I programmi della Tv Svizzera nel 2012 tra tenuta e innovazione

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

S
Satellite / Estero
  giovedì, 19 aprile 2012
 19:05

I programmi della Tv Svizzera nel 2012 tra tenuta e innovazioneNel corso di una conferenza stampa tenutasi giovedì 19 aprile presso gli Studi RSI di Lugano Besso, il Direttore RSI Dino Balestra ha gettato uno sguardo retrospettivo sullo scorso anno annunciando quindi le principali novità in atto nel 2012.

Ascolti Radio

Dal punto di vista degli ascolti, il 2011 ha confermato per le tre Reti Radio RSI una sostanziale tenuta su livelli altissimi, i più elevati non solo all'interno della SRG SSR, ma anche della maggior parte delle radio europee di servizio pubblico. La RSI ha infatti raggiunto una quota di mercato complessiva del 70.6%. Se ad essa sommiamo il 12.5% delle consorelle svizzera tedesca e romanda, la SRG SSR arriva all'83.1%. Per quanto attiene alle singole Reti RSI, Rete Uno è al 46.7% (con una lieve flessione di 0.8 punti rispetto al 2010); Rete Due si mantiene stabile al 5.5%; Rete Tre progredisce ulteriormente passando dal 17.8% del 2010 al 18.5% del 2011.

Ascolti TV

Anche per la Televisione, nonostante la sempre maggiore concorrenza(non solo di altri canali, ma anche di nuovi media e nuove modalità di fruizione/consumo), RSI ha retto il colpo raggiungendo una quota di mercato complessiva del 30.6% sulle 24 ore e del 36.7% nel prime time (dalle ore 18.00 alle ore 23.00), con una flessione, in entrambi i dati, dell'1.4%. Con queste cifre RSI si conferma la più seguita nella Svizzera italiana superando largamente RAI e Mediaset.
RSI LA 1 ha conseguito nel 2011 una QDM del 29.3% in prime time e del 23.5% sulle 24 ore; RSI LA 2 del 7.4%, rispettivamente 7.1%.

Nuovi Media

Nel 2011 il sito web www.rsi.ch è stato visitato complessivamente per oltre 11 milioni di volte con un aumento di 1.1 milioni di accessi rispetto all'anno precedente. Le pagine più frequentate sono state, nell'ordine, la Meteo (4.4 milioni di accessi), l'Informazione (1.2 milioni), lo Sport (700 mila) e quelle della Comunicazione (230 mila accessi).
È cresciuto anche il numero di trasmissioni delle tre Reti Radio visionabili e scaricabili da www.rsi.ch/podcast, passato in un anno da 96 a 120. Gli accessi complessivi hanno sfiorato nel 2011 i 5 milioni.

La RSI ha anche aumentato sensibilmente la sua presenza attiva nei principali Social Media(Facebook e Twitter). In pochi mesi si è dotata di una strategia, ha aperto il dialogo con gli utenti su Facebook e Twitter, ha raccolto le prime comunità di fan attorno alle pagine di alcune Reti e programmi (Rete Tre, Affari di Famiglia, il Tabellone di Molla l'osso ) e ha promosso la diffusione dei Frontaliers su web tramite YouTube, con un canale, RSIchannel, che in pochi mesi ha superato le 200mila visualizzazioni di video.

Collaboratori

A fine 2011 la RSI contava 1'178 collaboratrici e collaboratori, pari a 1'053 posti a tempo pieno. Di questi 99 hanno un passaporto straniero e 37 (il 3% del totale) sono frontalieri. Il 28% dei collaboratori ha ormai una formazione di livello universitario.

Esercizio 2011

Si è concluso con ricavi complessivi pari a 240 milioni di CHF, costi di personale (il 54.7% del totale), di produzione, di esercizio e di ammortamento pari a 239 milioni di CHF, con un utile di 1 milione di CHF.

Palinsesto estivo 2012

Pur non stravolgendo il proprio palinsesto, sia Radio che Televisione proporranno nei mesi estivi alcune novità in sintonia con la stagione delle vacanze. In Televisione, per esempio, vi saranno il gioco Cash Estate, su RSI LA 1 dal lunedì al sabato alle 20.40, sullo sfondo di laghi, lidi e fiumi della Svizzera italiana; la serie di documentari Sottosopra. Orizzonti di montagna, il sabato alle 21.00, sempre su RSI LA 1; e ancora la serie in undici puntate Via per sempre dedicata a famiglie che hanno deciso di abbandonare la Svizzera per affrontare nuove avventure personali ed esistenziali.

RSI LA 2 propone invece un'estate all'insegna dei grandi appuntamenti sportivi in diretta e in alta definizione: dai Campionati Europei di calcio a Wimbledon ai 30.esimi Giochi olimpici di Londra, per i quali la SRG SSR creerà anche tre canali speciali live su internet, senza commento, affinché il pubblico abbia davvero la possibilità di seguire praticamente minuto per minuto e disciplina per disciplina l'appuntamento principe del 2012. Tra le offerte non sportive, due giornate speciali dedicate a Hermann Hesse ( martedì 10 luglio) e a Marylin Monroe(domenica 5 agosto) per ricordare il 50esimo dalla loro scomparsa.

Quanto alla Radio, Rete Unoprosegue il consolidamento già in atto da alcuni mesi del suo palinsesto (nuove fasce, nuove rubriche, nuovi programmi) sottolineando la sua presenza tra la gente con sei uscite settimanali della Squadra esterna. Rete Due sarà il vettore ideale per seguire i n diretta i principali festival musicali estivi: offrirà infatti tutte le sere tra le 20.00 e le 22.30 un concerto live (classico, ma anche jazz e world). Spazio anche alle rassegne letterarie, da Poestate Lugano a Letteraltura Verbania. Quanto a Rete Tre, essa seguirà c on taglio ironico gli Europei di calcio, ma anche le rassegne rock, pop, jazz e blues che contrappuntano il nostro territorio, da Palco ai Giovani a Estival Jazz a Moon&Stars a Blues to Bop. Sempre su Rete Tre, il sabato mattina, una grande Caccia al tesoro in collaborazione con Autopostale Ticino e, da giugno a dicembre, in collaborazione con Percento culturale Migros, il rinnovato appuntamento con Alla ricerca del dialetto perduto... 2, la vendetta, sulla scia della fortunata trasmissione nata nel 2010.

Ultimi Palinsesti