Ranieri, il labiale di Buffon e le 'palle' di gioco

News inserita da:

Fonte: Il Corriere dello Sport

S
Sport
  lunedì, 03 settembre 2007
 00:00

Magda metallo, Alessia in Ferrari
Complice la diretta delle moto, ieri, "Guida al campionato" (Italia 1) dura mezz'ora e spiccioli. Quanto basta per ammirare Magda Gomes in versione metallica, commenta così Mino Taveri, l'abito a fasce che nasconde poco corto com'è, e l'imitazione di Paola Ferrari in cui si è cimentata Alessia Fabiani. Siparietto nell'edicola in cui il finto Piccinini sbaglia a leggere la sua battuta e si corregge perché nessuno ride in studio. «Dopo la vittoria della SuperCoppa Sabrina Ferilli ha chiesto l'istituzione della SuperCoppa... no, della SuperPoppa!». Risate e carta igienica.

Mauro è cresciuto. Parola di Ilaria
Sempre in tema di pronostici, Ilaria D'Amico a Massimo Mauro: «Udinese-Napoli come va a finire?». E lui: «E una partita per cui non ho tifo. Il cuore è più napoletano, ma a Udine sono cresciuto come uomo». La D'Amico ammicca nel suo tubino blu notte. «E come è cresciuto Mauro, poi ve lo raccontiamo noi, ma a telecamere spente».

La cognizione del dolore
La citazione di Gadda è in omaggio alla dignità della signora Marisa Grasso vedova Raciti, il cui arrivo allo stadio «Massimino» di Catania - sette mesi dopo la morte del marito Filippo - apre il pomeriggio su Sky Calcio Show. La signora Grasso è accompagnata dal suocero Nazzareno Raciti. Poco dopo l'ingresso in quello stadio che per lei ha il profilo di un Golgota, la signora parla al microfono di Sky: «Entrare in questo stadio mi dà dolore, ma voglio dare un messaggio positivo, perché la vita è un bene prezioso e perché qui è cambiata per sempre la storia della mia famiglia. Quindi è giusto che diamo una testimonianza, perché non si uccida più la vita né lo sport. I tifosi violenti non creino più dolore, anche se a casa mia il dolore non finirà più...».

Spioni al bando
Nel fare i complimenti a Luciano Spalletti per il gioco della Roma, Massimo Mauro a Sky Calcio Show propone: «Perché non ci fate trasmettere i vostri allenamenti?». E il tecnico: «Già abbìamo dovuto limitare Roma Channel, da questo punto di vista, se ora li trasmettiamo su Sky...». Già, gli avversari giallorossi non chiederebbero di meglio.

Il raffreddore di Totti
Domanda malandrina sempre a Spalletti da Sky Calcio Show. Ancora Mauro: «Ma se Totti ha il raffreddore chi fai giocare a centravanti?». Spalletti: «Ho cinque alternative.. ». Chiosa di Mauro: «E indifferente chi fa il centravanti... ».

Indovina chi...
Ilaria D'Amico
passa la linea a Giovanni Guardalà, nostro inviato allo stadio "Friuli" di Udine.
Peccato che sul video compare Massimo Ugolini - non esattamente l'inviato citato dalla D'Amico - regolarmente al suo posto dallo stadio friulano. Ugolini al «Friuli» è una sorpresa. Ma solo per la D'Amico.

Modelli e bandiere
Scambio duro a Sky Calcio Show tra Massimo Mauro e Alessio Secco, ds della Juventus, riguardo il rinnovo di contratto per Alessandro Del Piero. Mauro: «Non si trattano così le bandiere, prenda esempio da Galliani o Rosella Sensi». Secco, senza scomporsi: «Non si tratta di prendere esempio, piuttosto del fatto che ognuno fa i conti con le possibilità della propria società».

Lo scoop di Cairo
Su Sky Calcio Show, linea a Urbano Cairo, presidente del Torino, dall'Olimpico. Il patron granata prende la parola proprio mentre gli consegnano il foglio con le formazioni. E lui, da perfetto cronista: «Recoba gioca».

Il bello della Diretta
Su Diretta Gol la velocità d'informazione spesso va a scapito della precisione.
Da Udine, Marco Foroni: «Nell'Udinese entra il Pampa Sosa al posto di Lavezzi».
Da Livorno, Luca Marchetti: «Il Palermo vince 4-2 grazie ai quattro gol dell'andata».
Da Cagliari, Fabio Caressa 1: «E' entrato Acquafresca al posto di Larrivey», salvo correggersi qualche minuto dopo, il sostituito era Matri.
Caressa 2: «Daviiiid Tre-zeguet». Il terzo gol della Juve è di Chiellini.
Caressa 3: «Alla Juve non fischiavano due rigori nella stessa gara dal 1988, Juventus-Napoli 3-5». In realtà, dal 19 marzo 2000, 26a giornata, Juventus-Torino 3-2.
Persino Gigi Buffon: «Abbiamo vinto con l'uomo in meno». Perché, l'espulsione del cagliaritano Del Grosso non conta? Ma non ci sono solo errori, le telecamere di Sky catturano anche il pollice alzato di Amantino Mancini in tribuna all'Olimpico: ha salutato così il gol del capitano Francesco Totti

