Piscopo (Sky Pubblicita): 18% di share nella classe pi prestigiosa

News inserita da:

Fonte: Pubblicit Italia

S
Sky Italia
  giovedì, 18 ottobre 2007
 00:00

PiscopoUna ricognizione puntuale sullo stato di salute della nuova tv. Tra i protagonisti chiave di questo mercato, la concessionaria della piattaforma pay. Alla guida di Sky Pubblicità, Fabrizio Piscopo non ha dubbi.

“La pubblicazione dei dati Auditel dei canali satellitari ci ha portato un vantaggio immediato: molte aziende hanno sbloccato i propri investimenti perché prima, per policy interna, non potevano pianificare su media non certificati. Così puntiamo a chiudere il prossimo anno fiscale con una crescita tra il 30 e il 40%, grazie anche ad alcune novità che stiamo preparando, come gli spazi interattivi a disposizione dei nostri inserzionisti e i live spot, piccoli promo di pochi secondi in sovraimpressione durante le partite del campionato"

"La crescita di Sky Pubblicità - aggiunge il manager - è dovuta principalmente alla crescita del valore dei nostri spot. Il numero degli abbonati, oggi arrivati a quota 4,2 milioni, aumenta costantemente e queste famiglie rappresentano, per profilo socio-economico, livello di istruzione e abitudini, la classe più dinamica del Paese. E’ inevitabile che le aziende vogliano pianificare sulla pay tv”.

La politica commerciale di Sky Pubblicità?
“E’ basata sui target: otto profili che mediamente generano uno share del 12%. Inoltre, la nostra pianificazione ha spazi ben contingentati e nessun rischio di affollamento. In questo modo, grazie anche alla minore durata dei break, otteniamo una maggior ricettività da parte del pubblico”.

Piscopo conclude puntando su un dato che ritiene distintivo della propria offerta: “Sulla classe AA, il target ambito da tutti i pubblicitari, Auditel ci accredita sempre uno share del 18%. Proprio per quel target abbiamo assemblato un pacchetto specifico di canali tematici…”

Sky Pubblicita

Ultimi Video

Palinsesti TV