Mildred Pierce, su Sky Cinema 1 HD la mini-serie HBO con Kate Winslet

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

S
Sky Italia
  venerdì, 14 ottobre 2011
 11:16

Mildred Pierce, su Sky Cinema 1 HD la mini-serie HBO con Kate Winslet"Una lezione su come il passato possa essere utilizzato per illuminare il presente" così il New York Times ha accolto la mini-serie Mildred Pierce, splendido dramma in 5 parti prodotto da HBO, che segna il ritorno di Kate Winslet sul piccolo schermo con un nuovo, memorabile personaggio, diretta da Todd Haynes (Lontano dal Paradiso, Velvet Goldmine, Io non sono qui).

La serie viene presentata il 2 settembre Fuori Concorso alla 68esima Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, come omaggio speciale a Todd Haynes -  membro della giuria internazionale di questa edizione - a consacrazione della qualità produttiva di livello cinematografico di questa trasposizione televisiva del romanzo di James M. Cain (Il Postino suona sempre due volte, Serenata, La morte paga doppio).

Sky Cinema la trasmetterà in 3 serate, in esclusiva dal 14 ottobre, il venerdì alle 21.10 su Sky Cinema 1HD

La storia, scritta nel 1941 da Cain, è ambientata a Los Angeles durante la Grande Depressione ed è il ritratto di Mildred, donna di umili origini, ma dotata di grande coraggio e indipendenza, che in uno dei periodi più difficili della storia americana affronta la difficile situazione economica e la separazione dal marito. Al centro del racconto, anche il complicato rapporto con la figlia Veda (Evan Rachel Wood), arrogante e narcisista, verso cui la donna nutre un'insana devozione. Circondata da figure maschili troppo spesso deboli e indolenti, Mildred può contare solo sulle proprie forze e, dopo anni passati a servire i clienti di una tavola calda, riuscirà ad aprire un ristorante tutto suo e, finalmente, a riscoprire l'amore per un uomo.

La serie ha avuto un'accoglienza eccellente negli USA e ha ottenuto 21 nomination agli Emmy 2011. Oltre alla straordinaria Kate Winslet - 6 nomination agli Oscar e una statuetta ottenuta come miglior attrice protagonista per The Reader, oltre a 2 Golden Globe e diversi SAG - può contare su un cast di altri grandi attori: Guy Pearce (Memento, The Hurt Locker, Il discorso del Re) interpreta il bello e viziato Monty Beragon; Melissa Leo (Premio Oscar 2011 come miglior attrice non protagonista per The Fighter) è Lucy Gessler, amica di Mildred e sua vicina di casa;  Evan Rachel Wood (The Wrestler) è la complicata Veda. L'eccellente cast si muove tra ambienti meticolosamente ricostruiti e curati alla perfezione da Mark Friedberg, un'attenzione per il dettaglio che emerge anche dagli splendidi costumi di Ann Roth e dalle musiche di Carter Burwell

IL REGISTA - TODD HAYNES

Per Todd Haynes, chiamato quest'anno a giudicare le opere presentate alla Mostra, non si tratta della prima volta a Venezia: nel 2007 ha partecipato al Concorso con I'm Not There (Io non sono qui, Premio Speciale della Giuria e Coppa Volpi a Cate Blanchett) e nel 2002 con Far From Heaven (Lontano dal Paradiso, Coppa Volpi a Julianne Moore).

Figura chiave del cinema indipendente e da sempre attratto da materiale letterario da plasmare per i suoi film, Haynes ha subito individuato nel romanzo di Cain il ritratto di una figura femminile emblematica, affascinante ed estremamente moderna, una storia ambientata sì in un difficile contesto economico del passato, ma per molti versi simile a quello della recente crisi finanziaria: "Il romanzo è ambientato all'epoca della Grande Depressione ma si tratta di una crisi non immediatamente visibile, perché intacca i privilegi della middle class, mettendone in ginocchio l'orgoglio e lo status sociale. Un dramma dal quale solo alcuni sapranno sollevarsi, lottando con tenacia e intraprendenza per riconquistare la propria posizione ed emergere. Questo rende la storia di Mildred molto simile a tante della recente crisi economica".

Nel 1945 è stata prodotta una trasposizione cinematografica del romanzo con l'omonima pellicola diretta da Michael Curtiz e interpretata da Joan Crawford (Oscar come Miglior Attrice per questo sofferto ruolo). Un precedente che influenza e ispira Todd Haynes, come egli stesso ha raccontato "per la bellezza e i riferimenti stilistici e per la personalità unica di Mildred, sublime sintesi di sensualità e maternità, che lotta per affermarsi nel mondo del lavoro e vive con audacia e spontaneità la vita sessuale. Lì dove nella vita di Mildred dovrebbero esserci gli uomini e gli affetti, c'è la figlia Veda. L'intero rapporto che Mildred ha con gli uomini e del tutto unico e atipico per l'epoca".

Infatti, ciò che è più affascinante e inquietante al tempo stesso nella storia di Mildred Pierce è il rapporto viscerale tra madre e figlia, quasi una tragica storia d'amore tra due personaggi estremamente complessi, forti e ambiziosi, ma anche fragili e sensibili, decisamente diversi dalle donne della loro epoca decisamente vulnerabili e frenate dai vincoli sociali. 

"Per qualche motivo, quando ho cominciato a leggere il libro per la prima volta mi sono immaginato Kate Winslet", ricorda Haynes. "Non avevo mai incontrato Kate. Non avevo mai lavorato con lei prima. E mentre leggevo non riuscivo a togliermela dalla testa. Mi sembrava la cosa più naturale e corretta e non riuscivo a immaginarmi un'altra attrice in quel ruolo. In un certo senso Kate è diventata la forza propulsiva durante la fase di scrittura e mentre cominciavamo a visualizzare la storia ."

