Diavoli, su Sky Atlantic e NOW TV misteri e cospirazioni per una storia di potere

Diavoli, su Sky Atlantic e NOW TV misteri e cospirazioni per una storia di potere

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  venerdì, 17 aprile 2020
 06:00

Diavoli, su Sky Atlantic e NOW TV misteri e cospirazioni per una storia di potereArriva da venerdì 17 aprile su Sky DIAVOLI, il thriller finanziario internazionale targato Sky Original che dopo la première in Italia debutterà nei prossimi mesi anche negli altri Paesi del gruppo Sky e in Francia. Con un cast d’eccezione guidato da Alessandro Borghi (Il Primo ReSuburra), Kasia Smutniak (LoroPerfetti Sconosciuti) e Patrick Dempsey (La verità sul caso Harry Quebert), la serie – in dieci episodi girati tra Roma e Londra interamente in inglese – è una storia di potere, segreti e disinganni ambientata nell’Olimpo della finanza mondiale. L’appuntamento è per il 17 aprile dalle 21.15 su Sky Atlantic (anche in 4K HDR con Sky Q satellite) e su NOW TV. Sarà ovviamente disponibile on demand.  

Tratta dal best seller “I diavoli” di Guido Maria Brera (edito da Rizzoli), DIAVOLI è prodotta da Sky e Lux Vide e realizzata in collaborazione con Sky Studios, Orange Studio e OCS. La distribuzione internazionale è di NBCUniversal Global Distribution per conto di Sky Studios.  

La storia ruota attorno al profondo legame tra i due protagonisti: da un lato l’italiano Massimo Ruggero (interpretato da Alessandro Borghi), perfetto esempio di self-made man che dopo una rapidissima carriera cominciata dal basso è diventato lo spregiudicato e geniale Head of Trading di una delle più importanti banche di investimento del mondo, la New York - London Investment Bank (NYL); dall’altro Dominic Morgan (interpretato da Patrick Dempsey), americano, fra gli uomini più potenti della finanza mondiale, CEO della banca e mentore di Massimo. Il sodalizio tra i due inizierà a sgretolarsi quando, a causa dei segreti di Dominic, Massimo si troverà coinvolto in una guerra intercontinentale nascosta dietro ad eventi apparentemente slegati come lo scandalo Strauss-Kahn, la guerra in Libia e la crisi europea. Una guerra silenziosa, combattuta sotto ai nostri occhi attraverso l’arma più potente di tutte: la finanza. E la posta in gioco è la vita di milioni di persone. Massimo dovrà scegliere: continuare a fidarsi del suo mentore o provare a fermarlo? Accanto a Borghi e a Dempsey, Kasia Smutniak interpreterà Nina, l’aristocratica, sofisticata e determinata moglie di Dominic Morgan, al quale è unita da sentimenti, interessi e da un dolore che non passa. 

Oltre ai tre protagonisti, nel cast anche Laia Costa (Victoria, La vita in un attimo), Malachi Kirby (The Race – Corsa mortale, Radici), Paul Chowdhry (Live at the ApolloSwinging with the Finkels), Pia Mechler (Everything Is Wonderful) e Harry Michell (Yesterday, Chubby Funny, The English Game), Sallie Harmsen (Blade Runner 2049), Lars Mikkelsen (The KillingSherlockHouse of Cards) e Lorna Brown (Terminator – Destino oscuro, The Lady in the Van). Alla regia Nick Hurran (SherlockDoctor WhoFortitudeAltered Carbon) e Jan Maria Michelini (I Medici, DOC- Nelle tue mani), dietro la macchina da presa rispettivamente dei primi cinque e degli ultimi cinque episodi della serie. La sceneggiatura è di Alessandro Sermoneta, Mario Ruggeri, Elena Bucaccio, Guido Maria Brera, Chris Lunt, Michael Walker, Ben Harris, Daniele Cesarano, Ezio Abate e Barbara Petronio, consulting producer Frank Spotnitz.

Innovare per non fermarsi: Sky presenta DIAVOLI con una conferenza da remotoSky è stata capace di sperimentare ancora una volta un nuovo format per fronteggiare la situazione d’emergenza che stiamo vivendo.

Non un programma, ma una conferenza completamente virtuale, martedì 14 aprile, ha presentato alla stampa DIAVOLI. Con questa live remote conference, Sky ha sfruttato in modo innovativo tutte le risorse e dotazioni tecnologiche già a disposizione della propria area tecnica, nel pieno rispetto delle normedi sicurezza del personale, previste dalla situazione che l’Italia e il mondo stanno vivendo.

