Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - Gravina (Lega Pro) sui diritti tv: «Sono molto preoccupato per tutto il sistema».

Gravina (Lega Pro) sui diritti tv: «Sono molto preoccupato per tutto il sistema».

Fonte: Italpress

S
Sport
lunedì, 12 giugno 2017 - 16:46

Gravina (Lega Pro) sui diritti tv: «Sono molto preoccupato tutto il sistema».«Sono molto preoccupato ma non per la Lega Pro perchè in termini di valori assoluti la Lega Pro non ha grandissimi ritorni sotto il profilo economico, visto che le risorse economiche importanti della nostra lega vengono dai presidenti. Il problema è un altro, la mia preoccupazione maggiore riguarda la Lega di A, la Lega di B e tutto il sistema calcio che oggi si fonda quasi esclusivamente sui diritti televisivi». Lo ha detto il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, a margine del Consiglio direttivo, rispondendo ad una domanda dei giornalisti che gli hanno chiesto un commento al rinvio dell'asta dei diritti tv per la Lega di serie A.

«Facciamo un invito alla Lega di B, alla Lega di A e alla Lega Nazionale dilettanti: dialoghiamo -ha aggiunto Gravina-. Creiamo un percorso che sia un percorso di sistema. Non è pensabile che in Inghilterra, in Germania, in Francia ed in Spagna, ci sia un'asta sui diritti televisivi con una concorrenza spietata, con un prezzo altissimo, ed in Italia sia il 50% del prezzo vecchio. Questo vuol dire che il nostro prodotto non è valorizzato al massimo. Vuol dire che mentre altri fanno sistema, noi cerchiamo solo di creare un paradigma che è solo il paradigma della ricchezza in capo a determinati soggetti, e questo non paga».

Gravina ha poi rivendicato le promozioni in serie A di due club, Benevento e Spal, promosse soltanto un anno fa in serie B dalla Lega Pro.  »Quando su tre società andate in serie A, due sono neopromosse dalla Lega Pro, è un messaggio importante. Il Cittadella ha perso ai play-off, la quarta, il Pisa, non ha avuto una stabilità organizzativa e gestionale a livello societario. Tutto ciò vuol dire che se tu ti attieni ad un sistema di organizzazione di gestione che è il modello tipo, ideale, che traccia la Lega Pro, tu non hai problemi, perchè è un modello molto rigido, severo. Tutto ciò dimostra anche che il campionato di Lega Pro è un campionato difficilissimo, e se lo vuoi vincere, visto che c'è un'altissima concorrenza ed altissima competizione sul piano sportivo, ti devi organizzare e questa organizzazione te la porti dietro«.

News pubblicate sul tema in precedenza

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - Grecia: irruzione degli studenti in tv, salta il tg della sera

    Grecia: irruzione degli studenti in tv, salta il tg della sera

    Una cinquantina di studenti hanno ieri sera fatto irruzione nella sede della Tv pubblica greca 'Net' a Atene con l'intenzione di diffondere un messaggio contro la riforma universitaria ma, pur di non concedere loro la parola, l'emittente ha annullato l'edizione del telegiornale delle 19:00 mandando in onda un documentario. Gli studenti si sono introdotti nell'edificio m...
    S
    Satellite
      lunedì, 26 settembre 2011
  • Foto - Accordo Sky - Mediaset - Servizio di Sky TG24 del 30/3/2018

    Accordo Sky - Mediaset - Servizio di Sky TG24 del 30/3/2018

    Sky Italia e Mediaset/Rti hanno siglato un duplice accordo commerciale che porta molti benefici agli abbonati Sky attuali e che consente ai telespettatori italiani di avere un’offerta Sky anche sul Digitale Terrestre. Gli abbonati Sky al pacchetto Cinema vedranno quindi - in aggiunta ai 12 canali HD targati Sky che già...
    T
    Televisione
      venerdì, 30 marzo 2018
  • Foto - George Clooney sposa una bionda... ma è solo per uno spot norvegese

    George Clooney sposa una bionda... ma è solo per uno spot norvegese

    E' una giovane bionda la donna che è riuscita ad 'incastrare' George Clooney. Almeno nello spot che pubblicizza il fondo di risparmio di una banca norvegese: diamante al dito e abito nuziale sul letto, la ragazza non si ricorda nulla di quanto successo, finché George entra nella stanza e le mostra la casa dove andranno a vivere. "Alcune persone sono fortunate,...
    C
    Curiosità
      martedì, 20 settembre 2011