Mildred Pierce, su Sky Cinema 1 HD la mini-serie HBO con Kate Winslet

IL CAST PRINCIPALE

KATE WINSLET (Mildred Pierce). Sei candidature agli Oscar, uno vinto nel 2009 come miglior attrice protagonista per "The Reader - A voce alta", Kate Winslet ha anche ricevuto due Golden Globe nello stesso anno, come miglior attrice protagonista per "Revolutionary Road" e miglior attrice protagonista per "The Reader - A voce alta". La Winslet ha inoltre recitato in film come "Titanic", "Neverland - Un sogno per la vita", "L'amore non va in vacanza", "Little children", "Se mi lasci ti cancello", "Iris - Un amore vero", "Enigma", "Quills - La penna dello scandalo" e "Creature del cielo".

GUY PEARCE, (Monty Beragon) ha collezionato una lunga lista di apparizioni dalla sua prima sensazionale performance nel film del 1994 "Priscilla, la regina del deserto". Recentemente ha recitato nel film "Il discorso del re" guadagnandosi una candidatura a miglior attore non protagonista al British Indipendent Film Awards Era inoltre nel film vincitore di un Oscar "The hurt locker" e, tra gli altri, in "Factory girl", "The time machine", "Memento" e "L. A. Confidential".

EVAN RACHEL WOOD (Veda Pierce) ha ottenuto numerose nomination per la sua performance in "Thirteen - 13 anni" ai Golden globe, gli Screen Actors Guild, i Broadcast Film Critics e agli MTV Movie Awards. Grazie a questo ruolo ha anche vinto un Prism Award oltre ad essere stata premiata anche dalla Las Vegas Film Critics Society e dalla Phoenix Film Critics Society. Ha inoltre recitato, tra gli altri, in "Correndo con le forbici in mano", "The Wrestler" e "Across the universe", oltre che nella serie tv, acclamatissima dalla critica, "True Blood", prodotta da HBO. 

MELISSA LEO (Lucy Gessler) ha ricevuto un premio come miglior attrice non protagonista dalla New York Film Critics Society ed è stata candidata a un Golden Globe, un SAG award e un Critic's Choice Award per il film "The Fighter". È stata inoltre candidata all'Oscar e al SAG per la sua performance come attrice protagonista in "Frozen river - fiume di ghiaccio".

JAMES LEGROS (Wally Burgan) sarà nel cast di "Everybody loves whales" al fianco di Drew Barrymore e John Krasinski. Ha inoltre recitato in "Zodiac", "Prospettive di un delitto", "Psycho", "Nemico pubblico" e "Living in oblivion" grazie al quale è stato candidato a un IFP Spirit Award come miglior attore non protagonista.  Ha recitato accanto a Patrick Swayze e Keanu Reeves in "Point Break"

BRIAN F. O'BYRNE (Bert Pierce, il marito di Mildred) ha vinto un Tony Award per "Frozen" e ha ricevuto altre quattro nomination ai Tony  per "The beauty queen of Leenan", "The lonsome west", "Il dubbio" e "La costa dell'utopia". Per la tv, ha recitato nelle serie "OZ" e "Flash Forward".

MORGAN TURNER (Veda Pierce da piccola) ha recitato in "Remember me", "The ansie man" e "Invincible".

CAST TECNICO

  • Autore, regista, produttore esecutivo: Todd Haynes
  • Co-sceneggiatore: Jon Raymond
  • Direttore della fotografia:  Edward Lachman
  • Scenografia:  Mark Friedberg
  • Costumi: Ann Roth 
  • Musiche: Carter Burwell
  • Produttori esecutivi:  Christine Vachon; Pamela Koffler; John Wells
  • Co-produttore esecutivo:  Ilene S. Landress

ALTRE SERIE, MINISERIE E FILM TV IN ARRIVO SU SKY

Mildred Pierce è infatti solo uno dei grandi titoli che contraddistinguono l'autunno di Sky Cinema, una stagione di serie, mini-serie e film tv con gli attori più importanti di Hollywood e i più prestigiosi team produttivi.

CINEMA VERITE (Diane Lane, Tim Robbins, James Gandolfini), film tv che ricostruisce la realizzazione del primo reality della storia della televisione. Negli anni '70 la "perfetta famiglia americana" si sottopone a un esperimento e, sotto gli occhi delle telecamere e dell'intera nazione, la vita diventa spettacolo e niente sarà più come prima.

GAME OF THRONES, la serie tratta dai romanzi di George R.R. Martin, che ha reinventato il genere fantasy. Un "Signore degli anelli per adulti", avvincente e spettacolare, in 10 avvincenti episodi. 

THE SUNSET LIMITED (Tommy Lee Jones, Samuel L. Jackson) dalla penna del Premio Pulitzer Cormac McCarthy, (The Road, Non è un paese per vecchi), la trasposizione in film tv della pièce teatrale sul Bianco e il Nero, due personaggi avvicinati dal caso in circostanze drammatiche, che saranno costretti, in un lungo monologo a due, a confrontarsi su temi come la vita, la fede e la sofferenza umana. La regia è di T. L. Jones.

TOO BIG TO FAIL (William Hurt, Paul Giamatti),  diretto dal premio Oscar Curtis Hanson, è il film tv che racconta il crollo del mondo finanziario del 2008  e il fallimento del colosso Lehman Brothers.

Ultimi Video

Palinsesti TV