I propietari di Pub portano Sky UK alla Corte Europea di Giustizia

News inserita da:

Fonte: Digital-sat (original)

S
Satellite / Estero
  mercoledì, 18 marzo 2009
 00:00
Negli anni scorsi molti operatori di pub e locali pubblici sono stati denunciati e multati per avere mostrato incontri della Premiership senza pagare i diritti a Sky, Setanta e altri soggetti che ne detengono i diritti.

Adesso si è saputo che è stata presentata una denuncia alla Corte Europea di Giustizia che potrebbe creare qualche problema non solo a Sky ma anche ai restanti soggetti che traggono benefici da questo mercato.

Questo caso è stato trasferito alla Corte di Giustizia Europea dall’Alta Corte Britannica. L’Associazione dei Proprietari di Pub e altri singoli soggetti chiedono di avere riconosciuti i loro diritti per poter usare decoder e smart cards legalmente importati da altri paesi dell’Unione Europea.

I Proprietari di Pub vogliono riconosciuta questa possibilità visto che loro hanno regolarmente acquisito i loro abbonamenti in Grecia e inoltre non violano la legge contro le smart card pirata o ricevere i segnali satellitari in modo illegale.

Per questi ultimi, secondo le leggi sul libero mercato, non ci sarebbe nessuna violazione di queste leggi e quindi essere liberi di continuare a mostrare gli incontri di calcio usando questi metodi.

Secondo un avvocato difensore della Premier League crede che la sentenza per questo caso in particolare potrebbe destabilizzare i diritti da parte di Sky e Setanta nel richiedere il pagamento per gli incontri di calcio della Premiership mostrati nei Pub del Regno Unito.

Le maggiori conseguenze comunque le pagherebbe la stessa Premier League visto che i vari operatori non avrebbero più intenzione di versare le cifre colossali pagate al momento e mettere a rischio la vendita di diritti sportivi nazione per nazione.

Ovviamente la Premier League trema aspettando i risultati di questa sentenza dicendo che quest’ultima potrebbe destabilizzare il mercato e portare dei svantaggi ai consumatori che a nostro parere sembrano infondati.

Per i gestori di Pub una sentenza positiva per loro porterebbe un risparmio non indifferente di circa 9000 sterline annuali che riescono al momento ad ammortizzare con grosse difficoltà specialmente in questo periodo di recessione.

Le discussioni con Sky da parte delle Associazioni dei Gestori di Pub non hanno avuto nessun esito positivo ma sperano che una sentenza della Corte Europea di Giustizia porterà loro dei benefici.

Questa vicenda non è passata inosservata in Irlanda dove i gestori di locali pubblici devono pagare cifre similari ed una sentenza a loro favore porterebbe benefici economici anche da quelle parti.

Ultimi Video

Palinsesti TV