Senza Identità, su Canale 5 la serie tv interpretata da Megan Montaner

Senza Identità, su Canale 5 la serie tv interpretata da Megan Montaner

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  venerdì, 12 dicembre 2014
 19:30

Senza Identità, su Canale 5 la nuova serie tv interpretata da Megan MontanerDa venerdì 12 dicembre 2014, in prima serata, arriva su Canale 5 Senza Identità, la nuova serie tv interpretata da Megan Montaner, l'amatissima Pepa de ''Il Segreto''.

Nella serie, in 6 puntate, prodotta da Diagonal Tv per il canale spagnolo Antenna 3, Megan Montaner dà il volto a Maria Fuentes, giovane madrilegna di ottima estrazione sociale, avvocato e informatico con un futuro molto promettente. Ad un certo punto, la ventisettenne, scopre casualmente di non essere figlia naturale dei suoi genitori.

Dopo una ricerca febbrile e segreta delle proprie origini, sentendosi ingannata e tradita dai genitori adottivi, si trasferisce in una cittadina andalusa dove entra in contatto con la propria famiglia biologica, che è l'esatto contrario della famiglia adottiva.

Da questo momento, la giovane avvocatessa prova a venire a capo delle vicende del suo passato: un caso di  adozione illegale.

LA STORIA:

Dopo quasi dieci anni trascorsi in un penitenziario cinese, Maria Fuentes riesce a fuggire ritrovando la tanto agognata liberta'. Da quel momento ha un solo obiettivo: tornare a Madrid e vendicarsi di chi l'ha colpita: la sua famiglia. Tuttavia, la donna deve in primo luogo ricostruire le cause che l'hanno portata ad essere rinchiusa in un carcere situato dall'altra parte del pianeta. Tutto e' iniziato nell'anno 2001 quando Maria scopre di essere stata adottata. Cosi' ha dato il via alle ricerche sulla sua persona. Dove e' nata? Chi sono i suoi genitori biologici?

2002. Maria entra nel carcere di Shaopan dove conosce Irina, una prigioniera che sembra prenderla sotto la sua ala protettrice.

2001. Bruno, cugino di Maria, e' sopravvissuto all'attentato terroristico al World Trade Center, ha stretto amicizia con Roberto, l'uomo che gli ha salvato la vita dopo il crollo. I genitori di Bruno fanno in modo che Roberto li raggiunga in Spagna per poterlo ringraziare. Roberto sembra in realta' avere un accordo con Bruno di natura diversa.
Maria e' ancora sconvolta dopo aver scoperto di essere stata adottata e per aver visto il padre colpire il portiere del convento del Remedio dove Maria e' nata e da dove, negli anni '70, ha avuto origine una losca compravendita di bambini. Si rivolge a Pablo, un amico informatico, che le da' una trasmittente GPS con la quale poter spiare gli spostamenti del padre. Scopre cosi' che il padre va nell'ospedale dove e' ricoverato il portiere che poco dopo muore.

L'avvocato Juan Prados, saputo che Maria e' la figlia del giudice Francisco Jose' Fuentes, le chiede se il padre possa metterlo in contatto con qualche politico per far venire alla luce la storia del traffico di neonati, ma lei rifiuta. Pentita, incontra di nuovo Juan e apprende che anche lui e' un bambino "rubato" che, pero', e' riuscito a ritrovare la madre biologica. La moglie del portiere consegna a Juan tutta la documentazione provante l'effettivo traffico di neonati avvenuto nel convento, ma poco dopo Juan viene investito da una macchina guidata da Bruno e Roberto che gli sottraggono i registri. Anche Maria, con l'aiuto di Pablo, trova sua madre....

Ultimi Video

Palinsesti TV