Conference call Mediaset -

Conference call Mediaset - "Primi effetti accordo con Vivendi solo dopo l'estate"

News inserita da:

Fonte: Agenzie

E
Economia
  martedì, 10 maggio 2016
 19:13

Conference call Mediaset - "Primi effetti accordo con Vivendi solo dopo l'estate"EITOWERS NON PER MINORANZA - Mediaset conferma e supporta la posizione della sua controllata EITowers in merito al possibile investimento in Inwit, la società delle torri di Telecom Italia: «L'obiettivo non è comprare una quota di minoranza» ha detto il cfo di Mediaset Marco Giordani richiamando le recenti dichiarazioni dell'amministratore delegato Guido Barbieri. EiTowers ha presentato un'offerta (ora scaduta) per acquisire in una prima fase un pacchetto di minoranza di Inwit (di cui Telecom ha il 65%) ma - come spiegato da Barbieri - con l'obiettivo di diventare poi socio di maggioranza in una seconda fase. L'operazione di vendita è tuttavia entrata in una fase di stallo visto che Telecom Italia non ha formalmente deciso se alienare il controllo o meno di Inwit. Telecom «sta probabilmente rivedendo» la sua strategia sull'asset - ha detto Giordani - per cui «il processo non sta proseguendo».

PRIMI EFFETTI VIVENDI DOPO L'ESTATE - «Al momento non ci sono notizie: stiamo lavorando con l'Antitrust per il closing e non ci saranno notizie prima dell'estate: per vedere qualche effetto dobbiamo aspettare dopo l'estate». Lo afferma il direttore finanziario di Mediaset, Marco Giordani, a proposito dell'intesa con Vivendi rispondendo agli analisti finanziari durante la conference call sui risultati del primo trimestre dell'anno. La perdita netta di 18 milioni registrata dal Biscione comprende anche i risultati di Mediaset Premium (le «attività discontinue») ceduta ai francesi, che da sola accusato una perdita di 56,6 milioni mentre «era molto tempo che non vedevamo una simile crescita dei ricavi», aggiunge Giordani. Sul lato della pubblicità il managing director di Publitalia, Luigi Colombo, afferma di non avere grande visibilità sui prossimi mesi (compresa la raccolta di giugno), ma conferma la stima di una crescita per l'intero 2016 compresa tra il 2 e il 2,5%

STIMIAMO RACCOLTA PUBBLICITARIA POSITIVA - La raccolta pubblicitaria di Mediaset in Italia nei primi dieci giorni di maggio «è positiva» rispetto a un anno fa e il management è fiducioso nelle possibilità di registrare sull'intero mese un incremento di qualche punto percentuale. Lo ha affermato Matteo Cardani, vice direttore generale di Publitalia, nel corso della presentazione dei conti trimestrali agli analisti. «Siamo già in territorio positivo nei primi dieci giorni - ha affermato - e abbiamo ancora 20 giorni per migliorare. Siamo fiduciosi di poter avere un andamento positivo low single digit». Sul mese di giugno Cardani non ha voluto sbilanciarsi: «Abbiamo una visibilità limitata. Stiamo lavorando mese per mese» ha aggiunto precisando comunque che il contesto generale è positivo e che non ci sono al momento motivi per cui tale andamento debba diventare negativo. Nei primi quattro mesi la raccolta in Italia per il gruppo di Cologno Monzese ha registrato un complessivo +4,7%

Ultimi Video

Palinsesti TV