Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, possibili offerte sotto minimi. Ibq pensa a nuova proposta

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, possibili offerte sotto minimi. Ibq pensa a nuova proposta

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

S
Sport
  domenica, 21 gennaio 2018
 18:17

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, possibili offerte sotto minimi. Ibq pensa a nuova propostaDomani si apriranno le buste con le offerte per i diritti tv della Serie A sul territorio nazionale per il triennio 2018-2021. Un appuntamento importante e molto atteso in Lega visti i soldi che ci sono in ballo. Grande è il fermento nella 'Confindustria del pallone' che alle 11 dovrà occuparsi di governance con due schieramenti contrapposti e con la possibilità di arrivare ad un accordo. L'Assemblea comunque verrà lasciata aperta fino al 29 mattina, data delle elezioni Figc, così come farà la Serie B, mentre nel pomeriggio alle 15 si tratteranno i diritti tv.

L'obiettivo dell'advisor Infront dopo l'assegnazione dei diritti internazionali è quello di raccogliere almeno 1 miliardo di euro a stagione. Tante le offerte pervenute per i bandi, con Sky che appare come la grande favorita per aggiudicarsi tutto il campionato anche se lo scenario che si prospetta è quello di offerte al di sotto dei minimi d'asta, quindi con la possibilità, come prevede il bando, di trattative private dopo l'apertura delle buste tra la Lega, Infront e i vari operatori che si svolgerebbero il 25 e il 26 gennaio. In questa situazione si inserisce l'International Bank of Qatar (IBQ).

Dopo che la prima offerta da 13 miliardi in dieci anni, proposta dall'istituto dell'emirato, non è stata presa in considerazione dalla Lega, a quanto apprende l'Adnkronos l'advisor Ernest&Young in contatto costante con i rappresentanti di IBQ sta lavorando per una nuova proposta da presentare alla Lega e ai club, con garanzia decennale, che migliora quella precedente, dopo il via libera dello stesso emiro del Qatar, e che dovrebbe essere presentata nei prossimi giorni. Di fronte alla proposta ricevuta dalla Lega a fine dicembre, si era registrato un forte interesse fra le società medio-piccole, mentre erano state avanzate perplessità dalle big, che hanno accordi simili con altri soggetti finanziari o contano di stipularne a condizioni più vantaggiose, ma la nuova proposta potrebbe cambiare alcuni scenari.

DIRITTI TV SERIE A 2018 - 2021 - ARCHIVIO DIGITAL-NEWS.IT     

Ultimi Video

Palinsesti TV