Decoder digitale, il bonus tv di 70 euro apre a sardi e valdostani

News inserita da:

Fonte: Il Sole 24 Ore

D
Digitale Terrestre
  venerdì, 04 aprile 2008
 00:00

La detrazione Irpef del 20% per il digitale introdotta dalla Finanziaria 2007 apre agli abbonati sardi e valdostani. E, in particolare, a chi risiede nelle due Regioni a Statuto speciale e ha diritto al contributo di 70 euro concesso dalla Finanziaria del 2006 per acquistare (o noleggiare) un decoder per il digitale. Questo purché i due benefici siano utilizzati su due diversi apparecchi televisivi.

Lo ha precisato l'agenzia delle Entrate che, con la circolare n. 33 di ieri, ha fornito un'interpretazione correttiva delle istruzioni per compilare i modelli 730 e Unico di quest'anno.

Le istruzioni, infatti, bloccano l'accesso allo sconto Irpef agli abbonati sardi e valdostani perché hanno a disposizione «il contributo previsto nella legge finanziaria per il 2006». Ora l'Agenzia libera l'accesso al nuovo bonus «purché si tratti di apparati diversi da quelli per i quali si siano avvalsi del contributo introdotto dalla legge finanziaria per il 2006».

L'interpretazione - spiega l'Agenzia - segue l'indicazione contenuta nel decreto del 3 agosto scorso del ministro delle Comunicazioni: il provvedimento aveva infatti escluso dal nuovo bonus solo gli «apparati» acquistati nel 2007 dagli abbonati sardi e valdostani e agevolati con il vecchio contributo, e non gli abbonati tout court.

Le due agevolazioni hanno, tra l'altro, natura diversa. La Finanziaria 2007 ha varato una detrazione Irpef del 20% delle spese sostenute l'anno scorso e fino a mille euro (lo sconto massimo è di 200 euro) per acquistare un televisore con sincronizzatore digitale integrato. Mentre la manovra 2006 aveva introdotto un contributo di 70 euro, riservato agli abbonati sardi e valdostani.

Articolo tratto
da "Il Sole 24 Ore"
(04/04/08)

Ultimi Video

Palinsesti TV