Occhio di Triglia (Stampa) - Pato stringe i denti, quelli del giudizio

News inserita da:

Fonte: La Stampa

S
Sport
  giovedì, 30 ottobre 2008
 00:00
Sull'Olimpico si abbatte uno dei più terrificanti nubifragi del Millennio. Un muro d'acqua, l'Apocalisse, a Roma saltano le parabole satellitari, salta la luce, i cani abbaiano, i gatti scappano, i semafori impazziscono, i bambini piangono.  Tecca: «Marotta, qual è il vostro orientamento?», Marotta trova la forza per rispondere: «Tra 5' Cassano, Totti e Tagliavento verificheranno sul campo», poi si fa piegare dallo sconforto: «Ma le condizioni..., teniamoci questo destino».  Entrano in campo Totti eccetera. Rimbalzo del pallone inesistente, sembra di stare su una calamita. Tecca: «L'impressione è che questa partita non si giocherà».

Telemissionari - «Andiamo nel posto dove è stato consacrato Santacroce», Sandro Sabatini.

Sintesi mistica - «Giocherà Filippo Inzaghi, che è davvero eterno», Lucilla Granata.

Sintesi dolente - «A Pato gli sta uscendo un dente del giudizio, ma sta stringendo i denti», Alessandro Alciato.

Alien - «Il ginocchio di Mutu è molto gonfio», Alessia Tarquinio ore 17,50; «Il ginocchio di Mutu s'è gonfiato ulteriormente», Tarquinio ore 19,06.

«Ci sono calciatori che quando giocano in nazionale sono feroci, poi nella Roma perdono tutti quegli occhi della tigre». Domanda: quanti occhi ha una tigre?, Vucinic (è di lui che si parla) è come il gatto di Cheshire, sta sparendo poco a poco, e da un po' gli si nota solo la coda. Domanda: chi è il censore di Vucinic, Lewis Carroll o Mangiante?

Maradona commissario tecnico dell'Argentina, un potenziale enorme su cui divagare. A Raisport si palleggiano il microfono tra Roma e Sudamerica. Saxa Rubra propone una salvifica rilettura dell'uomo: «Eccolo Diego, questo contenitore di speranza. La vita è bella perché offre vìe d'uscita. Come sul Calvario Diego è caduto. Ma poi si è rialzato.». Nel film «La vita è una cosa meravigliosa», il protagonista prova a suicidarsi ma viene salvato da un angelo». Dissolvenza sulla funzione funebre e colpo di scena da Buenos Aires. Lo slancio del corrispondente è sospetto, infatti Fichera sembra un plotone d'esecuzione: «L'ottanta per cento degli argentini dice che Diego fallirà».

Elio Pirari
per "La Stampa"

Ultimi Video

Palinsesti TV