Kate Winslet per la prima volta in una tv italiana stasera ospite di Chiambretti

Kate Winslet per la prima volta in una tv italiana stasera ospite di Chiambretti

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  mercoledì, 07 marzo 2012
 06:00

Kate Winslet per la prima volta in una tv italiana stasera ospite di ChiambrettiKate Winslet, super star hollywoodiana, è l'ospite internazionale del settimo appuntamento con il programma condotto da Piero Chiambretti, eccezionalmente in onda di mercoledì con il titolo "Chiambretti Wednesday Show". La vincitrice del premio oscar per il film "The Reader" ha scelto il palcoscenico di Italia 1 per il suo debutto nella televisione italiana.

La vincitrice del premio oscar per il film "The Reader" ride con Chiambretti, il quale si  siede sulle ginocchia dell'attrice per una parte dell'intervista: "Il momento della vincita dell'Oscar è stato incredibile. Non ti posso dire quanto fosse straordinario. Quasi trascendentale. Uno dei momenti più incredibili della mia vita. Tengo l'oscar in bagno: è sul retro del water, perché così la gente può chiudere la porta e stare davanti allo specchio con la statuetta in mano. È una cosa che piace fare a tutti".

Sul sacro fuoco che l'ha fatta diventare star mondiale afferma: "Sapevo che mi sarebbe piaciuto diventare attrice, lo sapevo da quando avevo 5 anni, era un impulso forte. Faceva parte del mio Dna. Non volevo diventare famosa, ma stare su un palco e fare l'attrice. Sono stata molto fortunata. È ancora una cosa che mi stupisce, su base quotidiana. É stata una grande fortuna avere l'opportunità di interpretare personaggi forti e appassionati".

Recentemente, insieme ad alte colleghe, l'attrice inglese ha dichiarato guerra al ritocco estetico:"Penso semplicemente che come attrice il nostro lavoro sia quello di esprimere emozioni, anche estreme. Se non riuscissi a muovere il viso non sarei più in grado di fare il mio lavoro correttamente. Mi sembra molto triste. Invecchiando le donne diventano più belle: cambiano, crescono i tuoi amori, le gioie e dolori sono scritti sul tuo viso. Perché cancellarli?"

E sulla sua vita che conduce tutti i giorni spiega: "Sono come tutti. Normalissima. Tutti gli attori e attrici lo sono. Spesso sono i media che mettono addosso molta pressione, che ti vogliono come una persona a cui la gente dovrebbe aspirare, ma alla fine della giornata siamo tutti uguali. Mi farebbe impazzire fare la vita di quella famosa. Voglio crescere i miei figli nella normalità, non in una bolla isolata. Lo dimostra il fatto che non sono mai a dieta. Assolutamente Sono bravissima a cucinare. Della vostra cucina so fare le linguine".

Parlando del film che le ha permesso di vincere l'Oscar ha detto: "Girare "The Reader" è un' esperienza di cui sono molto grata. Ma è stato difficile recitare la parte di una donna che non mi piaceva . È stata l'unica volta: solitamente simpatizzo con il personaggio che interpreto".

Per realizzare la famosa scena nella pellicola "Carnage" (diretta da Roman Polanski) in cui il personaggio interpretato dalla Winslet doveva vomitare, l'attrice spiega che "sono stati usati effetti speciali. Mi sono divertita molto. I miei bambini erano sul set perché volevo vedessero come veniva creata la scena e hanno riso molto. Per creare l'effetto si usa una specie di zuppa di pollo, con patate e mele, mescolate, che va tenuta in bocca il più possibile e al ciack sputavo tutto fuori. Chiunque potrebbe farlo. Non è un'arte. Per Carnage, per amplificare l'effetto hanno usato anche uno spruzzino".

Anni fa la Winslet rifiutò il ruolo di protagonista in "Match Point: "A volte un personaggio viene offerto ad altri, è così che funziona in business. Nel caso di "Match Point" mio figlio era piccolo e non me la sentivo di andare a lavorare".

E su Leonardo di Caprio, suo partner nel kolossal Titanic, scherza: "Mi chiedo come mai non abbia ancora vinto un Oscar, sarebbe ora. Quando lo vincerà sarò li in sala".

In merito a progetti futuri scherza: "Un giorno mi piacerebbe recitare la parte di un uomo in un film".

Tra i numerosi ospiti anche Gerry Scotti, la cantante Dolcenera, Fiammetta Cicogna. Cristina Chiabotto confesserà i suoi peccati a Padre Piero e l'onorevole Roberto Formigoni risponderà nel corso della "conferenza stampa" alle domande di persone comuni e personaggi seminoti.

Nel cast del programma Platinette, Michele Foresta (alias Mago Forest) e Alan Friedman. 

"Chiambretti Sunday show" nasce da un'idea di Piero Chiambretti. scritto da Piero Chiambretti e Tiberio Fusco, fiancheggiati da Romano Frassa. Produttore esecutivo è Roberto Ebale. La regia è affidata a Massimo Fusi.

Ultimi Palinsesti