In duecento promuovono class action contro il canone, molti invalidi e over 65

News inserita da:

Fonte: TMNews

T
Televisione
  lunedì, 31 gennaio 2011
 00:00
Oltre duecento persone, invalide o con un’età superiore ai 65 anni, hanno deciso di aderire ad una class action gratuita contro il canone Rai. Una iniziativa - spiegano gli avvocati Anna Orecchioni e Giacinto Canzona - da mettere in relazione soprattutto all’ingiustificato aumento pecuniario, rispetto agli anni passati, a fronte di un servizio che non è affatto migliorato (anche in relazione al digitale terrestre che continua, in molte Regioni italiane, a dare seri problemi di “funzionalità tecnica”). Tra i casi più “significativi” figurano quello di un ultra65 romano, al quale hanno pignorato la casa perché in anni passati non aveva pagato il canone. Tra le adesioni alla class action ci sono quattro persone centenarie: Marcella F., aquilana, classe 1912, Ida P., genovese, classe 1910, Guglielmo e Giuseppe P., due fratelli, rispettivamente di 97 e 93 anni, di Olbia.

Ma i casi “emblematici” della disfunzione del servizio della riscossione dei tributi per la televisione pubblica - assicurano i due legali - non finiscono qui. Tra gli aderenti all’iniziativa figurano infatti i familiari di una Sig.ra, morta da 15 anni, alla quale, presso l’ultimo domicilio, continua ad arrivare la richiesta di pagamento del canone ogni anno.

C’è pure un carabiniere Marco B., classe 1974, di Savona, che riceve il canone Rai addirittura in caserma (dove vive). E, persino, un detenuto, condannato a 18 anni di reclusione e ristretto presso il carcere di Nuoro, che ogni anno riceve presso la casa di sua proprietà a Varese la lettera della Rai.

L’azione giudiziaria, spiegano gli Avv.ti Anna Orecchioni e Giacinto Canzona, oltre ad essere gratuita e promuovibile anche personalmente (senza assistenza necessaria di un legale), mira ad ottenere l’esonero dal canone per i soggetti che rientrano di diritto nelle “fasce protette” e che lo Stato deve tutelare - ed in molti casi a dire il vero lo fa - con agevolazioni od esenzioni.

Ultimi Video

Palinsesti TV