio). In questo intervallo temporale inoltre i giallorossi hanno tenuto ben sette volte la porta inviolata – solo Lazio e Napoli (otto a testa) hanno fatto meglio della formazione giallorossa (sette come la Juventus). Il Torino ha perso senza segnare l’ultimo match interno di campionato (0-4 vs Napoli) e non incassa due ko interni di fila rimanendo a secco di reti da maggio 2022 – due in quel caso, il primo sempre contro il Napoli (0-1) e il secondo proprio con la Roma (0-3). La Roma è, con il Napoli, una delle due squadre che hanno perso meno punti da situazione di vantaggio in questa Serie A TIM (due) – il Torino ne conta ben 12 invece, due dei quali proprio nel match d’andata con la Roma (pareggio di Nemanja Matic dopo l’1-0 di Karol Linetty). Solo il Milan (10) ha subito più gol di testa del Torino in questa Serie A TIM (nove, incluso uno dei tre più recenti, contro il Napoli il 19 marzo). Dalla parte opposta la Roma ne ha realizzati 10 con questo fondamentale (meno solo del Napoli a 15), compreso quello di Georginio Wijnaldum nell’ultimo turno di campionato. Nel 2023, solo Victor Osimhen (12) e Lautaro Martínez (sette), hanno segnato più gol in Serie A TIM rispetto ad Antonio Sanabria (sei). L’attaccante del Torino, unico granata in doppia cifra sommando reti e passaggi vincenti (otto + due) nel campionato in corso, è già andato a bersaglio contro la Roma – nell’aprile 2021, in casa, con il suo attuale club. La Roma è, con la Sampdoria, una delle due avversarie contro cui Wilfried Singo ha sia segnato che servito un assist in Serie A TIM (il gol è stato il primo nella competizione, il 29 luglio 2020, mentre il passaggio vincente è arrivato proprio nell’ultimo confronto del 13 novembre). L’ivoriano è a una sola marcatura dall’eguagliare il suo migliore score in una singola stagione del massimo campionato italiano (tre nel 21/22). Da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre (2004/05), Paulo Dybala (attualmente a quota 10 gol e sei assist) potrebbe diventare solo il secondo giocatore della Roma nella sua stagione d'esordio in giallorosso a collezionare più di 10 gol e più di cinque assist in un singolo campionato (finora ci è riuscito solo Mohamed Salah, nel 2015/16). Georginio Wijnaldum ha segnato due gol in otto presenze in questa Serie A TIM e non fa meglio in un singolo massimo campionato dal 19/20 (quattro in Premier League con il Liverpool, ma in 37 gare giocate). Il classe ’90 inoltre è vicino a tagliare il traguardo delle 50 partecipazioni nei cinque principali campionati europei (30 reti e 19 passaggi vincenti finora collezionati dall’olandese).  
     
