MasterChef Italia, al via 11esima edizione su Sky e in streaming su NOW

MasterChef Italia, al via 11esima edizione su Sky e in streaming su NOW

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  giovedì, 16 dicembre 2021
 16:05

MasterChef Italia, al via 11esima edizione su Sky e in streaming su NOWL’irresistibile giuria si ritrova ai nastri di partenza della nuova stagione.Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli ritornano nelle cucine di MasterChef Italia e si preparano a formare la Masterclass della nuova edizione al via da giovedì 16 dicembre su Sky e in streaming su NOW.

Il cooking show di Sky prodotto da Endemol Shine Italy riaccende i propri ambitissimi fornelli con l’obiettivo di individuare – tra le migliaia di persone che si sono presentate ai casting – il miglior chef amatoriale d’Italia, il titolo che al termine della precedente edizione è andato a Francesco Aquila.

Anche quest’anno MasterChef Italia ha scelto di andare a cercare i cuochi amatoriali direttamente nelle loro cucine, nelle loro case, con la primissima fase di selezione avvenuta online: i candidati si sono mostrati nel loro ambiente più familiare, con i propri piatti più rappresentativi. Solo i più promettenti accederanno ai Live Cooking, al centro dei primi due episodi – attesi per giovedì 16 dicembre alle 21.15 su Sky Uno, sempre disponibili on demand, visibili su Sky Go e in streaming su NOW.

«C'è una diversità tra noi che ci porta ogni tanto a litigare, ma sempre - sottolineano i giudici in conferenza stampa - per il bene del programma, per tirare fuori l'anima delle persone». Bruno Barbieri strizza l'occhio ai colleghi: «Mi colpisce che noi tre non abbiamo un ristorante insieme, sarebbe una cosa molto interessante e faremmo anche tanti soldi». «Io cucino, tu accogli e Giorgio mette i soldi», replica a tono Cannavacciuolo. Per la stagione saranno fondamentali le storie, che affronteranno anche il tema dei problemi alimentari e che «arricchiranno anche il pubblico. Forse qualcuno a casa si sentirà meno solo», osserva Cannavacciuolo.

«Senso di convivialità e di inclusività». Per Giorgio Locatelli sono questi gli ingredienti speciali della cucina italiana. Gli stessi, secondo lo chef della Locanda Locatelli di Londra, che ha la nuova edizione di Masterchef Italia, il cooking show prodotto da Endemol Shine Italia che partirà domani in prima serata su Sky e in streaming su Now, di cui il cuoco è giurato assieme ad Antonino Cannavcciulo e a Bruno Barbieri.

«Così come la cucina italiana - spiega - anche il programma è più inclusivo e internazionale, trattando anche ingredienti che non sono tipici della nostra cultura. Prima facevamo fatica a portare i grandi chef in trasmissione - aggiunge Locatelli - mentre oggi vengono tutti, anche gli stellati».

«Una cosa che non mi piace - confessa Locatelli - è la parte dell'eliminazione, ne soffro molto. Noi che lavoriamo con i ragazzi cerchiamo di farli crescere, è un pò come un fallimento, nella nostra professione, se scegli uno e poi lo devi mandare via. Con il Covid i problemi li abbiamo avuti tutti, i problemi maggiori sono stati pagare il personale e riuscire pagare l'affitto. In Italia ci si è ritrovati a dovere pagare anche tanti conti, mentre in Inghilterra abbiamo avuto delle agevolazioni dal punto di vista delle tasse, che non sono state cancellate ma dilazionate. La pandemia ha lasciato un grande segno - continua - devo dire che il cliente è ancora alla ricerca del prodotto di grande qualità, parlo della mia esperienza a Londra, Bahamas e Cipro. Il nostro problema adesso è la forza lavoro più che altro, ci troviamo in situazioni stranissime non riusciamo a trovare il personale fuori dall'Italia, soprattutto a Londra per il fattore Brexit, ma è rincuorante sapere che la waiting list sulle prenotazioni a lungo termine è lunga, siamo pienissimi. Per cui la gente vuole uscire, vuole ancora avere questo senso di convivialità».