Claudio RanieriLa provocazione di Bargiggia

C'è Claudio Ranieri collegato da Cagliari su Italia1, Paolo Bargiggia dal suo Domenica Stadio lo provoca mostrandogli il gesto di Buffon a fine partita. Impassibile, da vero inglese il tecnico Juve fa l'ironico: «Vuole che legga il labiale? Ma sì capisce, è chiarissimo». Ancora Bargiggia: «Ci aiuta? Non siamo esperti. A chi si riferiva?». Voce fuori campo: era indirizzato alla curva dei tifosi juventini. Ranieri replica: «Diceva; abbiamo due palle cosi.Le palle da gioco, intendeva». Chiude Ranieri quasi a scusarsi: «Se voleva poteva dirlo lei... (pausa) Non le voleva dire queste parole arcane!».

Delitto e castigo
Quando mostrano a Claudio Ranieri, ospite di Domenica Stadio su Italia 1, lo schiaffo di Jonathan Zebina a un operatore televisivo, l'allenatore della Juve non la prende bene: «Un gesto bruttissimo, gli chiederò un chiarimento». Si annuncia strigliata, improbabile che il francese ripeta la bravata.

Lapsus nostalgico
La nostalgia dell'Inter stringe ancora il cuore di Alvaro Recoba che ai microfoni di Sky Calcio Show risponde così a una domanda sull'ex compagno Adriano, fuori dalla lista Champions dell'Inter: «Adriano? Se è informa è uno che merita sempre di giocare titolare. D'altronde è uno dei nostri attaccanti migliori». Già, «nostri» dite a Recoba che gioca nel Torino...

Elisabetta color carne
Difende Recoba, «sono convinta che al Toro farà vedere chi è. Aveva un buonissimo rapporto col presidente Moratti». Ma, solo lui, evidentemente non basta. Lei, intanto, lascia pochissimo al coperto con quel suo vestito color carne. La sfida è aperta e si gioca anche in boutique. Occhioni nella telecamera, please.

Novellino e la malizia
Novellino
voleva vincere, il pari lo secca. A Domenica Stadio lo intervista Irma D'Alessandro che insiste sul concetto. Intervengono da studio e Novellino replica: «Ci vorrebbe un po' meno malizia». Gigi Simoni aggiusta i concetti e torna alla carica e Novellino sorride: «Tu sei un allenatore e sei stato il mio maestro». Chiude la D'Alessandro: «Il mio era solo spirito di osservazione».

Graziani si offre...
Da Controcampo-ultimo minuto (Italia 1) al mercato, ogni occasione è quella giusta. Ciccio Graziani: «Se chiama Spinelli per me, ditegli che ci sono».

Rosso amaro
Nel  commentare la forza dell'ambiente "milanista, Mario Sconcerti a Sky Calcio Show parla di «filo rosso» che unisce calciatori e dirigenti del Milan. Massimo Mauro lo avverte: «Non parlare di filo rosso a Berlusconi, lo faresti stare male...».

Supercoppa in studio
Ospite di Sky Calcio Show, con Diego Dominguez (ex azzurro del rugby) e Marco Bortolami (attuale capitano della Nazionale, sempre rugby), Adriano Galliani porta in studio la Supercoppa vinta dal Milan venerdì a Montecarlo. Prima a Sky che a Mediaset, la televisione di famiglia...

«Grazie di esistere»
Ancora Adriano Galliani, chiude così la puntata di Sky Calcio Show. Rivolto alla D'Amico: «Il calcio è più bello grazie a quello che fate voi di Sky». Sviolinata perfetta, mancava solo la sigla di coda in stile "Il tempo delle Mele"

Il Posticipo in sincronia perfetta
Appena il tempo di presentare gli ospiti e Domenica sportiva (su Rai2) e Controcampo-diritto di replica (su Italia 1 ) vanno di corsa, e in perfetta sincronia, alle immagini del posticipo Samp-La-zio. Sulla trasmissione condotta da Alberto Brandi - in studio Fabrizio Miccoli - il momento più divertente è quando Maurizio Mosca chiama «Licari» il collega Franco Ordine.

Capello, consigli per Rossi
Subito Delio Rossi alla Ds. Fabio Capelo gli parla della stanchezza mentale, troppe partite ravvicinate. Rossi risponde: «Mister lei ha ragione». Capello: «Mi dai del lei... ». Il laziale: «E' una questione di rispetto». Il siparietto non è finito. Capello gli fa: «Per la gara di Champions con il Real se hai qualcosa da chiedermi, puoi telefonarmi». Rossi prende coraggio: «Adesso ti do del tu... ». Applausi.

Francesca Fanelli e Andrea Fani
per "Il Corriere dello Sport"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV