Ritorna su Rai Uno con nuovi casi da indagare il Commissario Rex

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  martedì, 17 marzo 2009
 00:00
Tornano sul piccolo schermo le avventure poliziesche di Rex, il cane poliziotto piu’ famoso al mondo, con una nuova serie di dodici episodi in cinque puntate, in onda in prima serata su Raiuno da martedi’ 17 marzo. E sara’ ancora  il commissario di Polizia Lorenzo Fabbri, interpretato da Kaspar Capparoni, ad avvalersi del finissimo “fiuto” del suo aiutante a quattro zampe nel risolvere le indagini piu’ intricate.

Anche questa serie di “Rex” è ambientata a Roma. La città eterna, oltre ad essere una straordinaria locations dal punto di vista artistico, in questi nuovi telefilm viene mostrata nella sua ‘unicità’ attraverso luoghi e simboli universalmente riconoscibili, tappe obbligate di visitatori da tutto il mondo. Le storie poliziesche, ovviamente, e molto realistiche. Per dirla con il grande Raymond Chandler: “Vicende di persone vere in un mondo vero”.

In questa serie, molta attenzione e’ stata dedicata anche alla costruzione dei gialli, seguendo il più fedelmente possibile le metodologie d’indagine della polizia. Mentre i casi saranno sempre seri e drammatici, i rapporti tra Lorenzo e Rex tingeranno, come nelle vecchie serie, di commedia il thriller.

Resta immutata la squadra di collaboratori del commissario Fabbri, composta dall’ispettore Giandomenico Morini (Fabio Ferri), che rispetta il suo capo e sopporta con pazienza le sue battute, dal Questore Filippo Gori (Augusto Zucchi), che apprezza il lavoro di Fabbri ma sopporta a malapena l’anarchia sul lavoro del commissario, e dall’ispettore della Scientifica Katia Martelli (Pilar Abella), molto efficiente professionalmente e attratta da Lorenzo, anche se apparentemente non ricambiata. Nel cast, tra gli altri, Enrico Lo Verso, Barbara Livi, Mattia Sbragia, Marco Bonetti, Eliana Miglio.

"La nuova edizione - ha spiegato il regista Marco Serafini in conferenza stampa a Viale Mazzini - sarà ambientata sempre a Roma e ogni puntata avrà una location diversa per darne un carattere di unicità. Ad esempio un episodio è stato girato nello zoomarine, un altro all'ippodromo delle Capanelle. La puntata conclusiva della serie è stata invece girata a Vienna". 

"Sono contento - ha detto Kasper Capparoni - di aver preso parte a questa seconda serie. Per dieci anni ho seguito le avventure del cane poliziotto sin dai tempi in cui c'era il commissario Moser. Quando la Rai mi ha proposto di interpretare il commissario Fabbri sono stato veramente felice. Chiaramente tutti noi sapevano che dovevamo creare qualcosa di nuovo, che desse alla fiction una sua unicità contraddistinguendola dalle serie precedenti".

L'unicità del prodotto è legato alla sua italianità. "Ho cercato di creare un personaggio vicino alla nostra identità - ha aggiunto l'attore protagonista - meno perfetto di quello austriaco. Non mancheranno infatti scene comiche che alleggeriranno il racconto. Sono poi contento di avere al mio fianco sempre Hery, lo stesso cane della serie precedente. Ormai fa parte della nostra famiglia. La forza di questa fiction si basa proprio sull'affiatamento che c'è tra tutti gli attori, i collaboratori e Rex".

Unica punta dolente riguarda la contro-programmazione: 'Rex' non solo dovrà scontrarsi con 'X-Factor'- Rai2 (spostato dal lunedì sera al martedì sera) ma anche con il reality di 'Amici' di Canale5 (spostato dal mercoledì al martedì sera). "Purtroppo - ha concluso Capparoni - bisognerebbe puntare su altre logiche. In questa competizione tra reti televisive, il telespettatore si trova a dover scegliere quello a cui tiene di più".

I CASI IN ONDA QUESTA SERA:

1. EPISODIO -  Vite in pericolo
Mentre su Roma calano le prime ombre della sera, un’ambulanza sfreccia, a sirene spiegate, verso un ospedale veterinario. Rex è gravemente ferito e Lorenzo non lo abbandona per un solo istante, nemmeno quando il cane viene portato in sala operatoria. Ma non è questa l’unica preoccupazione per il nostro commissario. Approfittando della confusione seguita al ferimento di Rex, Achille Gentilini, il complice di Barbara Loria, la ragazza che ha sparato al cane prima di essere colpita da Lorenzo, è riuscito a fuggire dal giardino della villetta dove il commissario lo aveva lasciato ammanettato. Vengono organizzati posti di blocco e si allerta la polizia, ma l’uomo sembra essersi volatilizzato. In realtà, Achille si è nascosto presso un amico e dal suo rifugio non pensa solo a organizzare la sua fuga: mentre tutta la polizia di Roma è sulle sue tracce e Rex lotta tra la vita e la morte, l’uomo prepara la sua vendetta contro il commissario Lorenzo Fabbri, il poliziotto che, colpendo Barbara, ha messo fine per sempre al loro sogno d’amore...

2. EPISODIO - Morte tra i delfini
Oggi i delfini del parco acquatico Zoomarine sono molto agitati. Navigano a mezz’acqua, in cerchio, tristi. Sul fondo della vasca c’è un corpo.  E’ quello di Monica Rubesi, il guardiano notturno.  I sospetti s’indirizzano subito su Rino Tremonti, uno degli inservienti del parco.  La notte in cui Monica è stata assassinata, l’uomo era presente a Zoomarine e l’impronta di una sua scarpa è stata trovata accanto al cadavere.  Lorenzo e Rex, però, non sono convinti che l’assassino sia Tremonti e seguono un’altra pista che li porta a indagare più a fondo nell’oscuro passato della vittima.

Ultimi Video

Palinsesti TV