«Abbiamo lavorato bene e alzato l'asticella, trovando gente eccezionale e preparata nonostante le difficoltà - ha dichiarato Bruno Barbieri - Abbiamo fatto un lavoro perfetto grazie anche all'impegno sulla sicurezza di Sky e di Endemol. Abbiamo creato un meccanismo che negli anni ha fatto crescere la trasmissione, alzando il livello del gioco e delle prove, che sono molto più importanti e 'tecniche' rispetto alla prima edizione. Dopo 11 stagioni di Masterchef - ha aggiunto - deve andare tutto alla perfezione. La finale è il momento più bello, perché fai un confronto fra come i cuochi erano all'inizio e come sono alla fine. Il nostro è un mestiere nel quale si ha sempre da imparare e la cucina è unione, anche di persone con storie difficili e interessanti. Dei concorrenti - ha concluso - voglio tirare fuori l'anima. Possiamo vaccinarci tutti e smetterla di rompere con 'sti vaccini? Dai vacciniamoci tutti così la festa è finita, se no è inutile che andiamo avanti. Sì, il green pass è importante e bisogna averlo, ci mancherebbe altro».

Secondo lo chef Antonino Cannavacciuolo, anche lui giudice di Masterchef:

«io aggiungere un tampone obbligatorio a settimana, avere un green pass sicuramente mi dà tanto ma fare un tampone a settimana è meglio ancora». «Il regalo più bello? È quello che mi chiede mio figlio ogni volta che mi propone: 'Papa', impastiamo insieme?' Al di là di questo, a Masterchef ci sono altrettante storie emozionanti che riguardano i concorrenti e che mi hanno arricchito dandomi motivi di riflessione. Masterchef è una macchina perfetta anche grazie a questo trio che scherza da mattina a sera: siamo quasi fratelli, lavoriamo con spirito positivo. Oggi assistiamo a un'evoluzione dei piatti, che pur rispettando la tradizione sono notevolmente migliorati anche grazie a persone come Giorgio Locatelli e Bruno Barbieri che hanno saputo internazionalizzare la cucina italiana». 

I Live Cooking saranno la prima occasione, per gli aspiranti chef, per presentare le proprie storie di vita spesso molto forti, storie in cui la cucina svolge un ruolo centrale e necessario, ma soprattutto per conoscere i 3 giudici, grandi Chef stellati e straordinari creatori di iconici tormentoni (dal “mappazzone” di Bruno al “fooorza!” di Antonino, fino al “come on!” di Giorgio) ormai entrati nel lessico comune, come evidente dalla campagna di lancio di stagione.

Durante questa prima fase di MasterChef Italia, i cuochi avranno una dispensa a propria disposizione per recuperare gli ingredienti necessari, dopodiché dovranno realizzare un piatto completandolo davanti a Chef Barbieri, Chef Cannavacciuolo e Chef Locatelli, con l’obiettivo di impressionare e conquistare i tre giudici: serviranno almeno due sì, da parte loro, per accedere alla fase successiva delle selezioni, le temibil iProve di Abilità. Qui, gli aspiranti concorrenti verranno divisi in 3 gruppi e ciascun gruppo dovrà affrontare una prova tecnica scelta personalmente da ciascun giudice. Anche quest’anno, inoltre, i giudici avranno la possibilità di scommettere in prima persona su un concorrente, apponendo la loro firma sul suo grembiule.

Durante le Prove di Abilità, chi dimostrerà di avere tecnica, originalità e gusto, conquisterà il grembiule con il nome e accederà alla Masterclass, chi cadrà, invece, tornerà a casa. Infine, chi avrà lasciato ancora qualche dubbio nei Giudici, avrà un’ultima chance:la Sfida Finale, ultima possibilità per accedere alla Masterclass. Quella di quest’anno sarà piena distorie personali singolari, uniche e molto forti, ma anche cosmopolita e dotata di un forte respiro internazionalea dimostrare, ancora una volta, come questa sia una delle chiavi con cui si svilupperàil futuro della cucina italiana.

