Partita Nesma, la tv rivolta ai popoli del Maghreb, a giugno anche su Hotbird

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

S
Satellite / Estero
  martedì, 31 marzo 2009
 00:00

Hanno preso il via le trasmissioni di 'Nesma', la tv diretta ai popoli del Maghreb, realizzata in tandem da Prima tv di Tarak Ben Ammar e da Mediaset che per il primo anno investiranno nel progetto 25 milioni di euro.

A parlare del lancio del nuovo network in onda da Tunisi, il cui obiettivo è quello di ''unire i popoli di quell'area e mostrare che si può essere giovani e moderni ma anche fedeli alla propria cultura, che le due cose non sono incompatibili'' è stato lo stesso Ben Ammar a margine della presentazione della rivista 'Medidea on line'.

Diretta ai Paesi del Nord Africa, e cioè Libia, Algeria, Tunisia, Marocco, con un bacino di utenza stimato in 90 milioni di persone, 'Nesma' che in arabo vuole dire 'brezza', arriverà anche in Europa, con tutta probabilita' in giugno, diffusa dal satellite Hot Bird.

In Italia si vedrà su Sky? ''Penso di sì, anche se ancora non ho preso accordi con Murdoch ma non c'è problema'', ha risposto sorridendo il finanziere franco-tunisino che con il presidente di News Corp è in rapporti di amicizia e affari da anni.

Unire i popoli del Maghreb e proporre un mix culturale dove c'è posto anche per 'Star Academy', tratto dal format Endemol che in Italia ha dato vita a 'Amici',con 16 ragazzi e ragazze di tutti i paesi dell'area, è la 'mission' che Nesma si è data per l'area del Nord Africa.

Quanto allo sbarco europeo, ci sarà modo di parlare a quei milioni di emigranti, che, come sottolinea Ben Ammar , ''devono dire ai loro cugini rimasti in patria che qui non è l'Eldorado, che c'è la crisi e non sempre il lavoro si trova, perché per venire qui ci sono tanti che salgono sulle barche e sono pronti a morire''.

Palinsesti TV