A ''Quelli che il calcio'' Biscardi mattatore, Moggi opinionista a TeleCapri

News inserita da:

Fonte: Il Mattino

S
Sport
  lunedì, 15 settembre 2008
 00:00
BiscardiTre anni senza calcio, senza i collegamenti in diretta dagli stadi ma «inventando» postazioni negli appartamenti affacciati sui campi (capitò a Siena...). Fatto l’accordo Lega-Rai, Simona Ventura ripropone «Quelli che il calcio» in versione antica. E trova subito spunti vincenti.

ALDONE. La prima sorpresa arriva dal collegamento con Napoli. In tribuna c’è Biscardi, il grande transfuga, l’inventore del Processo. Il maestro Aldone, lo definisce la Simo. E sono subito fuochi d’artificio. Perché Biscardi vede in studio il presidente Matarrese e imbastisce con lui un colloquio su tifo violento, celle, volontà del calcio di allontanare i facinorosi. Domande corrette, solo che Matarrese altri non è che l’imitatore Max Giusti. Il quale replica con battute da comico. Sghignazzano Marco Mazzocchi e Massimo Caputi, però, chissà se è voluto o no, Biscardi piazza un colpo di teatro notevole. Ma forse si preparava solo alla puntata di stasera del Processo su 7Gold, dove in scaletta c’è proprio un’intervista con Matarrese. Quello vero.

SHOPPING. Giornalisti o attori, ormai ci si capisce poco. Così Mazzocchi e Caputi hanno il loro siparietto di gloria con «Quelli che shopping», clone di «Mediashopping», a conferma che la tv imita se stessa. Marc e Max provano a vendere Fabio Galante, ancora senza contratto. Chissà se dopo la performance dei due il difensore troverà posto in qualche squadra.

SONNO. Coppia di attori comici (reali, stavolta) all’Olimpico per Lazio-Samp: Enrico Montesano e Paolo Villaggio. Con il ragionier Fantozzi che ammette: «Io riesco a dormire solo allo stadio». Soprattutto con una Samp così brutta.

FANNULLONI. Su Sky Mario Sconcerti sciorina i suoi numeri: «In serie A ci sono rose di 28-29 giocatori, 500 in totale. Di questi 100 non giocano ma vengono pagati lo stesso». Altri fannulloni per il ministro Brunetta.

DOVERI. Ancelotti resta a lungo con Sky e la Rai scalpita. «Lo hanno trattenuto ben oltre altre televisioni» dice Paolo Paganini che deve rinunciare all’intervista post partita. Dallo studio di Stadio sprint Enrico Varriale sentenzia: «Si parla spesso di diritti, bisognerebbe parlare anche di doveri».

REDIVIVO. A volte tornano. Non che Luciano Moggi dopo Calciopoli sia mai del tutto scomparso, ma chi vuole seguirlo con costanza lo può trovare ora come opinionista di Studio & Stadio, su Telecapri, in coppia con Saverio Russo. Commenti asciutti, senza sorrisi: il nuovo volto di Big Luciano.

Antonio Sacco
per "Il Mattino"

Ultimi Video

Palinsesti TV