Inverno a tutta tv, +573mila in prime time, +32 mln ore web. Bene Rai1

Inverno a tutta tv, +573mila in prime time, +32 mln ore web. Bene Rai1

News inserita da:

Fonte: Ansa

T
Televisione
  giovedì, 25 marzo 2021
 16:50

Inverno a tutta tv, +573mila in prime time, +32 mln ore web. Bene Rai1 Dopo un autunno da record, un inverno di crescita ancora esponenziale per il consumo di tv: si allunga la permanenza forzata in casa per effetto delle restrizioni anti contagio, si conferma in parallelo la centralità dell'offerta televisiva di informazione e intrattenimento, anche via web. A certificarlo è l'Osservatorio dello Studio Frasi nell'analisi dei dati Auditel a consuntivo dell'inverno appena trascorso (21 dicembre 2020-20 marzo 2021).

L'inverno - già di norma stagione d'oro per la televisione - ha visto allargarsi a 27,3 milioni di persone la platea complessiva di prima serata (20.30-22.30), ben 950mila in più rispetto all'inverno 2019-2020 e 573mila in più rispetto all'autunno scorso, che pure aveva segnato un boom, superando gli 11 milioni di spettatori nel giorno medio - unico caso negli ultimi dieci anni - e battendo di 921mila persone la platea dell'autunno precedente. Con una media di 8,7 milioni di spettatori e del 31.77% in prime time, le generaliste Rai sono davanti a quelle Mediaset (6,5 milioni con il 23.75%). La pandemia, ancora al centro della nostra esperienza quotidiana, alimenta ancora l'offerta di informazione: 519 ore sulle tre generaliste Rai e 225 per le tre Mediaset, per un ascolto medio (dalle 7 alle 2) di 821mila spettatori per il servizio pubblico e 578mila per Cologno Monzese.

Quanto ai canali all news dei due principali editori, quest'inverno Rainews 24 ha prodotto un ascolto medio di 98mila spettatori, TgCom24 60mila; tra i due si colloca SkyTg24 trasmesso a pagamento con 62mila spettatori, mentre l'emissione free (sul canale 50 del digitale terrestre) ha avuto in media 49mila spettatori. Anche sulle piattaforme via web degli editori misurati da Auditel (Discovery, La7, Mediaset, Rai, Sky) l'inverno batte l'autunno con 32 milioni di ore di visione in più. Tra le all news cresce solo Tgcom24 (+6,3%), ma il primato rimane a Sky digital news, chiude RaiNews24 con una media di 1.313 device connessi contro i 2.690 di Tgcom24 e i 2.993 di Sky Digital News. Considerando l'insieme di tutti i canali, le visioni e i collegamenti via Internet crescono soprattutto per Rai (+22,5%) e Mediaset (+17,7%), sia sulle dirette che sui frammenti o programmi a richiesta; la Rai soprattutto sulle dirette (+40%), Mediaset sull'on-demand (+19%). Fra le reti, dall'analisi dello Studio Frasi emerge che tra le generaliste cresce soltanto Rai1 (+718mila individui), mentre è in calo Canale 5 (-98mila) e con lei tutte le altre (Rai2 -20mila, Rai3 -30mila, Italia 1 -29mila, Rete4 -3mila, La7 -1.800). L'ammiraglia del servizio pubblico aumenta il proprio seguito su tutte le fasce di età, ma soprattutto sui target più giovani, che non fanno certo parte del suo zoccolo duro, con un +37% tra i 20-24 anni e tra i 35-44 anni rispetto all'autunno 2020.

A migliorare l'audience rispetto all'autunno sono invece le 'Altre' tv (reti per lo più locali che non consentono ad Auditel di diffondere i propri dati): +249mila spettatori sul digitale terrestre e +45 mila sulle piattaforme satellitari, a dimostrazione della centralità dell'informazione sul territorio in tempi di lotta al virus. Crescono anche gli ascolti di Rai Premium (+34mila), Rai4 (+19mila), Top Crime (+20mila) e Mediaset Extra (+22mila). Sui canali pay, l'aumento più consistente è quello di Sky Sport Serie A (+58mila spettatori).

Ultimi Video

Palinsesti TV