Una conferenza a tutti gli effetti quindi, ma virtuale. Lo studio 6 del Media Hub Milano Santa Giulia ha fatto da fulcro e regia di quello che è stato un vero e proprio live show, con l’utilizzo di una Robicam (la camera con movimento a 360° nello spazio su tiranti motorizzati, usata nelle grosse produzioni sportive outdoor e indoor solo per grandi produzioni come X Factor) e con la realtà aumentata completamente “trackata” su tutte le telecamere.

Tutto sempre attraverso la figura centrale del moderatore, l’unico presente in studio. Una scenografia coinvolgente che ha mantenuto intatte e valorizzate anche le dinamiche di interazione dei tanti giornalisti collegati grazie ad una piattaforma di Videoconferenza, con gli attori e i registi intervenuti invece da Los Angeles, Londra e Roma, tramite connessioni Punto-Punto con trasporto Audio/Video bi-diriezionale su “Public Internet”. E’ stato necessario anche inserire due sistemi indipendenti di traduzione simultanea: uno per il pubblico e uno per i relatori. La pre-produzione dell’evento è stata gestita in maniera distribuita usando piattaforme di Collaborazione Cloud Based di Office 365 come “Teams”, “Planner”e “WhiteBoard” .La produzione è stata effettuata in maniera Ibrida con personale presso il Media Hub ma anche con gestione di parti della produzione (montaggio, grafiche, contributi video e coordinamento) eseguite da casa.

Lo sforzo produttivo messo in atto per questa conferenza virtuale è solo una conferma dell’azione innovativa di Sky, anche in questo periodo di emergenza.

Il 3 aprile scorso è infatti nata “Sky TG24 – Sky a casa”, per la prima volta un’edizione di un telegiornale condotta da casa, e in onda ormai ogni giorno. Un’esperienza assolutamente pioneristica nel suo genere e mai immaginata prima dell’emergenza. E anche la programmazione di Sky Sport si è evoluta per non fermarsi, con format rivisti e un grande impegno tecnologico.

Nicola Maccanico, EVP Programming Sky Italia nel presentare la serie ha dichiarato:

«In questi giorni pieni di preoccupazioni, abbiamo trovato ancora una volta conferma di come la finanza sia un motore perpetuo dell'economia e quindi del mondo globalizzato. L'emergenza senza precedenti che stiamo vivendo mette anche particolarmente in risalto come sia ormai indissolubile l'intreccio tra finanza, politica ed economia e come questa convivenza forzata generi contraddizioni e tensioni continue. Ed è proprio questo il sottotesto di Diavoli, serie che si posiziona al centro di un'altra crisi economica mondiale vecchia di qualche anno. I suoi protagonisti, appunto i Diavoli, sono invisibili ai più ma combattono una guerra silenziosa, senza armi, ma dagli impatti devastanti, al pari di un conflitto combattuto con armi "convenzionali". diavoli debutta mentre il mondo reale vive la più grande e più imprevedibile crisi economica mondiale e così si rafforza, purtroppo, il valore contemporaneo di un racconto che abbiamo scelto proprio per la sua forza, la sua complessità e l'attinenza alle dinamiche economiche dell'epoca moderna, e che abbiamo voluto far diventare una serie ambiziosa, capace di esplorare nuovi territori e, come sempre per le produzioni Sky, in grado di attraversare temi alti per offrirli ad un pubblico ampio. Con Sky Studios, laboratorio d'eccellenza per lo sviluppo e la produzione di contenuti in Europa, siamo partiti dalla creatività e dai migliori talenti italiani, come quello di uno straordinario Alessandro Borghi - che con la sua performance dimostra la sua statura internazionale - e di un grande team artistico e produttivo. A questi abbiamo aggiunto lo star power di un cast cosmopolita di grande livello, innanzitutto Patrick Dempsey e poi Kasia Smutniak, per un progetto che ha così acquisito autorevole caratura internazionale. È così nato un thriller finanziario nel quale il mondo dell'alta finanza non viene filtrato attraverso una lente etica o morale: non ci sono buoni e cattivi, ma c'è la consapevolezza di raccontare, di muoversi in quella zona grigia dove si decidono i destini delle nostre economie. Ulteriore motivo d'orgoglio deriva dal poter sottolineare come Diavoli sia la prima serie con queste caratteristiche nata in Italia e di come la sua storia, con uno scarto narrativo decisamente inedito, guardi allo scacchiere del potere finanziario mondiale per la prima volta dalla prospettiva europea invece che da quella americana. Diavoli adotta così un impianto drammaturgico ancora più aderente alla nostra realtà, che permette alla serie di scandagliare il presente parlando del passato più prossimo, portandoci dietro le quinte di un mondo che influenza e continuerà ad influenzare le vite di tutti. Grazie a Lux Vide, con cui collaboriamo per la prima volta, a Guido Brera ed ai registi Nick Hurran e Jan Michelini per il grande lavoro svolto. Ed una menzione particolare per Nils Hartmann e tutto il gruppo Scripted di Sky».

