Mediaset sotto i riflettori dopo i rumors su interesse cinese verso Premium

Mediaset sotto i riflettori dopo i rumors su interesse cinese verso Premium

News inserita da:

Fonte: RadioCor

E
Economia
  mercoledì, 24 agosto 2016
 12:42

 Mediaset sotto i riflettori dopo i rumors su interesse cinese verso PremiumMediaset sempre sotto i riflettori a Piazza Affari in attesa di novità concrete sulla pay-tv Premium. I titoli del Biscione guadagnano il 2,64% a 2,954 euro con volumi pari a 6,2 milioni di pezzi passati di mano contro una media di 7,4 milioni in un'intera seduta dell'ultimo mese. Il mercato aspetta di capire come e quando potrà essere sciolta l'impasse su Premium, dopo che nelle ultime settimane i francesi di Vivendi si sono tirati indietro rifiutando di onorare il contratto che prevedeva l'acquisizione del 100% della pay-tv.

Ieri Fininvest, azionista di riferimento di Mediaset, ha portato la vicenda in tribunale, così come fatto la settimana scorsa dalla stessa Mediaset. La holding chiede a Vivendi il rispetto degli accordi legati al contratto siglato con Mediaset ad aprile e un risarcimento per 'gravi danni già subitì quantificati in non meno di 570 milioni. Gli osservatori restano tuttavia convinti che la volontà di entrambe le parti sia quella di arrivare a un accordo. Domani è in programma la pubblicazione dei conti trimestrali di Vivendi e l'appuntamento potrà fornire l'occasione per un aggiornamento sulla vicenda Premium. Sul mercato, inoltre, circolano rumors sul possibile arrivo di altri pretendenti interessati a Premium.

Secondo alcune indiscrezioni, infatti, se non si raggiungesse l'accordo con Vivendi potrebbero aprirsi nuovi scenari e almeno due broadcaster cinesi starebbero studiando il dossier. Si tratterebbe di Phoenix (televisione satellitare di Hong Kong) e LeTV, piattaforma in streaming (lanciato dal gruppo Leshi Interne Information&Technology) che sta spopolando in Cina. Tra l'altro LeTv sta facendo incetta di diritti sportivi: dopo essersi assicurata le immagini dei prossimi Mondiali di calcio del 2018 e quelli della Premier League inglese, il gruppo sta trattando anche i diritti della Nba. E chissa' se i rapporti tra Mediaset  e la Cina potranno ora risultare agevolati dal fatto che Fininvest (la controllante di Mediaset  pronta a depositare l'atto di citazione nei confronti di Vivendi  ) proprio nel Paese asiatico ha trovato (grazie all'intermediazione dell'advisor Lazard) i compratori per il Milan.

Ultimi Video

Palinsesti TV