Mediaset, più tempo per intesa con Vivendi. Il nodo è quota in mano francesi

Mediaset, più tempo per intesa con Vivendi. Il nodo è quota in mano francesi

News inserita da:

Fonte: Ansa

E
Economia
  mercoledì, 20 dicembre 2017
 10:05

Mediaset, più tempo per intesa con Vivendi. Il nodo è quota in mano francesiPiù tempo a Mediaset e Vivendi per trovare un'intesa, con un dubbio: si potrà davvero tornare a disegnare un'alleanza strategica tra Silvio Berlusconi e Vincent Bolloré? Per ora le distanze rimangono ampie, ma l'accettazione da parte del Tribunale di Milano del rinvio dell'udienza della causa civile intentata dal Biscione per il mancato acquisto di Premium permette di consolidare le prime tracce di accordo già trovate tra legali.

Poi spetterà ovviamente agli azionisti dare il sì definitivo, con la Borsa che resta in attesa. Le trattative proseguono - anche a livello societario - ma secondo gli analisti più vicini alla vicenda non sono prevedibili novità sostanziali prima dell'inizio del nuovo anno, anche per tre fattori che potranno essere determinanti in questo lunghissimo braccio di ferro. Il primo viene visto nelle elezioni ormai alle porte che possono suggerire a Berlusconi di attendere per consolidare il suo peso politico, il secondo nell'evoluzione della partita su Tim che non fornisce certezze ai francesi, il terzo nei molti problemi tecnici nei quali si sono infilati contendenti che ora potrebbero tornare partner. Il più difficile da risolvere è quello della quota (28,8% del capitale e quasi 30% di diritti di voto) in Mediaset detenuta da Vivendi. Cederla sul mercato è molto difficile, anche perché i francesi l'avrebbero in mano a un prezzo di carico medio di 3,7 euro e i recenti tentativi di alzare le quotazioni del Biscione non hanno raggiunto livelli soddisfacenti.

Con Mediaset (+0,87% a 3,23 euro in Borsa) e Vivendi (+0,24% a 22,74 euro) che hanno entrambe chiuso senza scossoni la seduta in cui è stato deciso il rinvio al 27 febbraio dell'udienza delle cause civili miliardarie. Il primo tassello della nuova alleanza potrà essere la partecipazione del Biscione (come socio o come fornitore di contenuti) alla joint venture tra Tim e Canal+. Gli analisti di Mediobanca non inseriscono nel giudizio su Mediaset ('outperform' con prezzo obiettivo di 3,76 euro) il possibile accordo con Tim e 'pesano' solo parzialmente l'intesa che sta cercando con Vivendi. E ovviamente si attendono anche gli sviluppi dell'altro versante della vicenda del quale si occupa il Palazzo di Giustizia di Milano, cioè l'inchiesta penale condotta dal Pm Silvia Bonardi e coordinata dal procuratore aggiunto Fabio De Pasquale nata da un esposto del Biscione sul rastrellamento delle azioni Mediaset di un anno fa.

Ultimi Palinsesti