Una volta creata la Masterclass con i suoi 20 componenti, inizierà la classica sfida secondo il meccanismo ben rodato e conosciutissimo dal pubblico: prove appassionanti, sfide adrenaliniche e tanti colpi di scena, per una competizione basata sul talento più puro e sulla creatività dei concorrenti che sognano di diventare chef professionisti

Tornano quindi le imperscrutabili e sorprendentiMystery Box– che quest’anno riserveranno una novità –, l’InventionTestper scatenare tutta la fantasia e l’inventiva dei cuochi, il temutissimo Pressure Test con le sue prove cariche di tensione, e loSkill Test, l’“esame a sorpresa” che coinvolgerà tutti i concorrenti, senza esclusioni, messi alla prova su una specifica abilità richiesta dai giudici

Tanti gli ospiti illustri, gli chef stellati e i grandi cuochi internazionali in arrivo in questa stagione tra i fornelli di questa edizione di MasterChef Italia: tra gli altri,Marie Robert, che ha conquistato la sua prima stella Michelin a soli 30 anni; Anissa Helou,una delle esperte di cucina mediorientale più famose al mondo; Lele Usai, lo chef marinaio con una stella Michelin; torna Terry Giacomello,lo chef sperimentatore che aspira all’innovazione; Andreas Caminada, il re della cucina elvetica con 3 stelle Michelin; Enrico Crippa, 3 stelle Michelin e il suo ristorante tra i 50 migliori al mondo. E poi non mancherà l’attesissimo arrivo delMaestro Iginio Massari, che come sempre sarà protagonista del vero spauracchio più temuto da tutte le Masterclass, la prova di pasticceria.

Tornano, inoltre, anche leprove in esternache metteranno a dura prova gli aspiranti chef, per le loro primissime esperienze di lavoro in una vera brigata. Tra gli altri, le cucine del cooking show si animeranno inTrentino, dove gli aspiranti chef dovranno cucinare per i lavoratori impiegati nella fienagione, e aTrieste, che ha ospitato sia la prova in esterna che il Pressure nello scenografico castello di Miramare.

Come da tradizione, anche l’undicesimo MasterChef italiano si aggiudicherà100.000 euro in gettoni d’oroe potrà pubblicare il proprioprimo libro di ricettee potrà accedere ad un prestigiosocorso di alta formazione presso ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana: serviranno talento e determinazione per arrivare a questo traguardo, e l’obiettivo si potrà raggiungere solo dimostrando ai giudici di possedere i requisiti essenziali per essere un vero MasterChef, il grande amore per la cucina, la forza di volontà e il coraggio di osare nella creazione dei piatti.

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars- Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni.

Tutto il mondo MasterChef Italia sceglie di essere – anche quest’anno –plastic freeedeco-friendly promuovendo il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. La produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free. Tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile.

MASTERCHEF MAGAZINE - Tornerà anche il consueto appuntamento con MasterChef Magazine, la rubrica in onda davenerdì 24 dicembre,dal lunedì al venerdì alle ore 19.45 (sempre su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW), in cui giudici, chef ospiti e aspiranti chef realizzano ricette dal tema ogni volta diverso.

Anche quest’anno, il Magazine di MasterChef Italia vedrà protagonisti diversi Chef stellati, oltre ai giudici Bruno Barbieri e Giorgio Locatelli – impegnati, questi ultimi, nelle rubricheDue giudici una spesa(in cui cucinano assieme un piatto a partire dalla spesa fatta da uno dei due) e #Instafood(in cui si alternano in ricette individuali ispirate dagli hashtag più popolari sui social nel mondo del food). Molti i temi e le rubriche in programma nelle puntate: novità di questa edizione èRitratti, rubrica girata in esterna e in onda una volta a settimana, che racconta, attraverso le parole dello chef protagonista e le immagini del suo lavoro, otto diverse storie di cucina e otto specialità. E poi ancora, tra le altre rubriche:Cucina Green, dedicata alle stelle verdi Michelin che praticano la sostenibilità in cucina, con ospiti gli chef Piergiorgio Siviero e Mariangela Susigan; Il lato dolce, dedicata alle nuove frontiere della pasticceria, al confine tra il dolce e il salato, con Luca Abbadir e Aurora Storari.

