MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

D
Digitale Terrestre
  martedì, 03 agosto 2021
 18:20

Pubblicato sul sito del MISE la modifica e il testo consolidato del decreto 19 giugno 2019 cosiddetto decreto “Roadmap”. Nel nuovo testo è disposta una rimodulazione del calendario del refarming delle frequenze, della dismissione della codifica DVBT/MPEG2 e dell’applicazione dei nuovi standard e codifiche innovative. Il nuovo decreto, indica la nota pubblicata, è stato sottoscritto dal Ministro Giorgetti in data 30 luglio a valle della  consultazione pubblica svolta in forma di audizione in video conferenza il 27 luglio 2021  ed è attualmente in corso di registrazione da parte degli organi di controllo.

La rimodulazione e l’introduzione di una certa flessibilità rispetto al calendario precedentemente stabilito si era resa necessaria, come sostenuto anche da CRTV, alla luce dei ritardi accumulati, anche a causa del Covid-19, e per ridurre i disagi per i cittadini ancora con apparecchi in grado di ricevere solo la definizione standard SD e per  gli operatori di rete. Il calendario rivisto  dei passaggi per aree ristrette e  quello definitivo, su tutto il territorio, sulle frequenza pianificate dal nuovo PNAF sono definiti nelle tabelle che seguono (Tabella 1 che  modifica le Aree Geografiche e Tabella 4 che modifica il calendario).

MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

MISE, decreto roadmap: pubblicato nuovo calendario del refarming frequenze DTT

Per quanto concerne le rimodulazioni delle date relative ai passaggi di standard e codifiche (art. 6) risulta che:

  • il 15 ottobre 2021 è avviata la dismissione della codifica DVB-T/MPEG-2 in favore almeno della codifica MPEG-4 su standard DVB-T, coinvolgendo numero rappresentativo di programmi. Le iniziative relative alla dismissione della codifica DVBT/MPEG-2 saranno oggetto di comunicazione nei confronti degli utenti;
  • la completa dismissione della codifica DVBT/MPEG-2 è definita con un successivo provvedimento da emanare entro la fine del 2021;
  • al termine delle operazioni di transizione delle reti alla struttura dei multiplex definita dal PNAF, è disposta l’attivazione dello standard DVB-T2 a livello nazionale, a partire dal 1 gennaio 2023.

Gli operatori di rete possono comunque attivare la codifica DVBT/MPEG-4 o lo standard DVBT2 prima delle scadenze, in base al principio della neutralità tecnologica.

Nel testo si  prevede inoltre una nuova finestra di rottamazione volontaria delle frequenze per gli operatori di rete in ambito locale che si aprirà nei 30 gg successivi alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo decreto ministeriale.

LINK UTILI

Ultimi Video

Palinsesti TV