De Luca: ''Un piccolo insulto la cancellazione della Domenica Sportiva''

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

S
Sport
  sabato, 05 aprile 2008
 00:00

"Il Calcio in chiaro oggi vale piu' o meno 20 milioni di Euro". Con queste parole Massimo De Luca, direttore di Rai Sport, risponde a Marco Esposito che durante la trasmissione Calciopoli gli chiedeva una valutazione dei diritti per gli highlights della serie A e B.

"La Lega deve stabilire - ha continuato de Luca - se vuol continuare a dar vita ad un pacchetto che privilegia la tv a pagamento, allora i soldi li prende soprattutto da li'. Inoltre, se si va verso un campionato 'spezzatino' vale ancora meno". Il direttore di Rai Sport ipotizza un modo per rilanciare il valore del calcio in chiaro: "La lega potrebbe anticipare l'orario a cui si possono far vedere gli highlights, magari subito dopo la fine delle partite".

Ai microfoni di NessunoTV De Luca ha affrontato anche la spinosa questione della cancellazione della domenica sportiva per due settimane: "E' stato un piccolo insulto", il suo commento, e poi ha affrontato la questione legata all'acquisizione da parte di Sky dei diritti delle Olimpiadi del 2012 di Londra: "Nel 2004 - ha spiegato - la Rai decise di escludersi dal gruppo di televisioni che trattava collettivamente i diritti delle Olimpiadi, pensando che questo avrebbe comportato una maggiore spesa. Si e' preferito agire individualmente. L'errore e' a monte, essersi isolati con una scelta assolutamente folle".

Alla domanda di Marco Esposito su un possibile scambio di diritti con Sky che coinvolga gli Europei di questa estate e i mondiali del 2010 e 2014, De Luca ha definito la possibilita' "un'ipotesi percorribile". 'Calciopoli' andra' in onda sabato sera alle 20.00 su NessunoTV 890 di Sky).

Ultimi Video

Palinsesti TV