Calcio e diritti tv: schede senza frontiere, martedì la sentenza della UE

News inserita da:

Fonte: Ansa

S
Satellite / Estero
  venerdì, 30 settembre 2011
 19:33
Calcio e diritti tv: schede senza frontiere, martedì la sentenza della UEDa martedì prossimo il mercato televisivo del calcio potrebbe cambiare volto.

La Corte di Giustizia della Ue ha annunciato la pubblicazione di quella che potrebbe essere una nuova «sentenza Bosman»: la decisione sul ricorso presentato dalla Premier League contro la proprietaria di un pub inglese che utilizzava schede tv greche per trasmettere le partite nel suo locale.

Il 3 febbraio scorso l'avvocato generale della Corte di Lussemburgo, Juliane Kokott, emise il parere - che generalmente orienta la sentenza - secondo il quale il diritto dell'Unione «non consente di vietare la trasmissione in diretta di incontri di calcio della Premier League (serie A inglese) nei locali pubblici, utilizzando schede di decoder straniere».
 
Se la Corte di Giustizia farà suo il parere dell'avvocato generale, chiunque (in qualsiasi paese, visto che le sentenze della Corte del Lussemburgo hanno valenza su tutto il territorio dell'Unione) potrà comprare una scheda per il calcio in pay-tv dove queste costano di meno e vedere legalmente tutte le partite.

Attualmente i diritti televisivi del calcio vengono venduti
tenendo conto dei «limiti territoriali» entro i quali essi vengono fatti valere.

Ultimi Video

Palinsesti TV