Agcm, prorogato al 31 marzo 2023 termine di conclusione del procedimento TIM - DAZN

Agcm, prorogato al 31 marzo 2023 termine di conclusione del procedimento TIM - DAZN

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  lunedì, 27 giugno 2022
 19:25

857 - ACCORDO TIM-DAZN SERIE A 2021/2024

Provvedimento n. 30192
L’AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO
NELLA SUA ADUNANZA del 7 giugno 2022;

  • SENTITO il Relatore Presidente Roberto Rustichelli;

  • VISTO l’articolo 101 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE);

  • VISTO il Regolamento (CE) n. 1/2003 del Consiglio, del 16 dicembre 2002, concernente l’applicazione delle regole di concorrenza di cui agli articoli 81 e 82 del Trattato CE (ora 101 e 102 TFUE);

  • VISTA la legge 10 ottobre 1990, n. 287;

  • VISTO il D.P.R. 30 aprile 1998, n. 217;

  • VISTA la propria delibera del 6 luglio 2021, con la quale è stata avviata un’istruttoria ai sensi dell’articolo 14 della legge n. 287/90, nei confronti delle società Telecom Italia S.p.A., DAZN Limited e DAZN Media Services S.r.l. per accertare l’esistenza di eventuali violazioni dell’articolo 101 del TFUE;

  • VISTA la propria delibera del 27 luglio 2021, con la quale è stato concluso il subprocedimento avviato contestualmente alla delibera di apertura del procedimento, ritenendo che allo stato degli atti non sussistevano i presupposti per l’adozione di misure cautelari ai sensi dell’articolo 14-bis della legge n. 287/90;

  • CONSIDERATO che, per la complessità della fattispecie, il sub-procedimento per la valutazione degli impegni presentati dalle Parti ai sensi dell’articolo 14-ter della legge n. 287/90 ha richiesto un termine superiore ai 90 giorni indicati nella “Comunicazione sulle procedure di applicazione dell’articolo 14-ter della legge 10 ottobre 1990, n. 287”, assunta nell’adunanza del 6 settembre 2012 e pubblicata sul Bollettino n. 35 del 17 settembre 2012;

  • CONSIDERATO che Telecom Italia S.p.A., DAZN Limited e DAZN Media Services S.r.l. hanno presentato diverse istanze di proroga, aventi ad oggetto il termine per la presentazione degli impegni ai sensi dell’art. 14-ter della legge 10 ottobre 1990, n 287, nonché successivamente il termine per la presentazione di modifiche accessorie degli stessi;

  • CONSIDERATO che è necessario procedere agli adempimenti istruttori in vista del provvedimento di chiusura e, in particolare, alla predisposizione della Comunicazione delle Risultanze Istruttorie ai sensi ai sensi dell’articolo 14 del D.P.R. 30 aprile 1998, n. 217, da trasmettere alle Parti in termini tali da consentire l’esercizio del diritto difesa;

  • CONSIDERATO che è necessario richiedere il parere all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazione (AGCOM) ai sensi dell’articolo 1, comma 6, lettera c), n. 11, della legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”; RITENUTA, pertanto, necessaria una proroga del termine di conclusione del procedimento, attualmente fissato al 30 giugno 2022;

DELIBERA

di prorogare al 31 marzo 2023 il termine di conclusione del procedimento.

Il presente provvedimento sarà notificato ai soggetti interessati e pubblicato nel Bollettino dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.


Tratto dal "Bollettino settimanale Antitrust n. 24/2022" disponibile a partire dal 27/06/2022

Ultimi Palinsesti