Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - DAZN, AgCom e Serie A chiedono chiarimenti sui disservizi. Governo convoca le parti

DAZN, AgCom e Serie A chiedono chiarimenti sui disservizi. Governo convoca le parti

Fonte: Ansa

D
DAZN
martedì, 16 agosto 2022 - 20:05

DAZN, AgCom e Serie A chiedono chiarimenti sui disservizi. Governo convoca le partiTutti al tavolo del Governo per risolvere il nodo Dazn. L'avvio ferragostano della serie A è stato arroventato dalle proteste degli utenti e dalla polemica rilanciata da diversi politici per i «gravi disservizi» della piattaforma streaming che detiene i diritti in esclusiva del campionato. Una domenica partita tra qualche difficoltà, crashata in serata per i due posticipi, e tornata alla normalità ieri, quando i tifosi abbonati alla Ott hanno potuto seguire Napoli e Juve. Ma il «danno irreparabile» c'era già stato, secondo la Lega di A.

E la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, ha prima annunciato una convocazione urgente, e poi fissato la data: tutti al tavolo del Governo venerdì prossimo alle 18, a ridosso della seconda giornata. Per evitare un nuovo black out. Questa volta - a differenza dello scorso anno quando l'avvio del nuovo licenziatario era stato ostacolato da problemi di connessione a macchia di leopardo - a scagliarsi contro Dazn non sono stati solo gli utenti, scatenati sui social. Non sono bastate le scuse della Ott e l'annuncio di rimborsi.

Prima il Pd con Mauro Berruto, Carlo Calenda e Matteo Salvini hanno puntato il dito contro il disservizio che ha impedito a molti utenti di seguire in tv parti di Fiorentina-Cremonese e Lazio-Bologna e gran parte di Salernitana-Roma e Spezia-Empoli. Ma ieri, giorno di Ferragosto, la polemica si è alzata di livello, e non solo per l'intervento di altri esponenti politici. Subito l'AgCom - autorità di garanzia delle comunicazioni - è intervenuta chiedendo a Dazn indennizzi agli utenti danneggiati e soprattutto chiarimento su come la piattaforma si stesse attrezzando per evitare il ripetersi dei 'gravi disservizi' nella seconda giornata.

Ancora più pesante la lettera inviata dalla Lega di serie A presieduta da Lorenzo Casini alla Ott, di cui l'ANSA ha preso visione: vi si parla di «pregiudizio e danno irreparabile», ci si riserva «azioni a tutela», si indicano termini temporali perentori per risolvere il problema (e prima delle due partite rimaste Dazn ha fornito link dedicati per gli utenti in eventuale difficoltà), si definiscono i disservizi «di assoluta gravità» e si fa riferimento alla situazione dello scorso anno. Dal punto di vista dei tifosi, il parziale black out della prima di campionato va in coppia con l'aumento della quota di abbonamento; per i club della serie A, invece, ad essere preoccupante è il ripetersi dello scenario dello scorso anno, quando però Dazn aveva 'l'attenuante' dell'esordio e di problemi di rete. Nel frattempo, l'estate in corso aveva segnato un cambio di strategia: un accordo con Tim, partner per la distribuzione, ha consentito l'accesso a terze parti e aperto di fatto al passaggio di tutta la serie A anche su Sky. Poi, domenica, i nuovi disservizi. Dazn si è ripetutamente scusata, ha dato l'ok agli indennizzi, ha assicurato l'impegno a risolvere i problemi al più presto. Il Codacons annuncia una denuncia per interruzione di pubblico servizio e truffa.

La partita decisiva si gioca però al tavolo convocato dalla Vezzali: la sottosegretaria ascolterà Dazn e Lega di A, più controparti che partner in questo contesto, e con loro il ministero dello sviluppo economico e l'AgCom. Per l'esponente del Governo, si tratta di un «grave e inaccettabile disagio causato agli utenti», e quindi bisogna «affrontare il prima possibile quanto accaduto».

Aspettando la seconda giornata secondo i chiarimenti chiesti dalla Lega di A e che Dazn ha dato prima dei due posticipi di lunedì si è trattato di un problema non prevedibile relativo ai processi di autenticazione e login dei clienti in diversi mercati nei quali è presente. L’azienda britannica, inoltre, ha fatto sapere che nei prossimi giorni fornirà un report più dettagliato. Da segnalare che Verona-Napoli e Juventus-Sassuolo di lunedì non hanno registrato malfunzionamenti. E in Lega c’è grande soddisfazione per gli ascolti di domenica, con i bianconeri che hanno superato il milione. Quella di adire le vie legali, invece, non è all’ordine del giorno in via Rosellini. Può considerarsi un’ipotesi solo se nelle prossime giornate i problemi non saranno risolti.

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - Giovanni Antonio Lettieri al ''Senso della Vita'' di Bonolis

    Giovanni Antonio Lettieri al ''Senso della Vita'' di Bonolis

    Paolo Bonolis incontra al ''Senso della Vita'' Giovanni Antonio Lettieri di Rofrano, comune in provincia di Salerno, vincitore de ''La Corrida 2011''. Professione boscaiolo con una grande passione, quella del ballo, in particolare della tarantella ''all'antica''......
    T
    Televisione
      martedì, 26 aprile 2011
  • Foto - Il video della partenza di TgCom24, la nuova all-news targata Mediaset

    Il video della partenza di TgCom24, la nuova all-news targata Mediaset

    Lunedi 28 novembre 2011 alle 20,30 ha debuttato ufficialmente TgCom24, dopo la fase di pre-lancio dei giorni scorsi per seguire l'evolversi della crisi politica e l'insediamento del nuovo governo. Diretto da Mario Giordano con una redazione di oltre 130 giornalisti digitali per raccontare giorno e notte l'Italia e il mondo, il nuovo c...
    D
    Digitale Terrestre
      lunedì, 28 novembre 2011
  • Foto - Quelli che... Bailano - Parodia ironica a Quelli che il calcio

    Quelli che... Bailano - Parodia ironica a Quelli che il calcio

    Nell'introduzione di ''Quelli che il Calcio'', Vittoria Cabello presenta un nuovo programma "Quelli che Bailano". Ad un certo punto entra in studio la sosia di Milly Carlucci che afferra per il collo Vittoria per strozzarla. Insomma anche la finta Carlucci difende a spada tratta il suo programma anche quando si tratta di una parodia. Infine sullo schermo appare un ...
    T
    Televisione
      martedì, 04 ottobre 2011