Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - Streaming in frenata, calano abbonati e ore di visione. Colpa di inflazione, contenuti e nuovi social

Streaming in frenata, calano abbonati e ore di visione. Colpa di inflazione, contenuti e nuovi social

Fonte: Ansa

I
Internet e Tv
venerdì, 18 agosto 2023 - 14:28

Dopo anni di boom, le piattaforme streaming devono fanno i conti con i primi passi indietro sia per abbonati, che per ore di visione. E' un fenomeno partito già l'anno scorso dagli Stati Uniti, dopo l'abbuffata di sottoscrizioni durante la pandemia, e arrivato anche in Italia, dove inesorabilmente stanno cambiando le abitudini. Un calo fisiologico certo, per un modalità di fruizione che la fa da padrona ormai da tempo, ma - sono convinti gli esperti del settore - a pesare è anche l'inflazione che incide sui conti familiari e spinge gli utenti ad orientarsi su forme di visione come quelle con la pubblicità che ormai tutti gli operatori stanno, gradualmente, attivando.

Il mercato è, inoltre, sempre più condizionato dai contenuti di richiamo, che rendono più volatile il parco abbonati e spingono gli spettatori a spostarsi su una piattaforma, piuttosto che un'altra, a seconda dell'offerta. Disney+, ad esempio, ha continuato a crescere rispetto alla concorrenza, ma con l'esaurirsi delle grandi serie Marvel la tendenza appare destinata ad invertirsi. Per questo le piattaforme continuano ad investire in contenuti originali: secondo It Media Consulting, ad esempio, tra il 2022 e il 2027 si prevede che Disney+ aumenterà i suoi investimenti annuali in contenuti originali dell'82,8%. In questo contesto, non può non causare preoccupazione lo sciopero di Hollywood, che va avanti ormai da più cento giorni e rischia di condizionare fortemente gli anni a venire.

C'è poi l'aspetto delle mode e delle abitudini, in particolare dei giovani, che condizionano in maniera decisiva il mercato. Da questo punto di vista la fruizione sembra premiare sempre più i social media - come testimonia ancora It Media -, da Tiktok a Twitch, ma anche Youtube e Facebook.

L'Italia rispecchia la tendenza e gli ultimi dati diffusi da Agcom non fanno che confermarlo. Secondo l'Autorità a marzo 2023 15 milioni e 275 mila utenti si sono collegati a una o più piattaforme, con una perdita di ben 870 mila utenti rispetto a marzo 2022. Non scendono solo gli abbonati, ma anche le ore passate nella visione di contenuti a pagamento: la riduzione è del 12,8% in totale. In caduta, tra gli altri, Netflix che perde 9 milioni di ore e il 3,6% degli abbonati.

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - Il Ministro Passera da Fazio sul tema del Beauty Contest

    Il Ministro Passera da Fazio sul tema del Beauty Contest

    ''Di fronte ai sacrifici chiesti agli italiani, pensare che un bene di Stato possa esser dato gratuitamente non e' tollerabile e, verosimilmente, non lo tollereremo''. Cosi' il ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera, intervistato da Fabio Fazio a 'Che tempo che fa', sull'assegnazione delle frequenze tv tramite 'beauty contest'. Passera aveva mostrato, iniz...
    T
    Televisione
      lunedì, 19 dicembre 2011
  • Foto - Ilaria Della Bidia al 10° Forum Europeo Digitale #forumeuropeo

    Ilaria Della Bidia al 10° Forum Europeo Digitale #forumeuropeo

    Non solo la migliore tecnologia digitale al Forum Europeo di Lucca dello scorso venerdì [rileggi la sintesi]. Nella serata di giovedì 6 Giugno all'interno della Sala degli Ammannati di Palazzo Ducale oltre 180 personalità del mondo della comunicazione e dello spettacolo si sono ritrovate per la consueta ...
    S
    Satellite
      mercoledì, 12 giugno 2013
  • Foto - Chi ha Sky si vede: 100 caratteri per raccontare le emozioni degli abbonati

    Chi ha Sky si vede: 100 caratteri per raccontare le emozioni degli abbonati

    Lunedì 2 aprile. ''Ho visto Obama alla fermata del tram''; ''Con il tasto pausa riesco a fermare Messi quando voglio''; ''La mia serie tv la porto in tasca''. Questa è Sky raccontata dalle emozioni degli abbonati nello spot "Chi vede Sky si vede."Lo spot fa parte della nuova campagna che testimonia, attraverso la viva voce di chi ha scelto Sky, la percezione degli abbonat...
    S
    Sky
      martedì, 03 aprile 2012