Elena Pero (Sky Sport): «Il tennis del futuro già oggi alle ATP Finals di Torino»

Elena Pero (Sky Sport): «Il tennis del futuro già oggi alle ATP Finals di Torino»

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sky Italia
  domenica, 14 novembre 2021
 06:00

Elena Pero (Sky Sport): «Il tennis del futuro già oggi alle ATP Finals di Torino» L'élite del tennis mondiale si dà appuntamento a Torino e su Sky per la 52^edizione delle NITTO ATP Finals. Dal 14 al 21 novembre, per la prima volta nella storia del torneo, una città italiana ospita l'evento più atteso della stagione tennistica, con Matteo Berrettini nella lista dei migliori tennisti del circuito ATP (e Jannik Sinner prima riserva), a caccia dell’ennesima impresa di un 2021 già leggendario per lo sport italiano. Su Sky e in streaming su NOW una copertura straordinaria con la diretta di tutti gli incontri e studi di approfondimento sul canale Sky Sport Tennis, per un totale di oltre 100 ore dedicate al torneo live dal Pala Alpitour, teatro della competizione che chiude la stagione del circuito ATP.

Su Sky ogni sfida sarà un grande match e potrà contare sul racconto appassionato di Elena Pero e Luca Boschetto per le telecronache, affiancati dalle voci tecniche di Paolo Bertolucci, Paolo Lorenzi, Raffaella Reggi e Laura Golarsa.

Massima copertura sulle NITTO ATP Finals anche sul sito skysport.it con un’area interamente dedicata al torneo contenente news, live blogging e highlights di tutti gli incontri. Inoltre, dalle prime ore del mattino, ogni giorno a partire da sabato 13, il sito di Sky Sport ospiterà un episodio del podcast di Paolo Condò dedicato al racconto dei protagonisti delle Finals. Tutti gli aggiornamenti sull’evento tennistico più importante della stagione anche sui canali social di Sky Sport: Instagram, Facebook, Twitter e TikTok dove i followers potranno seguire e commentare live le news attraverso l’hashtag #SkyTennis.

Siamo con Elena Pero di Sky Sport. Prima di questo grande evento l'immagine del 2021 è quella finale di Wimbledon che tutti ricordiamo?

«Senz'altro! Un italiano in finale a Wimbledon, si fa anche fatica a dirlo tanto è stata una cosa incredibile, nonostante le vittorie di Francesca Schiavone negli ultimi anni, la finale tutta italiana a New York tra Pennetta e Vinci, però Wimbledon è Wimbledon. Wimbledon era la metà inavvicinabile per il nostro tennis perchè i tennisti italiani sono sempre molto stati legati alla terra battuta, alle superfici più lente e l'erba era il miraggio. Quest'anno Matteo Berrettini ci ha dato una soddisfazione così grande che si fa ancora fatica a crederci ed invece lui è stato il primo a crederci, così tanto convinto che ci ha dato questa gioia pazzesca.»

E ora arrivano gli 8 Maestri a Torino, che cosa ci aspetta in questo torneo?

«Ci aspetta l'eccellenza, ci aspetta un' edizione in cui avremo un campione fenomenale forse quello destinato a battere ancora più record e cioè Novak Djokovic che ha 34 anni e poi gli altri 7 giocatori che saranno invece alle Finals che sono invece giovani ma però sono già stati capaci di vincere a grandissimi livelli perchè abbiamo Alexander Zverev, abbiamo Stefanos Tsitsipas, abbiamo Daniil Medvedev che più anziano (25 anni) insieme a Matteo Berrettini, Djokovic a parte che hanno già la maturità per potersi esprimere a grandissimi livelli e ci stanno facendo vedere dove il tennis ci porterà e quindi sempre più atleti, sempre più importante la condizione fisica e gioco sempre più veloce, quindi un tennis del futuro che possiamo vedere già oggi.»

Sarà un novembre imperdibile per gli appassionati su Sky Sport, una grande copertura televisiva di un grande evento.

«Assolutamente! Come è abitudine di Sky, la possibilità è quella è quella di essere dappertutto e quella di sentire le voci dei talent più importanti, dei giocatori che hanno affrontato questa manifestazione, che l'hanno vissuta la possibilità di vedere con le immagini che diventano sempre più elaborate le ricostruzioni tattiche che diventano sempre più complesse, la possibilità di poter guardare e vedere quanto sono bravi questi e questi possiamo copiare anche noi magari non nel gesto tecnico ma nella capacità di vivere la partita.»

Intervista a cura del nostro inviato a Torino
Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

______________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

Ultimi Video

Palinsesti TV