E poi ancora, spazio ad alcuni dei più amati tra i concorrenti delle scorse edizioni. La rubricaPapà Chef, dedicata alla cucina per i più piccoli, vedrà il ritorno in cucina di Francesco Aquila, vincitore della scorsa edizione; inMystery per due, invece, due ex concorrenti molto amati dal pubblico faranno una Mystery Box: ci saranno i vincitori delle ultime due edizioni Francesco Aquila e Antonio Lorenzon; Cristiano e Jia Bi (dalla decima edizione); Gilberto e Gloria (dall’ottava edizione); Maurizio e Alida, protagonisti rispettivamente della stagione 2 e della 5 ma poi, assieme, anche in MasterChef All Stars; Max e Monir (tra i più amati della scorsa Masterclass); Marisa e Maria Teresa, sul podio con Antonio nella nona edizione.

Infine, ci saranno anche le rubricheGenerazione chef, con ospiti alcuni dei giovani chef emergenti più interessanti (da Isabella Potì a Michele Lazzarini, da Andrea Casali ad Arianna Gatti e a Paolo Griffa), e quattro rubriche a tema in cui i concorrenti dell'undicesima edizione potranno cucinare e raccontarsi lontano dalla pressione della gara.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Endemol Shine Italy ha portato a bordo dei nuovi episodi di MasterChef Italia: Hotpoint, Amadori, Regina Asciugamani, Duchessa Lia, Acqua Minerale San Benedetto, Cirio, Castagne Lovers, Melinda, Granoro, Cromaris, Bericah, Rizzoli Emanuelli, Olio Filippo Berio, KitchenAid, Zwilling Ballarini Italia, Molino Spadoni, Siggi, Mazzetti l'Originale, Eurovo, Ubena Spezie, Pizzoli, Tenuta Ritiro, Fungo Italiano Certificato, ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Trentino Marketing, Riserva San Massimo.

RTL 102.5 è media partner del programma. Si rinnova la partnership con la casa editrice Baldini&Castoldi che curerà e pubblicherà il libro di ricette del vincitore di MasterChef Italia. Lo scorso settembre, Banijay ha annunciato che MasterChef, uno dei suoi format di maggior successo, ha superato le500 edizioni, un risultato incredibile dal reboot nel 2005. Il pluripremiato e iconico cooking show creato da Franc Roddam appassiona il pubblico da più di 30 anni e nel 2017 è stato incoronato dal Guinness World Records come “Format TV culinario più di successo al mondo”, MasterChef, ad oggi, conta 64 versioni locali e più di 10.000 episodi in onda in tutto il mondo, oltre al traguardo storico delle 500 stagioni appena raggiunto. Solo durante il 2020, nonostante le restrizioni per le riprese, ci sono state 43 produzioni in 30 mercati.

MasterChef Italia è prodotto da Endemol Shine Italy per Sky. Un programma scritto da Paola Papa e da Emiliano Ereddia, Sonia Soldera, Ilaria Barosi, Alessandra Tomaselli, e con Luca Colocucci, Silvia Bizzotto, Francesca Valenti, Francesca Mazzantini, Anna Ferrajoli, Francesco Stefanucci, Maria Chiara Salvi, con la consulenza di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli. Direttore della fotografia Flavio Toffoli. Scenografie Francesco Mari. La regia è di Umberto Spinazzola. MasterChef è basato su un format creato da Franc Roddam in associazione con Ziji Productions. Executive Producer Franc Roddam e distribuito da Banijay Group.

MASTERCHEF ITALIA: DAL 16 DICEMBRE OGNI GIOVEDÌ ALLE 21.15 SU SKY UNO (CANALE 108, DIGITALE TERRESTRE CANALE 455), SEMPRE DISPONIBILE ON DEMAND, VISIBILE SU SKY GO, SU SMARTPHONE, TABLET E PC, ANCHE IN VIAGGIO NEI PAESI DELL’UNIONE EUROPEA, E IN STREAMING SU NOW.

PER SEGUIRE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU MASTERCHEF ITALIA

Palinsesti TV