Mediaset:

Mediaset: "Vendita di Premium a Vivendi è solo un tassello della strategia"

News inserita da:

Fonte: Ansa

E
Economia
  lunedì, 11 aprile 2016
 22:26

Mediaset: "Vendita di Premium a Vivendi è solo un tassello della strategia"L'alleanza tra Mediaset e Vivendi non si può ridurre alla vendita di Premium. Il direttore finanziario Marco Giordani lo ribadisce agli analisti ricordando che il gruppo, alleandosi con i francesi 'alza l'asticella' e crea una major europea. E Telecom, di cui  Vivendi ha una partecipazione rilevante, non ha avuto nessun ruolo in questo accordo. A proposito del gruppo telefonico, domani e' in agenda una riunione del cda, la prima per Flavio Cattaneo come amministratore delegato ma sul tavolo non ci sono questioni operative e non sono attese delibere. «La vendita di Premium - spiega Giordani - e' solo una parte di un più vasto accordo dove, prima di tutto rimaniamo coinvolti ed esposti nel mercato delle pay tv».

Mediaset continuera' a supportare Premium nei prossimi 5 anni, in particolare in tre aree: noleggio della capacita' di trasmissione sul digitale terrestre, canali non sportivi e raccolta pubblicitaria. Giordani ha ricordato la struttura dell'operazione e precisato che l'acquisto dell'11,11% di Premium da Telefonica avverra' in contanti (con il 100% valorizzato 756 milioni significa circa 84 milioni). Ma quella con Vivendi e' un operazione dall'orizzonte più ambizioso. Il direttore finanziario di Mediaset non fa numeri ma sottolinea come «le sinergie arriveranno dai costi tecnologici oltre a quelle che non riguardano i costi ma il knowhow».

E agli analisti presenta un 'proforma' senza Mediaset Premium per permettere loro di fare le loro stime dopo l'operazione. I ricavi del 2015 per le tv integrate sono 2.039 milioni, i costi pari a 1.973 milioni e l'ebit 66,8 milioni. Il conto economico del gruppo vede invece ricavi pari a 3.074 milioni e un bit di 345,1 milioni di euro. La Borsa da parte sua ha gia' promosso l'accordo che portera' i due gruppi a detenere una partecipazione incrociata, pari al 3,5% del capitale. Il Biscione ha terminato la seduta in progresso del 2,57% a 3,59 euro. Al palo a Parigi il gruppo francese (-0,16% a 18,39 euro).

Intanto Vivendi non si ferma più e, dopo essere salito quasi al 25% di Telecom Italia  e aver stretto un accordo strategico con Mediaset, ha annunciato di aver raggiunto un'intesa per acquistare il 15% della catena francese di negozi Fnac. Il gruppo presieduto da Vincent Bollore', infatti, si e' impegnato a sottoscrivere un aumento di capitale riservato per 159 milioni di euro al prezzo di 54 euro per azione (pari al prezzo di chiusura di venerdì scorso). Nell'ambito dell'accordo Vivendi avra' diritto a due posti nel cda di Fnac

Ultimi Video

Palinsesti TV