Steel / Premium Gallery: Star Trek, la serie originale rimasterizzata

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

D
Digitale Terrestre
  sabato, 12 luglio 2008
 00:00
“Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell'astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale diretta all'esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà fino ad arrivare dove nessun uomo è mai giunto prima.” 
 
L’8 settembre 1966 sul canale NBC americano viene trasmesso il primo episodio di uno dei più grandi successi televisivi di tutti i tempi.
 
 
 
Star Trek con i suoi 80 episodi in prima TV su Sci Fi, il brand di NBC Universal dedicato alla fantascienza in onda solo su Steel ( Mediaset Premium Gallery sul DTT) a partire dal 12 luglio ogni sabato a 00:30 con un doppio episodio.
 
La rimasterizzazione

Tutti gli episodi sono stati rimasterizzati in alta definizione partendo dai negativi originali, in modo da ottenere una qualità dell’immagine mai vista in precedenza. Inoltre sono state rifatte tutte le sequenze degli effetti speciali, utilizzando le più moderne tecnologie di computer grafica, pur rimanendo fedeli allo stile originale. Le astronavi, i pianeti, e le città futuristiche conservano lo stesso aspetto, ma appaiono molto più realistiche. Un lavoro che consente di far apprezzare la serie sia ai fan più accaniti che alle nuove generazioni di spettatori.
 
STAR TREK

Creata da Gene Roddenberry, e interpretata da William Shatner nel ruolo dell’indimenticabile Capitano Kirk, Leonard Nimoy nei panni del mitico Spock, DeForest Kelley in quelli del dottor McCoy e Nichelle Nichols come Uhura, Star Trek è diventata un vero e proprio cult al punto da aver dato vita ad una serie di club in tutto il mondo che riuniscono i suoi fan. In realtà la prima
messa in onda non ebbe molto successo, ma la continua richiesta dei fan di rivederla convinse l’emittente americana NBC a riproporla. La serie è tuttora programmata da diversi network in tutto il mondo nell’edizione rimasterizzata.
 
 
Con un totale di 80 episodi, i viaggi della nave stellare Enteprise non solo portarono i protagonisti a scoprire nuovi pianeti e civiltà ma a varcare frontiere sociali mai attraversate in precedenza per una serie televisiva. Gene Roddenberry (creatore della serie) ipotizzò un’umanità del 23° secolo evoluta, non solo scientificamente ma anche socialmente.
 
Curiosità
La serie classica vanta il primato del primo bacio interrazziale scambiato sugli schermi televisivi americani tra un uomo bianco (il capitano Kirk interpretato da William Shatner) e una donna di colore (il tenente Uhura interpretata da Nichelle Nichols). Nel 1976 la NASA chiamò il prototipo dello Space shuttle “Enterprise” e volle l’intero cast e il creatore, Gene Roddenberry, all’inaugurazione.
 
 
Star Trek è ormai un franchising avendo creato ben 4 telefilm dalla serie originale: Star Trek the Next Generation, Star Trek Deep Space Nine, Star Trek Voyager, e Enterprise. Nichelle Nichols (Tenente Nyota Uhura) voleva lasciare la serie perchè riteneva che al suo personaggio non fosse dato molto spazio, ma grazie all’intervento del Reverendo Martin Luther King tornò sui suoi passi. Infatti il reverendo, nel pieno della sua lotta per i diritti civili fece notare all’attrice che il suo ruolo nella serie era importantissimo per l’emancipazione degli afroamericani in quanto rappresentava un modello positivo delle persone di colore, caso assai raro in quegli anni.

Ultimi Video

Palinsesti TV