DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Vivendi, rinvio a Luglio udienza Tar su Tim-Mediaset. Soluzione ancora lontana

News inserita da:

Fonte: Ansa / RadioCor

Economia

 Vivendi, rinvio a Luglio udienza Tar su Tim-Mediaset. Soluzione ancora lontanaL'udienza al Tar del Lazio fissata per il 7 febbraio per discutere nel merito il ricorso contro la decisione dell'Agcom dell'aprile scorso che impone a Vivendi di scegliere tra il controllo di Tim e la presenza a quasi il 30% in Mediaset è stata posticipata al 4 luglio prossimo. Con questa richiesta il gruppo francese dà più tempo alle trattative con il Biscione, ora in una fase complicata, mentre l'udienza per le cause civili intentate da Mediaset e Fininvest presso il Tribunale di Milano resta fissata il 27 febbraio.

Vivendi entro un anno dalla delibera Agcom - quindi entro la metà del prossimo aprile - dovrà compiere la scelta e finora si è uniformata al provvedimento annunciando di voler congelare i diritti di voto nel Biscione, mentre in Tim per adempiere alle richieste Ue ha promesso di cedere Persidera. Il 4 luglio scorso il tribunale amministrativo ha registrato la richiesta del gruppo francese di rinuncia alla camera di consiglio per andare direttamente nel merito nell'udienza del 7 febbraio a questo punto aggiornata alla prossima estate. Il gruppo francese - che finora non si è presentato alle assemblee del Biscione con un atteggiamento di ricerca di un accordo - intenderebbe congelare la quota Mediaset eccedente il 9,9% in un 'blind trust', cosa che finora non ha fatto. È un passaggio che i francesi si riservano con ogni probabilità per quando un accordo dovesse venir trovato, a questo punto guardando anche alle elezioni dove è direttamente impegnato Silvio Berlusconi.

Secondo quanto ricostruito da Il Sole 24 Ore, lo stop alla joint venture tra Tim (di cui Vivendi è primo socio) e Canal+ (società del gruppo Vivendi) sui contenuti televisivi sta avendo effetto anche sulla soluzione del dossier Premium, cioè il mancato rispetto del contratto sulla pay-tv di Cologno Monzese che ha aperto da quasi due anni un contenzioso tra i francesi e la società della famiglia Berlusconi. Alla jv, attualmente in stallo, dovrebbe partecipare anche Mediaset: l'ingresso sarebbe parte di una intesa a 360 gradi che coinvolgerebbe in primo luogo aspetti industriali (l'alleanza tra Telecom, Vivendi e Mediaset nei contenuti a pagamento), forte anche di un chiarimento su quelli proprietari cioè sul ridimensionamento del peso di Vivendi, attualmente vicina al 30%, in Mediaset. Il gruppo francese, in base ai provvedimenti Agcom, deve ridurre sotto il 10% la propria partecipazione entro il 18 aprile ma sul come farlo non c'è uno schema definito: se fino a qualche settimana fa l'impressione generale era che la jv Tim/Canal+/Mediaset fosse l'antipasto della pace tra Vivendi e Mediaset e che la soluzione al caso Premium avvenisse prima del 27 febbraio, data in cui ripartirà la causa civile intentata contro i francesi per il mancato rispetto degli accordi, ora le intese sembrano lontane.«Difficilmente la questione si risolverà prima del 27 febbraio», scrive oggi Il Sole 24 Ore.Vivendi intanto ha chiesto al Tar del Lazio di far slittare l'udienza sul ricorso presentato contro il provvedimento dell'Agcom e il Tribunale amministrativo ha rinviato l'udienza al 4 luglio.

«L'allungamento dei tempi è un fattore di incertezza per l'accordo Vivendi-Mediaset, che sembrava potesse chiudersi prima di Natale - scrivono gli analisti di Equita in merito alla jv di Telecom - Riteniamo sarà importante stabilire se Tim procederà con la propria strategia di offrire contenuti ai clienti e quindi siglare l'accordo con Mediaset». «Ci aspettiamo che le controparti continuino a lavorare per trovare un accordo ma rimaniamo cauti sul timing e sulla possibilità che ci sia upside rispetto ai prezzi attuali», aggiungono gli analisti di Intermonte.

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

  • Il bello di diventare cliente Sky con uno speciale benvenuto

    Il bello di diventare cliente Sky con uno speciale benvenuto

    Immaginatevi di esservi abbonati da pochi giorni a Sky e di non conoscere ancora la ricchezza dei contenuti e le potenzialità della tecnologia che avete in dotazione. Immaginatevi di ricevere u...

    Sky

      mercoledì, 20 settembre 2017
  • NOW TV - Be a woman, be what you want

    NOW TV - Be a woman, be what you want

    NOW TV ha realizzato una campagna composta da un video e da alcune card iconografiche con l’obiettivo di celebrare alcune icone del cinema, e non solo, in tutte le loro sfaccettature. Il claim d...

    Sky

      mercoledì, 08 marzo 2017
  • NOW TV lancia la sua offerta in HD con un divertente spot

    NOW TV lancia la sua offerta in HD con un divertente spot

    Sulla piattaforma di streaming di Sky, NOW TV, i film, le serie tv, le produzioni originali Sky, compresi gli show, sono disponibili anche in alta definizione. Si potrà così vivere al me...

    Sky

      venerdì, 24 febbraio 2017

Palinsesti TV