Nils Hartmann, Senior Director Original Productions Sky Italia ha aggiunto:

«Sono giorni difficili per tutti, e sarebbe stonato prima ancora che sbagliato far finta di niente, limitandosi a dire "the show must go on". Però è proprio in questi giorni di confino casalingo per tutti che viene fuori in pieno il valore di un entertainment intelligente. Di storie potenti, che sappiano raccontare l'attualità e la complessità del mondo in cui viviamo. Ed è proprio per questo che presentare Diavoli oggi ha ancora più valore. Perché è in periodi come questi che si avverte, più che mai, l'importanza di onorare chi ci segue. E di farlo nel modo che ci è più congeniale: realizzando prodotti capaci sì di sedurre e intrattenere l'audience, ma anche di portarla alla scoperta di quel che sta dietro all'attualità. "La più potente delle armi del nostro tempo non è il fucile, non è il carro armato, non è l'artiglieria... è la finanza". In questi giorni ce ne rendiamo pienamente conto, questa battuta della serie può dare un'idea del motivo per cui abbiamo deciso di produrre Diavoli. Non è semplicemente un thriller appassionante e ben confezionato, ma il tentativo di raccontare l'alta finanza, un mondo che condiziona le nostre vite in mille modi, magari anche oscuri per molti. E proprio per questo Diavoli entra in questo mondo, sia pure in chiave di fiction, e prova a restituirne un quadro veritiero e comprensibile. Starà al pubblico decidere se ci siamo riusciti: per noi, comunque, è stato un grande stimolo già solo il fatto di esplorare quel mondo, e insieme un genere nuovo, complesso e poco trattato in Italia come il financial thriller. Doppiamente motivante è stato il fatto di poterlo esplorare a partire dal romanzo bestselling di un autore italiano, Guido Maria Brera, che lo ha costruito con grande abilità e dovizia di dettagli a partire dalle sue stesse esperienze nella City di Londra, indiscusso ombelico del mondo finanziario. Fin da prima della sua nascita come progetto di serie, Diavoli fluttuava dunque già in una dimensione al contempo italiana e internazionale: il punto di vista identitario e la vocazione al mercato globale. Ossia due qualità assolutamente caratterizzanti anche per Sky Studios, la nuova realtà che raccoglie i frutti dei primi 10 anni di Sky Originals, il grande work in progress in forma seriale che (da Romanzo Criminale a ZeroZeroZero, via Gomorra) ci ha permesso di definire e consolidare questa nostra duplice identità. Al punto di aprirci a nuove sfide e collaborazioni: nel caso di Diavoli, insieme a Lux Vide, casa di grandi successi italiani e internazionali, abbiamo costruito una task force eterogenea e multilingue. Dal visionario regista, il capitano Nick Hurran, a un talentuoso cast in cui ancora una volta ci rispecchiamo in pieno, a partire da due headliner incredibili come Alessandro Borghi e Patrick Dempsey. E dunque, sul filo di questa italianità internazionale, o forse dovrei parlare di "global entertainment with an Italian touch", che è ormai la cifra stilistica delle serie Sky Original, sono davvero felice di poter condividere una serie in cui tutti noi crediamo fortemente, e che ci auguriamo possa viaggiare lontano. E nel frattempo, in attesa che si possa tutti a tornare a circolare liberamente, anche a titolo personale mi auguro di tutto cuore che intrattenga al meglio tra le mura di casa, regalandoci un po' di quality time e facendoci viaggiare, con intelligenza e suspense, nel lato dark della finanza globale».

I PERSONAGGI

Massimo Ruggero (Alessandro Borghi)
Arrivato a Londra dall'Italia, Massimo è il perfetto esempio di self-made man. Cresciuto in un villaggio di pescatori, grazie alle sue capacità e al suo intuito formidabile Massimo è diventato in pochi anni l'Head of Trading della New York - London Investment bank (NYL), una delle banche d'investimento più grandi della City. Ha uno sguardo penetrante e una mente rapida, spesso più rapida del mercato stesso. Massimo ha dovuto sacrificare tutto per essere dove si trova ora, inclusa la sua ex moglie Carrie, ed è proprio per questo che è un uomo introverso, cauto e allo stesso tempo ferocemente determinato. Nonostante tutto, è comunque dotato di un umorismo tagliente e un dono naturale per la leadership. Ha un rapporto stretto con Dominic Morgan, il CEO della NYL, che è stato il primo a riconoscere il suo talento ed è da sempre il suo mentore. Ma il loro rapporto è complesso e sfaccettato, e ci sono molte cose che i due non sanno l'uno dell'altro.

