Serie A 6a giornata: Juventus-Palermo, Siena-Roma, Genoa-Napoli e Cagliari-Milan

Serie A 6a giornata: Juventus-Palermo, Siena-Roma, Genoa-Napoli e Cagliari-Milan

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  domenica, 05 ottobre 2008
 00:00
La sesta giornata del massimo campionato di calcio si è aperta con l'Inter che pur avendo in mano per tutti i 90 minuti il match contro il Bologna è riuscito a superarlo solamente per 2-1 (meraviglioso il colpo di tacco di Ibrahimovic per il vantaggio nerazzurro). Nella sfida del pomeriggio invece il Lecce di Beretta ha rischiato di fare il colpaccio a casa della Lazio che grazie al gol di Simone Inzaghi ha conquistato un punto che le permette di rimanere in testa al campionato seppur adesso in coabitazione con la squadra di Josè Mourinho.

JUVENTUS - PALERMO

Riflettori puntati nel pomeriggio sull'Olimpico di Torino per il match tra la Juventus e il Palermo. I bianconeri vogliono tornare alla vittoria per mettere a tacere le critiche cresciute dopo i pareggi contro Sampdoria (in campionato) e Bate Borisov (Champions) riprendendo quel cammino di alta classifica.

Assente Iaquinta per un risentimento alla coscia sinistra in occasione del secondo gol contro i bielorussi del Bate, Ranieri recupera Giovinco che pur con una leggera forma di congiuntivite ci sarà contro i rosanero.

Convinto delle proprie scelte Ranieri ha presentato con queste parole la partita: «Non posso dire che l’assenza di Iaquinta mi cambi i piani, perché decido sempre la sera prima della partita chi scenderà in campo. Contro il Palermo non sarà comunque facile. Ho visto la partita che hanno giocato contro il Napoli: davvero bella. Il Napoli ha vinto proprio per la determinazione nel trovare in gol, perché la gara l’ha fatta il Palermo. Si sentiva anche qualche fischio rivolto al Napoli che giocava in casa e questo la dice lunga sulla partita fatta dai rosanero».

"Quella con la Juve sara' un esame difficile per noi. Tuttavia, andiamo a Torino per giocarci la partita - afferma Davide Ballardini, allenatore del Palermo, dal sito dei rosanero alla vigilia dell'incontro con la Juventus, segnalando: ''A me comunque interessa il modo con cui i miei giocatori interpreteranno la gara. La mia esperienza dice che se fai una bella partita, arriva anche il risultato''. Ballardini quindi e' fiducioso e non nasconde: ''Ci siamo allenati bene per tutta la settimana. Vedo bene i miei giocatori, che nell'ultima gara di campionato hanno dominato il campo. Domani la tensione e la concentrazione, saranno determinanti. Quello che mi aspetto - chiede - e' di trovare nei miei giocatori la stessa determinazione messa in campo nelle precedenti partite di campionato''.

Le statistiche del match
: La sfida tra le due formazioni va in scena a Torino per la 21esima volta e le due squadre si sono affrontate sempre in serie A, nei precedenti ben 16 volte ha prevalso la Juve, il pareggio è uscito in tre occasioni, una sola vittoria del Palermo il 18 febbraio 1962.

SIENA - ROMA

Sfatare il tabù della scorsa stagione rappresentato dalle squadre toscane contro le quali nella scorsa stagione non ha mai vinto, questo è l'obiettivo per la Roma di Luciano Spalletti che dopo la vittoria di Bordeaux in Champions non si vuole più fermare e vede nella trasferta di Siena l'occasione per continuare la rincorsa alla vetta. Nel Siena il sogno rimane quello di emulare la prestazione dello scorso campionato quando Vergassola, Frick e Kharja stesero i giallorossi portando via alla Roma tre punti che alla fine sono mancati nei confronti dell'Inter.

Partita dal sapore un po' speciale perchè saranno ben 7 gli ex della partita: Arthur, Taddei, Loria sulla sponda giallorossa. Curci, Eleftheropoulos, Barusso, Galloppa e Kharja su quella bianconera.

"Bisognerà esser bravi a fare diverse cose, è una partita molto diversa - queste le parole del mister del Siena -  da quella con la Sampdoria per le caratteristiche della squadra avversaria, la Roma viene qui a giocare e cercare di farti gol sempre. La Sampdoria e' una squadra molto piu' difficile da penetrare per la grande densita' che ha in mezzo al campo e in zona difensiva, e che puo' sfruttare l'arma del contropiede. La Roma e' brava a far tutto e noi dobbiamo esser abili ad assumere atteggiamenti diversi nell'arco della stessa gara".

"Conosciamo quello che e' l'atteggiamento del Siena - attacca in conferenza Spalletti - Giampaolo è molto bravo. Per quel che riguarda le insidie, le conosciamo bene perchè a Siena abbiamo perso anche 3-0. Per noi e' importante questa partita, perchè vogliamo risalire la classifica"

Le statistiche del match: le due squadre si affrontano per la 15.a volta. Il bilancio dei 14 precedenti parla di 9 successi giallorossi contro 4 bianconeri. Solo una volta (la prima in A, 5 ottobre 2003), e' finita in pareggio: Siena-Roma 0-0. Sette i precedenti al Franchi: 5 successi della Roma, un pari e una vittoria del Siena (nell'ultimo incontro 3-0 nel febbraio 2008), da segnalare che tra il 2004 e il 2007 la Roma ha sempre vinto. Il Siena ha perso solamente una delle ultime 11 gare casalinghe disputate in serie A: 1-0 con il Genoa. Roma sempre in gol in gare di campionato da 20 turni consecutivi.

