Rilascio banda 700 e refarming frequenze Digitale Terrestre Valle Aosta (5 Gennaio 2022)

Rilascio banda 700 e refarming frequenze Digitale Terrestre Valle Aosta (5 Gennaio 2022)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
Digitale Terrestre
  mercoledì, 05 gennaio 2022
 06:00

Rilascio banda 700 e refarming frequenze Digitale Terrestre Valle Aosta (5 Gennaio 2022)In attuazione della nuova Road Map, rimodulata con il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 30 luglio 2021, si parte con il rilascio della banda 700 e il riposizionamento delle  frequenze delle emittenti televisive sulla banda sub700.

Si avvia dunque la riorganizzazione  progressiva per l’attuazione del Piano Nazionale di Assegnazione Frequenze con la ripartizione delle frequenze tra le emittenti televisive italiane. Il processo avverrà per area geografica e finirà il 30 giugno 2022.

  • AREA 1    Area 1A Sardegna; Area 1B Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania;
  • AREA 2    Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano;
  • AREA 3    Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza;
  • AREA 4    Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata; Abruzzo, Molise, Marche.

Rilascio banda 700 e refarming frequenze Digitale Terrestre Valle Aosta (5 Gennaio 2022)

Con il rilascio della banda 700 e la redistribuzione delle frequenze tra le emittenti radiotelevisive bisognerà risintonizzare i canali televisivi per poter agganciare le nuove frequenze e continuare a vedere tutti i programmi. Per quasi tutte le TV la procedura di risintonizzazione avviene automaticamente. Se invece la tua TV non supporta la funzionalità di autorisintonizzazione, bisognerà risintonizzare manualmente i canali. La risintonizzazione del tuo televisore puoi farla manualmente o in automatico, dipende dal modello del tuo apparecchio. Il processo di ridistribuzione delle frequenze non ha alcun impatto sulla tecnologia tuo televisore, né sulla sua compatibilità, ma comporta esclusivamente un potenziale spostamento dei canali TV su altre frequenze.

Il calendario e le date di switch off dei comuni presenti in questa pagina riguardano solo la regione Valle d'Aosta. Tutte le informazioni sul calendario e sulle date delle restanti aree d’Italia coinvolte nel refarming saranno aggiornamente periodicamente in base alle informazioni disponibili.

IL CALENDARIO DELLE RISINTONIZZAZIONI IN VALLE D'AOSTA

Rilascio banda 700 e refarming frequenze Digitale Terrestre Valle Aosta (5 Gennaio 2022)Il Ministero dello Sviluppo economico ha fissato dal 3 al 7 gennaio 2022 la riorganizzazione delle frequenze tv sul digitale terrestre in Valle d’Aosta, secondo un calendario predefinito: si è cominciato nelle valli del Grand Combin e nei comuni della Valdigne mentre domani toccherà alle zone di Aosta e ai comuni della Plaine, alle tre valli della Grand Paradis (Valsavarenche, Val di Rhèmes e Valgrisenche) e alla valle di Cogne. Mercoledì 5 gennaio la riorganizzazione riguarderà la valle di Gressoney (Pont-Saint-Martin in parte compreso) e la valle di Champorcher (Hône e Bard in parte compresi). Venerdì 7 gennaio toccherà alla Valtournenche alla Val d'Ayas e alla valle centrale da Chambave a Pont-Saint-Martin.

I cittadini dovranno risintonizzare i canali tv per continuare a guardare i programmi televisivi. Nella maggior parte dei casi la procedura di risintonizzazione avviene automaticamente; se invece il dispositivo (TV o decoder) fosse privo di tale funzionalità, sarà necessario risintonizzare i canali manualmente.

Tutti devono quindi procedere oggi ad una prima risintonizzazione, mentre  - secondo il calendario appena illustrato - dovranno di nuovo aggiornare la lista dei canali nei prossimi giorni, in base alla zona nella quale vivono. Succederà infatti di ricevere sulla stessa frequenza 3 canali: TGR Friuli TGR Valle d'Aosta e RAI BIS (il canale delle minoranze linguistiche del Friuli). Occorrerà allora scegliere di impostare sul canale 3 la TGR VDA. Qualora in automatico la televisione non chiedesse di scegliere tra uno dei tre canali, occorrerà procedere manualmente.  Il canale della TGR Valle d'Aosta sarà comunque visibile dopo una prima risintonizzazione sull' 801.

Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare il numero verde 06 87 16 57 50

In generale, le operazioni di riorganizzazione delle frequenze non comportano la necessità di cambiare l’apparato televisivo o l’antenna, ma in caso di persistenti problemi di ricezione si consiglia di verificare il proprio impianto di antenna. Si veda il tutorial sull’argomento. Inoltre, per tutta la regione il giorno 3 gennaio 2022, le trasmissioni di Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai News 24 e le programmazioni regionali si riceveranno su nuove frequenze. Sarà necessario risintonizzare i televisori e i decoder per continuare a vedere i programmi RAI. 

Secondo la nuova roadmap stabilita del Ministero dello Sviluppo economico saranno interessate dal 3 gennaio al 9 marzo la Valle d’Aosta, il Piemonte, la Lombardia (tranne la provincia di Mantova) e le province di Piacenza, Trento e Bolzano, e dal 9 febbraio al 14 marzo il Veneto, la provincia di Mantova, il Friuli Venezia Giulia e l’Emilia Romagna.

La riorganizzazione delle frequenze è già stata avviata in Sardegna il 15 novembre e si completerà il prossimo 4 gennaio con gli altri canali RAI (Rai 1, Rai 2, Rai 3 TGR Regionale e Rai News).

L’8 marzo 2022, invece, le emittenti televisive nazionali provvederanno a dismettere la codifica di trasmissione Mpeg-2 ed attivare in tutto il Paese la codifica Mpeg-4 sullo standard tecnologico DVBT, che consentirà di vedere i programmi in alta qualità solo per chi ha un televisore che supporta questa tecnologia. Fino al 31 dicembre 2022 le emittenti televisive nazionali potranno continuare comunque a trasmettere simultaneamente con entrambe le codifiche.

I cittadini che avranno necessità di cambiare il televisore o di acquistare il decoder potranno continuare a richiedere i bonus messi a disposizione dal Mise. Nella manovra è stata inserita anche una nuova agevolazione che prevede la consegna dei decoder a casa degli anziani over 70 con reddito inferiore a 20.000 euro, attraverso una apposita convenzione tra Ministero dello sviluppo economico e Poste Italiane S.p.a.

Per maggiori informazioni consultare il sito nuovatvdigitale.mise.gov.it.

Rilascio banda 700 e refarming frequenze Digitale Terrestre Valle Aosta (5 Gennaio 2022)

Palinsesti TV