  • ore 20:45 Serie A 29a Giornata: Lazio vs Juventus (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento: Andrea Stramaccioni
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi, Barbara Cirillo
    Sunday Night Square (dalle 20:15) con: Marco Cattaneo, Andrea Barzagli, Dario Marcolin, Stefano Borghi
    La Lazio ospita la Juventus all'Olimpico, dove non vince contro i bianconeri dal dicembre del 2019. La squadra di Sarri vuole rompere il digiuno e fare un passo potenzialmente decisivo verso la qualificazione alla prossima Champions League. Chi avrà la meglio? Segui la Serie A TIM su DAZN! Presenta il match Sunday Night Square, lo show serale condotto da Marco Cattaneo. La Lazio ha raccolto appena due punti nelle ultime sei gare giocate contro la Juventus in Serie A TIM (2N, 4P) e in questo parziale per ben cinque volte ha subito almeno due gol; l’ultimo successo biancoceleste in campionato con i bianconeri risale al 3-1 del 7 dicembre 2019 (Luiz Felipe, Milinkovic-Savic, Caicedo e Ronaldo i marcatori, sulla panchina dei piemontesi c’era Sarri). La Juventus ha vinto le due gare stagionali contro la Lazio (3-0 in campionato, 1-0 in Coppa Italia) e non batte i biancocelesti almeno tre volte nella stessa annata dal 2016/17, sempre con Allegri in panchina (in quel caso senza subire alcun gol). La Lazio ha vinto solo in una delle ultime 17 gare casalinghe di Serie A TIM contro la Juventus (3-1 il 7 dicembre 2019): quattro pareggi e 12 sconfitte in questo parziale; in nove delle ultime 13 partite all’Olimpico contro i bianconeri in campionato, i biancocelesti hanno anche mancato l’appuntamento con il gol. La Lazio ha collezionato sei clean sheets consecutivi in campionato e potrebbe eguagliare il suo record storico in Serie A TIM: sette gare di fila senza subire gol tra febbraio e marzo 1998 con Sven-Göran Eriksson in panchina. La Juventus è la squadra che ha collezionato più punti in Serie A TIM da febbraio in poi (21, frutto di sette vittorie e una sconfitta in otto gare di campionato); la Lazio in questo parziale è terza con 17, dietro al Napoli (18). Solo il Barcellona (20) ha collezionato più clean sheets di Lazio e Juventus (entrambe 17) nei maggiori cinque campionati europei 2022/23; i biancocelesti hanno subito solo 19 reti (meglio ha fatto solo il Barcellona con nove), non ne incassavano così poche nelle prime 28 giornate di Serie A TIM dalla stagione 1997/98 (18 in quel caso). La Lazio vanta la miglior difesa dei primi tempi in questo campionato (appena quattro reti subite, una delle quali nel match d’andata con la Juventus), mentre i bianconeri vantano la miglior difesa nei secondi tempi (solo nove reti subite nelle riprese, una delle quali nell’ultimo match giocato all’Olimpico, ma contro la Roma). Sfida tra il giocatore che negli ultimi cinque campionati (dal 2018/19) ha segnato più gol su punizione diretta in Serie A TIM (Sergej Milinkovic-Savic, sette) e l’attaccante che in questa fascia temporale ne ha messi a referto di più nella competizione (Arkadiusz Milik, quattro). Sfida tra i due migliori marcatori serbi della storia della Serie A TIM - Dusan Vlahovic (59 gol) e Sergej Milinkovic-Savic (53) - e anche tra due dei tre giocatori con più assist vincenti nel campionato in corso: solo Kvaratskhelia (10) ne ha forniti più di Kostic e Milinkovic-Savic (otto entrambi); Kostic, Vlahovic e Milinkovic-Savic hanno condiviso 10 gare della Serbia insieme (7V, 2N, 1P). Tra le 21 squadre affrontate almeno tre volte in casa in Serie A TIM, la Juventus è quella contro cui Ciro Immobile vanta la peggior media gol interna: appena una rete ogni 561 minuti giocati (un solo gol in sette sfide casalinghe di campionato ai bianconeri, nel settembre 2012 con la maglia del Genoa).

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

DAZN. GAME. CHANGED - Tutta la Serie A TIM, la UEFA Europa League,
la Serie BKT, LaLiga, l'NFL e molto altro sport a partire da 29.99€ al mese
Scopri tutte le offerte aggiornate

DAZN, Serie A 2022/23 29a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN | 1 - 2 - 3 Aprile 2023

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto -  Palio di Siena 2 Luglio 2023, Selva | diretta La7. Telecronaca Pierluigi Pardo

    Palio di Siena 2 Luglio 2023, Selva | diretta La7. Telecronaca Pierluigi Pardo

    Un autentico assolo per entrare nella storia del Palio di Siena. È stato quello del fantino della Selva Giovanni Atzeni, detto Tittia, che sul cavallo Violenta da Clodia ha vinto la sua quinta carriera consecutiva, come lui nessuno mai nella storia del Palio. Partenza e arrivo in testa per una corsa che non ha mai visto rivali e che riconsegna la vittoria alla Selva, la quarantesima, dop...
    T
    Televisione
      domenica, 02 luglio 2023
  • Foto - #Nuovoiniziomilano Sky, la premiazione dei progetti vincitori

    #Nuovoiniziomilano Sky, la premiazione dei progetti vincitori

    #nuovoiniziomilano ha i suoi vincitori. Beppe Bergomi, Marco Cattaneo e il trio di Calciomercato - L’originale Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio e Fayna sono scesi in campo per premiare rispettivamente le società ASD Arca, AC Ossona e Osaf Lainate e dare con loro il via ai progetti societari presentati. Il primo passo verso un nuovo inizio per il calcio italiano è stato f...
    S
    Sky
      giovedì, 19 aprile 2018
  • Foto - Nuova grafica e passaggio alle immagini in 16:9 per Rai News

    Nuova grafica e passaggio alle immagini in 16:9 per Rai News

    I più attenti telespettatori del canale all-news della Rai (disponibile gratuitamente sul digitale terrestre e sul satellite) avranno notato che da ieri le immagini del canale diretto da Corradino Mineo hanno il formato di immagine wide-screen (16:9) già utilizzata dai suoi principali competitor, SkyTg24 e Tgcom24 e una nuova gra...
    D
    Digitale Terrestre
      venerdì, 16 dicembre 2011