Saviano: ''Vieni via con me in onda su La7.'' Con Santoro accordo vicino

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  giovedì, 23 giugno 2011
 15:20

Da oggi è ufficiale: 'Vieni via con me', la trasmissione condotta da Roberto Saviano e Fabio Fazio, andra' in onda su La7.

L'annuncio e' stato dato dallo stesso Saviano oggi in collegamento telefonico durante la presentazione dei palinsesti de La7. La conferma e' venuta poi dallo stesso vicepresidente esecutivo di Telecom Italia Media, Gianni Stella, aggiungendo che Saviano fara' per la rete altri 4 speciali.

Stella spiega che Saviano condurra' 4 puntate speciali dal primo maggio a giugno, affiancato da un personaggio ancora da definire, in attesa che Fabio Fazio si liberi dal contratto che lo lega alla Rai. Solo allora 'Vieni via con me' riproporra' per altre 4 puntate l'accoppiata Saviano-Fazio.

''Vado via dalla Rai perche' in un anno ho sentito di essere mal sopportato e soprattutto non amato in nessun modo da questo governo, come se questa fosse la condizione per non parlare'' ha detto l'autore di 'Gomorra'. ''Dopo che per lungo tempo hanno cercato di cancellare, dimenticare e renderla impossibile - ha sottolineato Saviano - sono felice che La7 mi dia ora la possibilita' di tornare a parlare, di tornare a raccontare a un pubblico, che spero essere il piu' ampio e trasversale possibile''. ''Aspetto che Fazio finisca 'Che tempo che fa' e poi sara' libero a maggio di lavorare a 'Vieni via con me'. Si apre quindi per me una nuova esperienza - ha proseguito lo scrittore - ed e' particolarmente emozionante perche' per la prima volta torno a pensare ad un progetto televisivo e alla possibilita' di farlo in un luogo che penso possa essere, non solo in questo momento, ma anche in futuro, territorio di liberta' e creazione. Cose che mi sono molto mancate nell'ultimo anno''.

Sembra ormai fatta anche per l'intesa con Michele Santoro. ''La trattativa e' ancora in corso perche' trovare un accordo con lui non e' facile perche' e' un volto che ha un pregio e quindi vuole giustamente avere delle tutele - ha detto il vicepresidente esecutivo di Telecom Italia Media -. Tuttavia, dal punto di vista economico l'accordo lo abbiamo trovato: si tratta di metterci d'accordo su altri punti''.

Intanto a La7, grazie al continuo crescendo di ascolti (il Tg di Enrico Mentana, 'L'infedele' di Gad Lerner, e ai 'big' in arrivo, si cominciano già a raccogliere i primi frutti. "Nei primi sei mesi del 2011 la raccolta pubblicitaria e' cresciuta del 32%, se poi si aggiunge la 7D si arriva al 38%" ha spiegato Urbano Cairo, presidente della Societa' che raccoglie la pubblicita' della tv del gruppo Telecom. ''I conti totali non li conosco - ha spiegato Cairo a margine della presentazione del palinsesto televisivo - ma e' chiaro che di questo passo si otterra' una marginalita' in piu'. Se raggiungeremo l'obiettivo dal 2011 al 2014 il contratto - ha sottolineato - sara' rinnovato automaticamente fino al 2019''.

Per Stella infine "grazie all'entrata di nuovi volti a La7 si potrebbe anticipare il pareggio di bilancio prima della presentazione del prossimo piano industriale''.

Ultimi Video

Palinsesti TV