GENOA - NAPOLI

Con lo stop della Lazio nell'anticipo, per gli uomini di Edy Reja una vittoria a Marassi nella sfida contro il Genoa potrebbe regalare il primato in classifica che ripagherebbe i tifosi della grande delusione subita giovedì a Lisbona per l'uscita dalla Coppa Uefa. Tra gli ultimi confronti tra Genoa e Napoli due squadre gemellate come non ricordare la sfida del giugno 2007 quando con un pareggio entrambe ritornarono trionfalmente in Serie A.

«È una gara difficile. Troveremo un'ottima squadra, reduce dall'impegno in Portogallo - mette in guardia Gasperini, tecnico del Genoa.

Sulla sponda napoletana c'è da smantire l'amarezza della sconfitta di appena tre giorni fa. "Siamo usciti in maniera sfortunata - ricorda Edy Reja -  meritavamo qualcosa di piu' all'andata e al ritorno ci hanno condannato gli episodi. Credo che la gara non incidera' su quella di domani, i ragazzi hanno dimostrato varie volte carattere e spirito di reazione".

Le statistiche del match: In totale sono 44 i precedenti tra le due squadre, di cui 36 in Serie A. Gli azzurri sono in vantaggio negli scontri diretti con 20 vittorie, 15 pareggi e 9 sconfitte. L'anno scorso si imposero i rossoblu' con un rotondo 2-0 firmato Sculli e Borriello. L'ultima vittoria in trasferta del Napoli risale al 19 gennaio 1992. L'ultimo pareggio assoluto del Genoa risale al 19 marzo scorso quando fu 1-1 in casa contro l'Inter, il Napoli non subisce gol in trasferte di campionato da 241'

LE ALTRE IN CAMPO

Completano il calendario altri quattro match: la Fiorentina si reca a Verona a sfidare il Chievo, mentre l'Atalanta attende la visita della Sampdoria. Da seguire anche in confronto tra Reggina Catania e il match del Friuli tra l'Udinese e il Torino.

CAGLIARI - MILAN

Il match numero sessanta di questo campionato si giocherà in notturna alle 20.30 allo Stadio Sant'Elia di Cagliari. Rossoblù sardi ancora al palo dopo cinque giornate disputate e la panchina del  mister Allegri è sempre più in bilico e dunque anche la partita sulla carta si prospetta proibitiva uscire con un risultato negativo potrebbe già essere decisivo per il proseguo del campionato

Carletto Ancelotti dopo la serata di Zurigo culminata con il successo grazie a Shevchenko concentra tutte le attenzioni sul campionato: "Il Cagliari gioca bene, gioca un ottimo calcio. E' un paradosso che non abbia fatto punti, è una squadra in salute e ha perso per errori individuali. I nostri avversari giocano un calcio offensivo, è una formazione con giocatori giovani che possono creare sempre difficoltà. Non conosco Allegri, ma la sua squadra gioca un calcio preciso e pulito. L'ideale per noi sarebbe chiudere il cerchio con un'altra vittoria. Sarebbe davvero una cosa molto positiva perchè potremmo così lavorare con più serenità durante la sosta e questo sarebbe di sicuro un vantaggio."

Le statistiche del match: Nei 31 precedenti ufficiali a Cagliari solo 4 successi sardi (ultimo 1-0, nella serie A 1998/99). Il Cagliari non segna in gare ufficiali da 509', di contro l Milan non ha segnato solo in una delle ultime 19 gare ufficiali disputate in assoluto

Per maggiori dettagli sui canali e sui telecronisti delle varie partite vi rimando alle news pubblicate IN ANTEPRIMA sulle pagine di Digital-Sat.it

Sky Sport - Programma e telecronisti 6° Giornata

Mediaset Premium Calcio - Programma e telecronisti 6° Giornata

La7 Cartapiu - Programma e telecronisti 6° Giornata

Domenica 4 Ottobre 2008

ore 15.00:

Atalanta Berg. vs UC Sampdoria  - Bergamo, Atleti Azzurri d'Italia
Satellite: SKY Calcio 7 e SKY Sport 1
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 4 e La7 Cartapiu C

AC Chievo Verona vs ACF Fiorentina - Catania, Massimino
Satellite: SKY Calcio 3
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 5 e La7 Cartapiu A

Genoa CFC vs SSC Napoli - Genova, Stadio Luigi Ferraris
Satellite: SKY Calcio 2, SKY Sport HD2 e SKY Sport 16:9
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 3

Juventus FC vs US Citta di Palermo - Torino, Olimpico
Satellite: SKY Calcio 1 e SKY Sport HD1
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 1 e La7 Cartapiu B

Reggina Calcio vs Calcio Catania - Reggio C., Granillo
Satellite: SKY Calcio 5
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 6 e La7 Cartapiu D

AC Siena vs AS Roma - Siena, A. Franchi - MontePaschi Arena
Satellite: SKY Calcio 4
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 2 e e La7 Cartapiu A [h.18]

Udinese Calcio vs Torino FC - Udine, Friuli

Satellite: SKY Calcio 6
Digitale Terrestre: La7 Cartapiu E

Diretta Gol Serie A - Collegamenti con tutti i campi di gara

Satellite: SKY Supercalcio
Digitale Terrestre:  Mediaset Premium Calcio 24

ore 20.30:

Cagliari Calcio vs AC Milan - Cagliari, Sant'Elia
Satellite: SKY Calcio 1, SKY Sport 1, SKY Sport 16:9, SKY Sport HD1
Digitale Terrestre: Mediaset Premium Calcio 24, La7 Cartapiu E

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it

Ultimi Video

Palinsesti TV