Dominic Morgan (Patrick Dempsey)
Americano, cresciuto in una famiglia altoborghese del New England, Dominic è oggi il CEO della NYL. Arrivato a Londra per perseguire una carriera brillante nel settore bancario, ha sposato Nina, ereditiera di una famiglia nobile che gli ha aperto le porte di tutti gli ambienti più in vista della City. Dominic è uno degli uomini più potenti nel mondo della finanza internazionale, sempre in controllo della situazione, tanto nella vita pubblica che in quella privata. Un atteggiamento reso ancora più rigoroso dalla morte di suo figlio, evento che ha scosso profondamente il suo matrimonio. Il suo rapporto con Massimo è solido e profondo, Massimo è infatti una delle poche persone a cui Dominic tiene davvero. Ma Dominic ha interessi segreti che Massimo non può nemmeno immaginare.

Nina Morgan (Kasia Smutniak)
Nina è la moglie di Dominic, una donna di mondo, sofisticata, aristocratica, ma anche molto forte e determinata. Come moglie di uno degli uomini più influenti del mondo, Nina partecipa a moltissimi eventi sociali e di beneficienza, ed è a suo agio nel farlo. Il suo matrimonio con Dominic è sempre stato felice, unendo sentimenti a interessi. Tuttavia, la morte del figlio John ha gettato un'ombra buia sul loro matrimonio e l'ha ferita dentro più di quanto Dominic possa immaginare.

Sofia Flores (Laia Costa)
Nata in Argentina, Sofia lavora come hacktivista e reporter per Subterranea, una piattaforma clandestina di controinformazione guidata da Daniel Duval che vuole portare alla luce gli oscuri segreti del mondo della politica e della finanza. Il prossimo bersaglio dell'organizzazione è la NYL e di conseguenza Massimo. Sofia è testarda, intraprendente e disposta a tutto per ottenere le informazioni che vuole, anche a costo di mettere a repentaglio la propria incolumità. Sofia ha anche una ragione personale per odiare la NYL e in particolare Dominic Morgan: dieci anni prima infatti suo fratello si è suicidato dopo essere stato rovinato da una speculazione della banca. La vendetta si unisce al desiderio di giustizia sociale nelle motivazioni che spingono Sofia all'azione e la rendono un asset fondamentale per Subterranea e per Duval.

Paul McGinnan (Harry Michell)
Irlandese, fisico da giocatore di rugby e carattere battagliero, Paul è il braccio destro di Massimo, il vero e proprio trader tra i Pirati (il team di Massimo), ovvero colui che piazza le offerte. Paul è un toro dei mercati, non si arrende mai e lotta per ogni centesimo, per questo è uno dei migliori nel suo campo. Fuori dalla NYL è un uomo sposato, ma non è il migliore dei mariti. Paul ha un rapporto di grande fiducia e confidenza con Massimo, anche se la sua ambizione lo porterà a prendere decisioni inaspettate.

Kalim Chowdhrey (Paul Chowdhry)
Sempre calmo e vestito in modo impeccabile, Kalim è la mente dei Pirati, l'uomo con più esperienza e equilibrio del team, e infatti il suo ruolo è quello di analista. Ha una formazione da matematico ed è estremamente intelligente. Grazie alle sue previsioni sugli andamenti di mercato, che raramente si rivelano errate, Massimo e gli altri possono sempre contare su di lui per avere una visione generale della situazione e capire quando e come possono permettersi di rischiare. Kalim era dipendente della banca già prima di Massimo, ha visto Massimo crescere al suo fianco ed è per lui un alleato fedele. Dentro e fuori dalla banca è un uomo con solidi principi e un forte senso morale.

Eleanor Bourg (Pia Mechler)
Tedesca, bellezza mozzafiato, Eleanor è sicura di sé e abituata a prendere ciò che vuole. Ha un background familiare difficile e ha dovuto lottare per arrivare dove è arrivata, soprattutto per farsi strada in un ambiente tipicamente maschile. Tra i Pirati è quella che si occupa di trattative con l'esterno, clienti, ma principalmente altri dipartimenti, un compito delicato che Eleanor gestisce con grazia e abilità. Ogni uomo della NYL la sogna, ma nessuno può dire di averla mai toccata. In un certo senso, Eleanor intimorisce gli uomini e li tiene alla larga con un atteggiamento a volte duro. Ma coi clienti è ben diverso.

