Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HD

Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HD

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  venerdì, 24 marzo 2017
 06:00

Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HDLo stadio Renzo Barbera (diretta su Rai 1 HD e differita su Sky Sport Mix HD) è un fortino che, in 14 sfide a tinte azzurre, solo la Croazia è riuscita a espugnare, ma quando si chiamava La Favorita. Da quella tiepida sera di novembre sono passati più di 22 anni e tante Nazionali, ma Palermo è rimasta una città-talismano, che non tradisce, regala soddisfazioni e buoni auspici. Confida di inserirsi in questa tradizione benevola Gian Piero Ventura, atteso alla prima vera prova 'mondialè con la sua Italia contro l'Albania. Gli azzurri a Palermo hanno vinto pure il torneo di calcio alle Universiadi (1997) e l'ItaLippi cominciò dal capoluogo siciliano, nel 2004, il proprio cammino verso il tetto del mondo, che avrebbe toccato a Berlino. Gli incroci legati alla sfida sono innumerevoli, pericolosi e suggestivi: il passato in Sicilia dei due ct, Ventura e De Biasi, quest'ultimo uomo di fatica di un Palermo da combattimento che si esibiva fra la B e la C/1; il derby fra tifoserie, quella ospite appoggiata dalla comunità di Piana degli Albanesi, dove si parla uno slang inequivocabile e dove si preparano cannoli buonissimi.

QUI ITALIA - «Sicuramente ci saranno albanesi allo stadio, non so quanti, ma saranno tanti. A Genova erano di più, nel 2014. Mi hanno mandato tanti messaggi e scritto degli amici: 'stiamo arrivando'», la certezza di Ventura che, a Palermo, insisterà sul 4-2-4, per conquistare «un risultato di fondamentale importanza» nel cammino verso la Russia. «Se l'Albania centra il risultato entra nella storia, noi abbiamo grande rispetto dei nostri avversari. Vincere sarebbe importantissimo per noi, ma lo stesso cercherà di fare Gianni De Biasi», le parole del ct Giampiero Ventura che, in conferenza stampa, parla a bassa voce e sembra presagire le trappole di un collega che era stato a un passo dal prendersi la sua attuale panchina. Il ct immagina di vedere «una buona Italia», in uno stadio gremito, con almeno 35 mila persone a tifare.

«L'Albania, al di là del valore tecnico - sottolinea il ct - è una squadra di livello. Quanto saremo aggressivi, lo dirà il campo. Mi hanno colpito la disponibilità e la voglia di partecipare dei 'miei' giocatori, mi aspetto un passo avanti rispetto all'ultima partita, anche se questa volta l'avversario è diverso. Tengo molto a questa sfida, so quanto sia importante e difficile per noi».

Nessun dubbio di formazione per il ct, che punta sulla meglio gioventù azzurra in una partita da giocare all'attacco, senza fronzoli e con un solo obiettivo: il successo, per ipotecare quantomeno il Play-off. Lo stesso Gigi Buffon, che diventerà il portiere in attività con più presenze, immagina un'altra serata da incorniciare, anche se «non ci sono più le squadre materasso di una volta».

«Adesso - ammette il portiere - te la giochi. Dobbiamo riprendere la strada che avevamo cominciato a percorrere sei mesi fa, quello di domani sarò un test per capirlo. Rispettiamo l'Albania, ma dobbiamo prenderci un risultato positivo, per poterci giocare la partecipazione al Mondiale a settembre». «Come chiuderò la carriera? Chissà, magari con una capocciata alla Zidane...», la battuta conclusiva del recordman azzurro.

QUI ALBANIA -  Comunque vada, Italia-Albania sara' «una partita speciale» per Gianni De Biasi e per tutta la comunita' 'arbereshe' siciliana. Non ci sara' un'invasione 'rossa', come nel 2014 a Genova, ma anche a Palermo, i 'vicini di casa' avranno il sostegno di circa 3 mila fan che riempiranno il settore ospiti dello stadio Renzo Barbera. Gli altri tifosi saranno sparsi per i vari settori dell'impianto: si parla di circa 13-14 mila biglietti finiti nelle mani dei supporter ospiti. Una storia di amicizia e tradizioni che in Sicilia va avanti dalla fine del 1488 quando alcuni esuli, in fuga dagli Ottomani, raggiunsero la provincia di Palermo e si stabilirono in un paesino poi chiamato Piana degli Albanesi.

«Ci sono stato nei miei anni in rosanero (105 presenze, dal 1983 al 1986) - ha detto De Biasi -. Forse e' stato un segno del destino. L'amicizia tra i due Paesi e' una cosa bellissima e sentire l'inno di Mameli cantato dagli albanesi e' stata una delle cose piu' emozionanti della mia carriera».

