Presentato il GF12, in casa anche un principe indiano e un conte italiano

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  venerdì, 21 ottobre 2011
 15:39

Sangue blu ma anche tante storie di ordinario e straordinario disagio nel cast del 'Grande Fratello 12', che torna da lunedì in prima serata su Canale 5, condotto per il settimo anno consecutivo da Alessia Marcuzzi, e in diretta 24 ore su 24 su Mediaset Premium.

Nella famigerata casa-bunker di Cinecittà entrerà il misterioso Kiran, principe indiano in cerca di moglie, proprio come nel film con Eddie Murphy diretto da John Landis nel 1988. Anche un altro nobile varcherà la porta rossa: Leone Guicciardini, discendente del più noto Francesco, scrittore e politico fiorentino del XIV Secolo, capostipite di una delle famiglie più in vista dell'epoca medicea. Leone però fa il barista e si definisce "un fancazzista" a cui "è rimasto ben poco dell'eredità culturale ed economica della famiglia".

Accanto ai concorrenti blasonati una serie di ragazzi, di età media intorno ai 24 anni, "che hanno storie più difficili, hanno famiglie allargate e spesso sgangherate", spiega il capo degli autori del reality dei reality, Andrea Palazzo

Due di questi ragazzi sono stati mostrati oggi durante la presentazione alla stampa del programma: Danilo, un giovane di Bari, che ha abbracciato la fede cattolica dopo aver trascorso un periodo in una comunità religiosa in seguito ad uno scippo commesso all'eta' di 12 anni; e Claudia Letizia, 32enne napoletana con la passione per il burlesque (ha partecipato anche a 'Lady Burlesque' du SkyUno) e mamma di un bambino di 8 anni che ha dovuto superare diversi problemi di salute.

Il resto del cast (nella casa dovrebbero entrare in 16 lunedì, ma la panchina è lunga perché potrebbero esserci nuovi innesti) verrà svelato solo nel corso della prima puntata. Anche quest'edizione durerà a lungo, almeno le 27 settimane dello scorso anno, anche se il direttore della rete ammiraglia Mediaset, Massimo Donelli, preferisce scaramanticamente non annunciare date.

Alla conduzione del prime time, dal Palastudio di Cinecittà rivisitato con un sorprendente ledwall centrale pronto ad ''esplodere'', ci sarà, reduce dalla felice gravidanza della sua seconda figlia, Alessia Marcuzzi, affiancata anche quest'anno da Alfonso Signorini.

"Annoiarsi è impossibile con questo programma, perché cambia completamente ogni anno, col cambiare dei concorrenti. Quest'anno molti dei ragazzi hanno storie particolari ma sono tutti molto allegri e tutti più consapevoli che il 'GF' non è necessariamente il trampolino per il successo nel mondo dello spettacolo".

A novembre, nella serata del lunedì 'Grande Fratello' dovrà vedersela per quattro settimane con la concorrenza del nuovo show di Fiorello su Rai1, 'Il più grande spettacolo dopo il weekend': "'Grande Fratello' - ha detto in proposito il presidente di Endemol Italia, Paolo Bassetti - è l'unico programma tv che ha dimostrato una fildelizzazione del pubblico così forte per così tanti anni e con edizioni sempre più lunghe. Sarebbe scorretto fare un confronto diretto tra un reality show che dura 6 mesi e vive di storie di ragazzi normali ed un programma evento che potrà contare su grandi ospiti".

I 16 concorrenti arrivano da tutta Italia
: dal Piemonte alla Sicilia, passando per la Lombardia, il Veneto, l'Emilia Romagna, la Toscana, il Lazio, l'Abruzzo, la Puglia e la Basilicata. Sono prevalentemente giovani: il più giovane ha 20 anni, il più grande 34.

Nessuno dei 16 fortunati, però, fino alla fine, avrà la certezza di essere un effettivo concorrente della dodicesima edizione di Grande Fratello, una lotteria di emozioni che terrà con il fiato sospeso per tutto il kick off: gli aspiranti concorrenti, infatti, avranno diverse prove e numerosi imprevisti da superare.

La strada che conduce alla Porta Rossa, che separa il mondo della realtà da quello del reality e, soprattutto, dal montepremi di 250.000 euro, sarà lunga e faticosa per tutti. Per cercare di ovviare definitivamente al problema degli eccessi verbali e delle bestemmie costate l'espulsione a più di un concorrente e tentare di dissuardere comportamenti scorretti in genere nella casa, "la produzione - spiega Andrea Palazzo - ha deciso di introdurre delle penalià' in denaro che incideranno sul montepremi".

Anche il meccanismo del gioco renderà la permanenza nella Casa, che negli anni si è evoluta e trasformata (passando dai 325 mq della prima edizione, ai quasi 2.000 mq di quest'anno) non così scontata, anzi costantemente a rischio: i ragazzi saranno continuamente messi alla prova, anche psicologicamente e, restare in gioco, sarà una conquista da guadagnare ''sul campo''.

Ultimi Video

Palinsesti TV