Oliver Harris (Malachi Kirby)
24 anni, inglese, Oliver vive nella parte più povera della Londra suburbana con la sua ragazza Latoyah, un'infermiera, e suo fratello Tyrone. Brillante, svelto e abile nell'hacking, Oliver frequenta la London School of Economics, un'università di prestigio da cui escono le menti più brillanti del paese. Peccato che la borsa di studio di Oliver sia appena sufficiente. Pertanto, per pagarsi la retta e provvedere alla famiglia, Oliver vende le risposte agli esami in cambio di denaro. Sotto raccomandazione del suo professore Philip Wade, Oliver ottiene un lavoro alla NYL e si unisce al team di Massimo, dove dimostrerà di essere uno che impara alla svelta e si farà presto notare. Oliver è l'occhio dello spettatore sulla banca, un mondo a lui poco familiare e opposto ai valori della working class coi quali è cresciuto.

Daniel Duval (Lars Mikkelsen)
Uomo dal volto imperscrutabile, scavato da anni di segretezza, Duval è il fondatore e capo di Subterranea. Ricercato in tutto il mondo, conduce una vita da latitante, spostandosi continuamente da una sede segreta all'altra. In passato era un "assassino economico", ovvero un agente americano incaricato di forzare gli Stati in via di sviluppo a contrarre debiti con gli USA. Una volta capite le reali conseguenze del suo lavoro, ha deciso di abbracciare un ideale anarchico e ha fondato Subterranea. Da quel momento conduce una guerra spregiudicata contro il mondo della politica e della finanza. È lui che ha trovato Sofia dopo la morte del fratello, crescendola e aiutandola a dare uno scopo alla sua rabbia, coinvolgendola nei piani di Subterranea.

Vicky Baie (Lorna Brown)
Vicky è l'agente di polizia che segue il caso di Edward Stuart. Vicky è una donna determinata e volitiva che vive il proprio lavoro come una missione. Coraggiosa e con un forte senso della giustizia, Vicky insegue incessantemente la verità, e si meriterebbe una carriera nettamente migliore non fosse per il suo rifiuto testardo di qualsiasi tipo di compromesso. Di fronte alla morte di Edward, fin da subito sospetta che non si tratti di suicidio e il principale dei sospettati è proprio Massimo Ruggero. Ma proprio quando Vicky sembra più vicina a scoprire la verità il caso le viene tolto. Quando meno se lo aspetta sarà però lo stesso Massimo a chiedere il suo aiuto.

Carrie Price (Sallie Harmsen)
Carrie è l'ex-moglie di Massimo, un'artista fallita, succube di alcool e droghe. All'inizio, lei e Massimo erano sposati felicemente, almeno finché lui non entrò alla NYL. A quel punto, la loro relazione andò peggiorando progressivamente. Una moglie creativa, bipolare e poco stabile era destinata a diventare un ostacolo per la carriera di Massimo. E così, dopo una delle sue tante crisi di fronte ai colleghi di Massimo, i due si erano lasciati definitivamente. Dopo anni di separazione, però, Carrie torna nella vita di Massimo nel modo più inaspettato, gettando Massimo nello sconforto e negli abissi del senso di colpa.

DIAVOLI - DAL 17 APRILE SU SKY ATLANTIC (anche in 4K HDR con Sky Q satellite) E NOW TV. DISPONIBILE ON DEMAND

  • Venerdì 17 aprile, 21.15: Episodio 1 e 2
  • Venerdì 24 aprile, 21.15: Episodio 3 e 4
  • Venerdì 1 maggio, 21.15: Episodio 5 e 6
  • Venerdì 8 maggio, 21.15: Episodio 7 e8
  • Venerdì 15 maggio, 21.15: Episodio 9 e 10 (finale di stagione)

#SkyIoRestoACasa - Fino al 30/4 due nuovi canali cinema senza costi (anche sul DTT)Proseguono le iniziative Sky per l’emergenza Covid-19. Per contrastare il diffondersi del Coronavirus siamo chiamati a stare ancora a casa, e Sky vuole continuare ad essere vicina ai suoi abbonati in questo momento di difficoltà.

SKY PRIMAFILA PREMIERE - Per poter dare la possibilità di vedere nuovi film inediti, Sky lancia il servizio Sky Primafila Premiere che permetterà a tutti i clienti Sky satellite e fibra di noleggiare alcuni dei film più attesi della stagione, che sarebbero dovuti uscire in sala.

