Gli azionisti di Fox e Walt Disney dicono sì, Topolino si unisce a Simpsons.

Gli azionisti di Fox e Walt Disney dicono sì, Topolino si unisce a Simpsons.

News inserita da:

Fonte: Ansa

S
Satellite / Estero
  venerdì, 27 luglio 2018
 19:05

Gli azionisti di Fox e Walt Disney dicono sì alle nozze da 71,3 miliardi di dollari fra i due colossi, rimuovendo un altro ostacolo a un accordo destinato a cambiare l'industria dei media e dell'intrattenimento. Un matrimonio che unisce Topolino ai Simpsons, e che consente Disney di ampliare il proprio portafoglio di supereroi come X-Men e Avatar. Il via libera degli azionisti non è però l'ultimo tassello di un puzzle incrociato su più continenti. Anche se il Dipartimento di Giustizia americano ha detto sì alle nozze, mancano infatti ancora all'appello i via libera delle autorità di una decina di paesi.

E resta aperta la partita per Sky, di cui Rupert Murdoch ha una quota e un'offerta in campo per acquistare la parte restante. Ma il tycoon non è l'unico interessato a mettere le mani sul colosso inglese: in corsa c'è anche Comcast, intenzionata a combattere fino alla fine per Sky dopo aver rinunciato proprio agli asset di Fox e aver concesso la vittoria a Disney. Il via libera degli azionisti di Fox e Disney mette definitivamente un punto alla battaglia in corso da mesi proprio con Comcast, che aveva presentato un'offerta maggiore a quella di Topolino per gli asset di Murdoch costringendo Disney a rivedere al rialzo la propria, nonostantel'intesa precedente raggiunta con il tycoon. Le assemblee dei due colossi si sono riunite separatamente nello stesso albergo, l'Hilton, di New York.

Assenti i protagonisti della partita: Murdoch per impegni precedenti è in California e Bob Iger, il numero uno di Disney, è in viaggio all'estero. Anche nel caso che Comcast la spuntasse con Sky, Disney dall'acquisizione di Fox emergerà ancora più come un colosso: Topolino è già la maggiore società di intrattenimento al mondo e con gli asset di Murdoch cresce e lancia la sfida alla Silicon Valley, che con Netflix e Amazon sta rivoluzionando il piccolo e grande schermo. Disney infatti userà probabilmente l'archivio di Fox e la sua quota in Hulu per portare avanti il lancio di un suo servizio di streaming nel 2019. Hollywood affila le armi di fronte al nuovo colosso, e cerca le strade per meglio competere con Disney-Fox e con l'altri gigante nascente At&t-Time Warner. Molti comunque nell'industria cinematografica guardano con tristezza agli annunci: con Fox Disney ammette indirettamente che il futuro della tv e del cinema è online, aprendo di fatto la strada al maggiore consolidamento del settore dal 1935, da quando 20th Century Pictures e Fox Film si erano unite dando vita a 20th Century Fox.

Ultimi Video

Palinsesti TV