Digitale terrestre, per l'Adoc č una tecnologia superata e inutile

News inserita da:

Fonte: Agi

D
Digitale Terrestre
  sabato, 24 gennaio 2009
 00:00
Decoder gratis per chi e’ in regola con il canone.  La proposta e’ dell’Adoc, associazione nazionale di tutela dei consumatori, che definisce il progressivo passaggio dalla televisione analogica alla digitale terrestre “doloroso per le tasche dei consumatori” costretti, sottolinea una nota, “a comprare un decoder o una nuova televisione per continuare a seguire i programmi tv”.

Inoltre, ha osservato Carlo Pileri, presidente dell’Adoc, “il digitale terrestre e’ una tecnologia vecchia, inutile, che negli altri Paesi e’ considerata gia’ superata”. E inoltre, ha aggiunto, “presenta enormi problemi e disservizi, come dimostrato dalla situazione in Sardegna, prima regione italiana a ricevere il segnale digitale: non sufficiente copertura del segnale in tutte le zone, disservizi, canali interattivi bloccati, un po’ di pioggia e vento bastano a far saltare la ricezione”.

Senza tenere in considerazione il fatto che “il passaggio al digitale e’ un costo notevole per i cittadini, letteralmente obbligati a comprare un decoder o un nuovo televisore in grado di ricevere la nuova tipologia di segnale”. E, tra i contribuenti, sono soprattutto gli anziani a subire le maggiori ripercussioni, “dato che e’ un sistema molto complicato che non tutti sono in grado di comprendere”, ha puntualizzato Pileri.

Da qui la richiesta da parte dell’associazione che “l’iter di trasformazione del segnale sia sospeso o, quantomeno, che il decoder sia fornito gratuitamente a tutti coloro che risultano essere in regola con il pagamento del canone”. Il cui costo negli ultimi anni, conclude la nota Adoc, “e’ aumentato anche per far fronte alle spese del passaggio al digitale. Non deve essere a carico dei cittadini il costo dell’adozione di scelte discutibili".

Ultimi Video

Palinsesti TV