«Sky ha sempre collaborato con il mondo del cinema non facendo mai mancare il proprio sostegno. E in un momento particolare come questo vogliamo farlo ancora di più», commenta Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming di Sky Italia. «Per questo motivo, ci mettiamo a disposizione dei nostri partner per proporre quei film già pronti che non possono purtroppo andare in sala come previsto. Lo facciamo nella convinzione che il passaggio in sala resti fondamentale per il mercato, ma in questo momento è ancora più importante tenere in contatto il pubblico appassionato con il cinema, anche a casa. Resta l’auspicio di tornare presto a vivere il cinema, innanzitutto, di nuovo sul grande schermo».

Si parte venerdì 10 aprile con “Trolls World Tour”, sequel del musical d’animazione di successo del 2016 della DreamWorks Animation e distribuito da Universal. In un'avventura che li porterà ben oltre ciò che hanno conosciuto in passato, Poppy e Branch scoprono di essere solo una delle sei tribù di Troll sparse su sei terre diverse, e che si esprimono attraverso sei differenti tipi di musica: Funk, Country, Techno, Classica, Pop e Rock. Il loro mondo sta quindi per diventare molto più grande e molto più rumoroso. Diretto da Walt Dohrn, il cast italiano del film include Francesca Michielin e Stash che prestano la voce ai protagonisti Poppy e Branch, insieme a Elodie (Regina Barb) e Sergio Sylvestre (Mini Diamante).

Nasce PrimaFila Premiere, film più attesi in sala arrivano in noleggio digitale su SkyA Pasqua, da domenica 12 aprile, arriverà su Sky Primafila Premiere anche “Un figlio di nome Erasmus”, la commedia diretta da Alberto Ferrari, prodotta e distribuita da Eagle Pictures, con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphis, Daniele Liotti, Carol Alt. Quattro amici quarantenni − Pietro, Enrico, Ascanio e Jacopo − vengono chiamati a Lisbona per il funerale di Amalia, la donna che tutti e quattro hanno amato da ragazzi quando facevano l'Erasmus in Portogallo. Amalia ha lasciato un’inaspettata eredità: un figlio concepito con uno di loro. Ma chi è il padre? Aspettando i risultati del test del DNA, i quattro amici decidono di andare alla ricerca di questo misterioso figlio ventenne e intraprendono un rocambolesco ed emozionante viaggio attraverso il Portogallo insieme ad una ragazza che si offre di aiutarli.

Nelle prossime settimane si aggiungeranno al catalogo di Sky Primafila Premiere numerosi nuovi titoli, italiani e internazionali. Ad oggi la lista include già due titoli inediti Universal: “Emma”, diretto da Autumn de Wilde, con Anya Taylor-Joy e Bill Nighy, il nuovo adattamento cinematografico dell'amatissimo romanzo di Jane Austen. Emma Woodhouse è una giovane donna intelligente, indipendente, che ha sviluppato una forte individualità e una precisa coscienza della propria posizione sociale. Con signorile misura, ella sa imporre la propria volontà a quanti la circondano. E tuttavia è straordinariamente cieca di fronte ai sentimenti: propri e altrui. E “L’uomo invisibile”, diretto da Leigh Whannell, con Elisabeth Moss e Oliver Jackson-Cohen. Intrappolata in una reazione violenta e manipolatrice con un ricco e brillante scienziato, Cecilia Kass decide di scappare nel cuore della notte facendo perdere le sue tracce, grazie all'aiuto di sua sorella. Ma quando il violento ex si suicida e le lascia una cospicua eredità, Cecilia comincia a sospettare che sia tutta una messa in scena. La situazione degenera quando Cecilia è perseguitata da una forza invisibile che la minaccia.

 Su Sky Q arriva l’app YouTube KidsYOUTUBE KIDS - Sky Q continua la sua evoluzione e arricchisce ancora di più l'esperienza di visione confermando il costante impegno per i più piccoli. Arriva su Sky Q l’app per bambini di YouTube. Oltre ai contenuti educational e di svago già disponibili sui canali per ragazzi inclusi nell’offerta Sky, i bimbi possono infatti trovare su Sky Q anche l'app pensata da YouTube proprio per loro, un ambiente grazie al quale possono esplorare una vastissima selezione di video adatti alle famiglie, in modo semplice e divertente. YouTube Kids offre molteplici opzioni che possano aiutare i genitori ad avere il controllo sull'esperienza di fruizione dei propri figli e permette un'esperienza personalizzata, grazie alla possibilità di creare dei profili per ogni bambino a seconda della fascia d'età, ognuno con le proprie preferenze di contenuto.

