Schermaglie (Repubblica) - Il libretto di Ranieri e l'asino di Totti

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

S
Sport
  lunedì, 09 febbraio 2009
 00:00
Claudio Ranieri protagonista nel dopogara. Soprattutto la D'Amico su Sky cerca di farlo esplodere sulla presunta benevolenza arbitrale verso la Juve. Ranieri non la prende benissimo. Poi passa da Varriale e lì attacca il bersaglio grosso, ossia Mourinho con le sue recenti esternazioni. Ma il momento top è stato il passaggio dello sfogo su Sky, quando ha lanciato su vasta scala l'insolita espressione: «Io non mi lamento mai, quando c'era il rigore su Marchionni mi sono forse lamentato? No, me la sono piegata a libretto e me ne sono andato».
 
***
Tra le varie interpretazioni del "Piegarsela a libretto" ci sono quelle classiche riferite alla pizza, alla preparazione di certi tagli di carne, o alla modulazione di qualcosa in guisa tale da poter essere facilmente riposto in saccoccia.

***
 
Stadio Sprint, da Torino Francesco Marino propone a Novellino un'ardita teoria sulla partita e chiede: «Che ne pensa?». Novellino la butta in scherzo, dà un buffetto e replica: «Che non capisci nulla di calcio». Dallo studio Bruno Gentili cerca di consolare il collega: «Se te lo avesse detto un giornalista sarebbe grave, ma lui è un grande allenatore». Chissà se Marino si è consolato.
 
***
 
La doppia intervista a Totti e Ilary presentata alle Iene aveva in effetti momenti irresistibili, oltre a quelli prevedibili intorno a prestazioni sessuali e vita di coppia. Notevole la prova in cui i due dovevano completare proverbi celebri. I primi erano facili, poi è arrivato: «Meglio un asino vivo...». Ilary ha gettato la spugna, il Pupone ci ha pensato un attimo e, con una certa efficacia, ha concluso: «... che un asino morto».
 
***
 A Quelli che il calcio hanno annunciato che su Facebook è nato il gruppo «Rivogliamo Aldo Biscardi alla Rai». Che fa la Polizia Postale?
 
***
 
E' doveroso ricordare ogni tanto che Sky organizza sempre le sue seratine del sabato, invitando gli spettatori alla fine della partita a girare sul canale Sky Cinema Max per passare dal pallone a un film a luci rosa. L'altra sera erain programma «Spiando Marina», a unire le due cose preferite dal maschio italiano medio, il calcio e i periscopi.
 
***
  •  «Non ho visto bene l'azione perché stavo guardando i piedi di Hamsik» (Le strane inclinazioni di Salvatore Bagni, Juve-Napoli, Raiuno).
  • «Aronica ha sbagliato perché non voleva sbagliare» (Salvatore Bagni, ibidem).
  • «La partita sembra chiusa» (Antonio Di Gennaro, Lecce-Inter, 0-3 a sei minuti dalla fine. Sky).
  • «De Silvestri è stato ingenuo e ottuso» (Emanuele Dotto, Tutto il calcio minuto per minuto, Radiouno).
  • «Victoria Beckham minaccia i Galaxy: .se non lasceranno che il marito resti a Milano canterà in concerto a Los Angeles» (Gene Gnocchi, Sky).
Antonio Dipollina
per "La Repubblica"

Ultimi Video

Palinsesti TV