Agcom: Duopolio resiste, ma Sky tallona Mediaset

News inserita da:

Fonte: Apcom

T
Televisione
  martedì, 24 luglio 2007
 00:00

Rai e Mediaset dominano ancora il mercato della raccolta pubblicitaria nel settore televisivo, visto che nel 2006 i due gruppi hanno totalizzato insieme l'84% delle risorse da spot.

Ma Sky e' ormai vicina a Mediaset nei ricavi totali del settore tv: nel 2006 la Rai ha occupato una quota del 34%, Mediaset del 29%, mentre la piattaforma satellitare a pagamento ha raggiunto il 28%. E' questo il quadro del settore audiovisivo delineta dal presidente dell'Autorita' per le Comunicazioni, Corrado Calabro', nella sua relazione annuale al Parlamento.

I mercati televisivi in Italia ''sono ancora caratterizzati da una concentrazione elevata: nel 2006, nella raccolta pubblicitaria televisiva, la quota dei primi due gruppi, Mediaset (55%) e Rai (29%), e' stata ancora pari all'84%''.

In particolare, ''il differimento e l'incertezza del passaggio al digitale prolungano oltre misura lo stato di squilibrio negli assetti pluralistici del sistema televisivo''. Tuttavia ''nella vendita dei contenuti a pagamento, Sky detiene il 91%, raggiungendo e superando gli introiti del canone Rai (circa 2 miliardi di euro contro circa 1,5 miliardi del canone)''.

Il peso della pubblicita' televisiva rispetto al totale della torta pubblicitaria, dice Calabro' nella relazione, ''e' tuttora preponderante: corrisponde al 53%, mentre la carta stampata assorbe il 32%'', nonostante nei primi cinque mesi del 2007 si sia registrato ''un lieve calo per le tv (-2.7%) e un certo incremento per la stampa quotidiana (+3.6%) il rapporto tra stampa e televisione, nel nostro Paese, rimane squilibrato rispetto agli altri Paesi europei''.

Ultimi Video

Palinsesti TV