È sempre alta l'attenzione di Sky per i bambini, e Sky Q si conferma lo strumento ideale per vivere la TV con tutta la famiglia. Solo un anno fa è stata introdotta su Sky Q anche la Modalità bambini per i contenuti inclusi nell’offerta Sky, una funzionalità - attivabile dal genitore - grazie alla quale i piccoli possono navigare liberamente nell’area a loro dedicata e scegliere i programmi preferiti in sicurezza. Senza dimenticare che Sky è da sempre vicina a genitori e figli garantendo loro numerosi contenuti di qualità, oltre al Parental Control per proteggere l’esperienza di visione di bimbi e ragazzi.

Con l’arrivo anche dell’app YouTube Kids, Sky Q diventa ancora di più un punto di riferimento per i bambini davanti alla TV, per un’ampia scelta di contenuti di Sky e di YouTube, tutto in un unico posto e con gli strumenti di protezione per i bambini rispettivamente di Sky e YouTube.

SKY CINEMA #IORESTOACASA - Per questo dal 4 al 30 aprile Sky accenderà due nuovi canali Cinema per tutti gli abbonati satellite, fibra e digitale terrestre, senza costi aggiuntivi.

#SkyIoRestoACasa - Fino al 30/4 due nuovi canali cinema senza costi (anche sul DTT)Il canale Sky Cinema #IoRestoACasa 1 (numero 310 di Sky, numero 471 sul digitale terrestre) sarà dedicato all’entertainment per tutta la famiglia con i film più recenti, i grandi cult del passato e prime visioni tra cui Il giorno più bello del mondo di e con Alessandro Siani e Mio fratello rincorre i dinosauri con Alessandro Gassmann e Isabella Ragonese. Sarà inoltre l’occasione per rivedere alcuni classici con l’indimenticabile Alberto Sordi, nell’anno del centenario della nascita, ma anche iconiche commedie come Se scappi, ti sposo con Julia Roberts e Richard Gere.

Sky Cinema #IoRestoACasa 2 (numero 311 di Sky, numero 473 sul digitale terrestre) è il canale dell’adrenalina e delle emozioni forti, che propone prime TV come Rambo – Last Blood, ovvero il ritorno di Sylvester Stallone con il suo indimenticabile personaggio, classici intramontabili come la Trilogia del dollaro di Sergio Leone e grandi film italiani come Il primo re di Matteo Rovere, Il traditore di Marco Bellocchio e Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti.

I due canali saranno disponibili anche sull’app Sky Go per guardarli su smartphone, tablet e PC, e un’ampia selezione dei loro contenuti sarà fruibile anche on demand.

PROGRAMMAZIONE SKY APERTA - Daremo la possibilità a tutti gli abbonati via fibra e satellite di vedere eccezionalmente e senza costi aggiuntivi anche i contenuti che non fanno parte dell’offerta che hanno sottoscritto.Se non hai il pacchetto Sky Famiglia, fino al 30 aprile puoi vedere i canali per bambini e ragazzi con contenuti divertenti ed educativi con idee di attività originali per trascorrere insieme il tempo in casa. Se non hai il pacchetto Sky Sport, fino al 30 aprile potrai vedere i canali Sky Sport sia per rimanere informato sulle notizie sportive con Sky Sport 24, sia per rivivere in questi giorni le più grandi imprese sportive degli ultimi anni e rivedere le produzioni originali di Sky Sport come Buffa Racconta e Sky Sport Quiz.  Tutto questo senza fare nulla: la visione è già attiva e terminerà automaticamente senza alcun costo aggiuntivo. Se hai già tutto o se hai il pacchetto Sky Cinema potrai vedere senza costi aggiuntivi i migliori film Sky Primafila selezionati per te da Sky. Abbiamo iniziato con: L’Immortale. Dal 30 marzo al 5 aprile, abbiamo scelto: Cena con delitto - Knives Out, Godzilla II King of The Monsters, Il piccolo Yeti. Dal 6 aprile al 12 aprile, abbiamo scelto: Uomini d’oro, IT 2, Ad Astra. Dal 13 aprile al 19 aprile, ti aspettano: L ’ufficiale e la spia, Non Succede, Ma se Succede…, La Dea Fortuna.  Abbiamo dato la possibilità a tutti i nostri clienti di vedere, fino al 13 aprile, anche i canali cinema e a una selezione di titoli on demand per un’offerta completa con tutti i generi, dai film d’autore alle grandi prime visioni.

