Storie di Donne, in seconda serata su Canale 5 dà voce all'universo femminile

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  mercoledì, 06 luglio 2011
 06:00

Storie di Donne, in seconda serata su Canale 5 dà voce all'universo femminileDonne coraggiose. Donne tenaci. Donne orgogliose. Donne da medaglia d'oro. Donne fuori dal coro. Arriva su Canale 5 "Storie di donne", nuovo programma di Mario Giordano e Alberto D'Amico, in onda per 8 settimane a partire da mercoledì 6 luglio 2011 in seconda serata.

La trasmissione che dà voce all'universo femminile attraverso racconti esclusivi ed emblematici, vede protagoniste donne famose e donne comuni che, per la prima volta, si raccontano senza filtri, in modo inedito e intimo. Sole, davanti alla telecamera, rivivono i loro momenti felici e quelli bui, debolezze e genialità, speranze e sogni.

Il programma di Canale 5 racconta, attraverso immagini e parole inedite, storie di madri, figlie, suore, manager, prostitute, casalinghe, senza giudizi ma con il solo obiettivo di riflettere e approfondire il mondo femminile e l'essere donna oggi.

Tra le protagoniste della prima puntata, Eleonora Pedron che, ricordando due momenti difficili della sua vita, la morte improvvisa di suo padre e di sua sorella a causa di due incidenti stradali, afferma:

"A volte mi sforzo, quasi mi impongo, di non ricordare. Sicuramente il ricordo più bello, quello che mi è rimasto più impresso riguarda mio padre, era orgoglioso e credeva in me. La forza con la quale riesco a superare situazioni di estremo dolore, penso di averla ereditata proprio da lui. Da un lato mi piace avere una marcia in più, dall'altro sono molto arrabbiata perché non volevo crescere così in fretta."

Storie di Donne, in seconda serata su Canale 5 dà voce all'universo femminile

E parlando del suo compagno, il centauro Max Biaggi rivela:

"Credo di aver scelto Max come mio compagno per la vita perché ricorda un po' mio padre. Io e lui ci troveremo sempre nella situazione di sceglierci a vicenda. Io lo sceglierei sempre."

E ancora, si racconta la produttrice discografica Mara Maionchi:

"Dico sempre una cosa intelligente, cioè che si può cambiare, ma secondo me io non sono mai cambiata."

Mara ricorda anche gli inizi della sua storia d'amore con Alberto Salerno: "Quando io e mio marito decidemmo di sposarci, lui aveva 26 anni e io 35, per l'epoca una grande differenza d'età, e io dicevo a me stessa "proprio non ho l'età". Mia madre mi disse allora <<cosa t'importa, è lui che la prende vecchia!>>.

Prosegue: "Quando conosco un giovane artista, la sfida è quella di fargli fare successo perché se lo merita.- e nel caso di Gianna Nannini ricorda - "Il padre di Gianna non voleva che sua figlia facesse la cantante, anzi mi scrisse una lettera in cui esprimeva il desiderio che lei non impiegasse il cognome Nannini. Risposi semplicemente che doveva andare in comune e fare il disconoscimento di paternità."

Infine la storia di una piccola donna, Alessandra Borgonovo, figlia di Stefano, ex calciatore della Fiorentina, oggi malato di sclerosi laterale amiotrofica (Sla), malattia che, negli ultimi anni, ha colpito numerosi giocatori:

"Per me essere donna vuol dire crescere accanto ai propri affetti senza mai arrendersi."
"Inizialmente mostrare le condizioni di mio padre mi metteva a disagio - continua Alessandra -  mi ci sono voluti 4-5 mesi prima di parlarne. Il rapporto con lui è cambiato col progredire della malattia specialmente da quando ha perso l'uso della parola."

E con amarezza conclude: "Per quanto sia utile il comunicatore artificiale, lo detesto. Non sopporto di dover parlare con una macchina."

Storie di Donne, in seconda serata su Canale 5 dà voce all'universo femminile

‘Storie di donne' dà spazio anche alle eroine della vita di tutti i giorni, donne capaci di combattere e vincere giorno dopo giorno la sfida con la quotidianità. Con le loro storie commoventi, appassionate, dolorose, divertenti che, presumibilmente, non hanno mai trovato e mai troveranno spazio sui giornali. Storie ordinariamente straordinarie. Su Tgcom (http://www.tgcom.mediaset.it/) è disponibile una pagina web dove è possibile segnalare la "propria" storia di donna.

Il programma è realizzato dalla redazione di NewsMediaset diretta da Mario Giordano. E' ideato da Mario Giordano e Alberto D'Amico. Il produttore esecutivo è Laura Legnani. La regia è di Mario Bruschini.

Ultimi Video

Palinsesti TV