Rai, Cda approva tagli per 45,8 milioni. Dieci in meno vanno alle generaliste

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

E
Economia
  venerdì, 11 maggio 2012
 07:00

Il Cda della Rai ha approvato su proposta del direttore generale e con la sola astensione del consigliere d'amministrazione Giorgio van Straten, una manovra 'correttiva' dei conti 2012 per 45,8 milioni di euro.

Dei tagli previsti -a quanto si apprende da fonti consiliari- circa 31 milioni sono in carico alla Rai e il resto alle società consociate. Circa 6 milioni di euro verranno risparmiati su staff e servizi e 10 milioni di tagli riguardano le reti generaliste (circa 5 per Rai1, 3 per Rai2 e 1,5 per Rai3) mentre 2 milioni verranno risparmiati dalle reti tematiche. La manovra, come previsto, non intacca in alcun modo il numero di dipendenti della Rai.

Dalla prima illustrazione al consiglio, nel corso della discussione in Cda sono state apportate alcune modifiche ma che non hanno cambiato l'impianto della manovra. Tra queste l'inserimento di un capitolo relativo a possibili accordi esterni con operatori pay per la trasmissione su altre piattaforme di alcuni canali tematici. Nella seduta di oggi si è parlato anche dell'orientamento (e del relativo budget) che l'azienda dovrà tenere nella prosecuzione della trattativa con la Lega Calcio di Serie A per i diritti in chiaro del campionato.

Ultimi Palinsesti