#SkyIoRestoACasa - Tutte le iniziative attive per emergenza CoronavirusUna programmazione unica, dedicata all’Italia su skyarte.it - Per essere ancora più vicina al Paese in questi momenti difficili in cui è fondamentale stare a casa per contrastare il diffondersi del coronavirus, Sky propone a tutti il meglio delle grandi produzioni di Sky Arte sul patrimonio artistico e culturale d’Italia. A partire da mercoledì 25 marzo, sul sito https://arte.sky.it/, offre gratuitamente un palinsesto 24 ore su 24 con cui Sky Arte dà la possibilità a tutti di viaggiare attraverso le più belle produzioni del canale, di intrattenersi con gli imponenti film d’arte e di raccontare l’Italia con gli scenografici documentari girati nel cuore del nostro Paese.

Con un linguaggio contemporaneo e mai didascalico, che trova nella contaminazione dei generi la sua chiave narrativa, Sky Arte racconta da sette anni le infinite risorse del patrimonio artistico mondiale, con un occhio di riguardo alla straordinaria tradizione italiana e al talento dei nostri artisti. Il canale dedicato all’arte in tutte le sue forme, dal teatro all’arte contemporanea, dalla musica al design, si rende ora disponibile online e senza costi e offre uno sguardo inedito sul bello che ci circonda portando nelle case degli italiani un po’ di serenità e di fiducia nel futuro. Si potranno così ammirare, anche da casa, le meraviglie del nostro Paese e i capolavori custoditi nei nostri musei.

Sky Arte - visibile a tutti gli abbonati Sky (che dispongono dell’HD nel proprio abbonamento) alle posizioni 120 e 400 della piattaforma – propone in streaming una selezione del meglio dei propri programmi dedicati al patrimonio culturale e artistico d’Italia. Tra gli altri, Sette Meraviglie, la serie che va alla scoperta dei grandi simboli dell’arte italiana, realizzata con le più moderne tecniche di ripresa; Musei, la produzione che permette di immergersi nei più importanti poli museali d'Italia e scoprire le ricchezze custodite all'interno; i grandi film d’arte di Sky che raccontano le vite e le arti di Leonardo, Michelangelo, Caravaggio, Raffaello e Tintoretto. E ancora Italie Invisibili che porta l’attenzione su luoghi in cui il tempo e la storia hanno lasciato il segno del proprio passaggio o Italian Season, la serie dedicata alle eccellenze artistiche del Belpaese. Anche la musica trova spazio nel palinsesto dedicato, con le magiche atmosfere delle esibizioni di Brunori Sas nella chiesa di Santa Maria dello Spasimo di Palermo, di Franco Battiato nell’Hangar Bicocca di Milano e le puntate più intense di 33 Giri – Italian Masters.

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Sky #IoRestoACasa per la Protezione Civile. - Per contribuire ad arginare l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19, abbiamo lanciato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Sky #IoRestoACasa a sostegno della Protezione Civile. Insieme ad alcuni dei volti più famosi di Sky Sport, i protagonisti dei programmi di intrattenimento più amati e delle serie TV di maggior successo, i giornalisti di Sky TG24, vogliamo sostenere la Protezione Civile per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per il personale sanitario e strumenti di ventilazione. La Protezione Civile provvederà a distribuire i prodotti, in base alle necessità, su tutto il territorio italiano . La donazione può essere effettuata direttamente sul Conto Corrente (IBAN IT84Z0306905020100000066387, BIC: BCITITMM) aperto presso la Tesoreria Centrale dello Stato, intestato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile, con la causale SKY IoRestoACasa Covid 19.  Grazie al vostro contributo e quello di Sky la Protezione Civile potrà acquistare dispositivi di protezione individuale e/o strumenti e dispositivi di ventilazione invasivi e non invasivi.

#SkyIoRestoACasa - Tutte le iniziative attive per emergenza Coronavirus

Ultimi Video

  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020
  • Sky Wifi, la visione del futuro

    Sky Wifi, la visione del futuro

    Solo chi ha sempre creduto nell’innovazione e nella creatività è in grado di immaginare il futuro.  E solo chi è in grado di immaginarlo può trasformare quella v...
    S
    Sky
      giovedì, 18 giugno 2020
  • ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    La sfida Cina – Stati Uniti, il ruolo dell’Europa, il nuovo ruolo delle città intelligenti e le opportunità nei settori del turismo, della cultura, dei trasporti e dell&rsquo...
    S
    Satellite
      mercoledì, 20 maggio 2020

Palinsesti TV