Switch Off in Molise, il digitale terrestre arriva anche a Campobasso

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

D
Digitale Terrestre
  giovedì, 17 maggio 2012
 06:00

Prosegue lo switch off del Molise: dopo l'avvio di ieri con Isernia, oggi è già il momento di Campobasso, capoluogo di regione.

«Sul nome di Campobasso ci sono varie interpretazioni la prima quella del Ziccardi dice, che sulla base degli apporti di Tito Livio, fa risalire il nome della città al fatto che anticamente, un certo console romano di nome Bassi abbia costruito nei paraggi un campo militare da cui Campus Bassi, poi trasformatosi col passare del tempo in Campobasso. Il Galanti invece asserisce che in origine l’abitato fosse diviso in due borghi, l’uno Campus de Prata, l’altro Campus Bassus. Il primo borgo in posizione elevata, sulla sommità del colle, il quale sarebbe andato distrutto nell’alto Medioevo per cui gli abitanti si sarebbero trasferiti nell’altro Campus Bassus appunto, che avrebbe conservato il nome dandolo poi all’attuale cittadina. Data e modalità di nascita della città non sono certe. Sembra tuttavia accreditabile la tesi secondo la quale il nucleo più antico sorgesse alla sommità del montebello oggi comunemente chiamati “i monti” ove sono state rinvenute mura osco-sannite con evidente funzione di difesa da un lato, e d’avvistamento dall’altro. La prima attestazione del toponimo è presente in un rescritto di Adelchi, principe di Benevento, emanato nell’anno 878 d.C., dove, incidentalmente il capoluogo è menzionato con il nome di Campibassi. Da ciò si evince che Campobasso è di origine longobarda e, presumibilmente, esisteva gia nell’ VIII secolo, con una propria cinta difensiva sorta sui resti dell’antica fortificazione sannita» (da molise.org).

L'elenco degli altri comuni coinvolti è disponibile come al solito qui di seguito, dopo alcuni link utili per seguire al meglio lo switch off molisano.

Link utili per lo switch-off in Molise:

 

Ultimi Palinsesti