Per De Biasi, questa sfida puo' essere l'occasione della 'vendetta', quella per non essere riuscito - dopo essere stato a un passo dalla meta - a diventare il ct della Nazionale.

«Sarei felice di 'intralciare' il percorso di qualificazione degli azzurri - ha spiegato -. Io gioco per vincere, ma non cerco rivincite».

Eppure, solo qualche giorno fa, proprio De Biasi e' tornato a quelle giornate frenetiche in cui la spunto' Giampiero Ventura, dicendo di sapere chi avrebbe fatto scendere le sue quotazioni a favore dell'ex allenatore del Torino.

«So chi mi ha ostacolato quando potevo diventare ct dell'Italia. Per il momento - ha ribadito - basta che lo sappia io, magari in futuro lo diro'. Per adesso preferisco tenerlo per me».

Ma quella fra Italia e Albania, al di la' delle sfide personali, e' soprattutto un match fondamentale per la qualificazione ai Mondiali in un girone quasi proibitivo per gli avversari .

«Il valore dell'Italia si conosce. Noi - ha sottolineato de Biasi - abbiamo bisogno di fare risultato, ma non possiamo usare l'organico che ci ha portato agli Europei. Comunque, contro avversari forti, abbiamo fatto bene, spero di riuscirci anche domani. La differenza tecnica tra le due squadre e' notevole, dobbiamo cercare di gettare il cuore oltre l'ostacolo».

De Biasi deve risolvere ancora il rebus-formazione.

«Ho tre o quattro dubbi - ha detto - credo si risolveranno all'ultimo momento. Ci sono giocatori con caratteristiche simili, devo fare tutte le valutazioni del caso. Rivelero' la formazione alla squadra solo domani, mi voglio prendere tutto il tempo possibile. Bisogna pensarci bene. Un miracolo? Forse servirebbe».

IL GIRONE DEGLI AZZURRI - Italia e Spagna al comando dopo 4 giornate in virtù dei tre successi e del pareggio nello scontro diretto a Torino, la sorpresa Israele ad inseguire ad un punto di distanza grazie alla vittoria in trasferta in casa dell'Albania, ora al quarto posto a quota 6: è la situazione del Gruppo G delle European Qualifiers, fase continentale di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA Russia 2018 dopo le gare dello scorso novembre. La quinta giornata è in programma in contemporanea il 24 marzo (calcio d'inizio alle ore 20.45): Italia - Albania a Palermo e Spagna - Israele a Gijon mettono di fronte le prime 4 formazioni del girone. A giugno (11), poi, altre due sfide interessanti: la Spagna è attesa dalla insidiosa trasferta in Macedonia, l'Albania riceve Israele, mentre l'Italia ospiterà a Udine il fanalino di coda Liechtenstein. Alla ripresa della nuova stagione, il 2 Settembre, in sede ancora da definire, è in programma il match clou Spagna - Italia.
 
GLI IMPEGNI FUTURI - Oltre alle Qualificazioni per la Coppa del Mondo "Russia 2018", gli Azzurri continuano ad affrontare tutte le grandi del calcio internazionale in una serie di test amichevoli di grande fascino. Dopo lo 0-0 di novembre con la Germania, in programma ci sono le sfide con l'Olanda (28 marzo ad Amsterdam) e con l'Uruguay il 7 Giugno a Nizza. In base all'esito del girone, sarà poi definito il programma delle gare di Novembre 2017 (amichevoli o play off) e, di conseguenza, il calendario della Nazionale nel 2018. Tra le amichevoli in calendario va poi citata la gara del 31 maggio (sede e avversario ancora da definire) che vedrà l'esordio ufficiale della Nazionale Emergenti, il gruppo dei calciatori che nel corso della stagione ha svolto una serie di raduni a Coverciano per preparare l'Italia del futuro.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA - ALBANIA

Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HDITALIA (4-2-4):  1 Buffon, 22 Zappacosta, 19 Bonucci, 15 Barzagli, 2 De Sciglio, 16 De Rossi, 10 Verratti, 6 Candreva, 9 Belotti, 11 Immobile, 20 Insigne. (12 Donnarumma, 14 Meret, 4 Darmian, 3 Romagnoli, 5 Spinazzola, 23 Rugani, 21 Gagliardini, 8 Parolo, 23 Politano, 7 Sansone, 17 Eder, 18 Petagna). All.: Ventura.

Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HDALBANIA (4-3-3): Strakosha, Hysaj, Veseli, Ajeti, Agolli, Kukeli, Basha, Memushaj, Roshi, Llullaku, Sadiku. (Hoxha, Shehi, Alla, Lila, Aliji, Abrashi, Grezda, Latifi, Xhaka, Hyka, Cikalleshi, Balaj). All.: De Biasi

ARBITRO: Vincic (Slovenia).

I PRECEDENTI E LE CURIOSITÀ - La vittoria degli Azzurri il 18 novembre del 2014 a Genova è l'unico precedente tra Italia e Albania: decisiva la rete di Okaka all'82', in gol all'esordio in Nazionale (con lui prima volta anche per Acerbi). La gara, giocata solo 48 ore dopo la sfida di Milano con la Croazia (1-1) schierando calciatori che non erano scesi in campo in quell'occasione per rispettare la normativa FIFA, era stata promossa dalla FIGC nel quadro delle iniziative per sostenere le popolazioni alluvionate di Genova e della Liguria. Sono in tutto 13 le gare disputate dalla Nazionale a Palermo: il bilancio è di 11 vittorie, con una serie aperta di 5 vittorie consecutive, 1 pareggio e 1 sconfitta, per mano della Croazia con doppietta dell'ex Real Madrid Davor Suker nel 1994. In totale 24 gol fatti e 7 subiti. A Palermo è legato l'esordio di ben sette campioni del mondo: Fabio Cannavaro nel '97 contro l'Irlanda del Nord, Rino Gattuso nel 2000 contro la Svezia, Daniele De Rossi (con gol), Alberto Gilardino, Simone Barone e il CT Marcello Lippi nel 2004 contro la Norvegia. In quella gara, tra l'altro, la rete di Carew (dopo 41") è passata alla storia come il 2° gol più rapido subito dalla Nazionale: solo la rete di Lacombe (Francia) ai Mondiali 1978 in Argentina il 02/06/1978 in Italia- Francia 2-1 dopo 38" è stata più veloce. A Palermo è legato anche un altro ricordo del Mondiale 2006: a Palermo l'Italia batte la Slovenia e strappa il biglietto per la Fase Finale in Germania. Nel 2015, Buffon ha festeggiato qui le 150 gare in Azzurro.

 LA COPERTURA TELEVISIVA DELLA PARTITA

Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HDDalle 19.45 su Rai Sport + HD (canale 57 e 58 del digitale terrestre) e poi dalle 20.30 su Rai1 e RaiHD (canale 1 e 501 del digitale terrestre), Andrea Fusco, condurrà con Marco Civoli in diretta dallo stadio Renzo Barbera di Palermo il presentation studio  per dare tutte le ultime sulle formazioni a pochi minuti dal fischio d’inizio.  Alle 20.45, sempre su Rai1 e RaiHD (canale 1 e 501 del digitale terrestre) la diretta degli azzurri con la telecronaca di Alberto Rimedio, commento tecnico di Alberto Zaccheroni, interviste a bordo campo di Alessandro Antinelli  Per chi volesse seguire la partita su PC ci sara' la diretta streaming sul sito di Raisport o sul sito Rai.tv. Su smartphone e tablet invece lo streaming e' garantito dall'applicazione Rai Tv, scaricabile gratuitamente dal market. Al termine della partita, ampio post gara su Rai Sport + HD. Alle 23.30 sempre su Rai Sport + HD Stefano Bizzotto conduce in diretta dallo studio SR5 di Roma la rubrica "Verso Russia 2018" con ospite in studio Gianni Cerqueti.

Su Rai4 / HD , Rai dire Nazionale, con le telecronache ironiche della Gialappa’s Band. Dopo il successo di Rai dire Europei, il trio comico formato da Marco Santin, Giorgio Gherarducci e Carlo Taranto torna su Rai4 fino a giugno per commentare – insieme agli ospiti in studio - tutte le partite di qualificazione ai Mondali 2018 e le amichevoli degli Azzurri allenati da Giampiero Ventura.

Mondiali Russia 2018 - Italia vs Albania, Diretta tv Rai 1 HD e differita Sky Sport Mix HDNella ricca giornata delle qualificazioni europee (clicca nel link qui sotto per leggere il programma completo) oltre alla diretta esclusiva di tutte le partite (grazie anche a Diretta Gol) dopo il passaggio live ‘'in chiaro'', Sky Sport offrira' la possibilita' di rivedere integralmente anche il match dell'Italia, in differita con la telecronaca di Fabio Caressa e Beppe Bergomi. Appuntamento per tifare gli azzurri alle ore 22:45 su Sky Sport Mix HD (canale 106). Nel corso della settimana previste repliche e sintesi sui canali Sky Sport.

  Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Ultimi Palinsesti