Digital-News.it Logo

Dal Radio TV Forum 2023: «Presto scegliere data per passaggio DVB-T2/HEVC»

News inserita da: Simone Rossi (Satred)

Fonte: Digital-News (com.stampa)

D
Digitale Terrestre

Dal Radio TV Forum 2023: «Presto scegliere data per passaggio DVB-T2/HEVC»Mercoledì 21 giugno, in una gremita Sala Orlando del Centro Congressi di Confcommercio a Roma, si è tenuta l’edizione 2023 del RadioTv Forum di Aeranti-Corallo, la prima in presenza, dopo gli anni di forzata interruzione dovuta alla pandemia.

I lavori sono stati avviati dal Coordinatore Aeranti-Corallo e Presidente Aeranti, Marco Rossignoli, che ha presentato la Relazione annuale sullo stato dell’emittenza radiofonica e televisiva locale. Sono, quindi, intervenuti, il Presidente della Associazione Corallo e Componente dell’esecutivo Aeranti-Corallo, Luigi Bardelli, il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Sen. Adolfo Urso, il Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, On. Antonello Giacomelli, il Presidente del Coordinamento nazionale dei Co.Re.Com., Dott. Antonio Donato Marra, e il Segretario generale della FNSI, Federazione Nazionale della Stampa Italianala Dott.ssa Alessandra Costante

Rossignoli, nella propria relazione, ha evidenziato che

“il processo di transizione al digitale televisivo di seconda generazione, avviato alla fine dell’anno 2021, ha generato numerose criticità tecniche per l’emittenza televisiva locale, molte delle quali non hanno ancora trovato soluzione”.

In particolare, non è stato ancora effettuato il passaggio alla tecnologia DVBT-2/HEVC e le trasmissioni tv stanno ancora avvenendo in MPEG-4 con l’ormai obsoleta tecnologia DVB-T.

Tutto ciò, se da una parte consente alle tv nazionali, che dispongono, attraverso le rispettive reti, di maggiore quantità di capacità trasmissiva rispetto alla emittenza locale, di trasmettere, comunque, con livelli di qualità tecnica accettabili, allo stesso tempo non permette alle tv locali una diffusione del segnale idonea per le trasmissioni in alta definizione e, in alcune regioni, a causa del meccanismo del riproporzionamento della banda nell’ambito del multiplex, neppure una diffusione con buona qualità del segnale in definizione standard. Rossignoli ha quindi chiesto che venga fissata al più presto, e comunque entro il corrente anno, la data per il passaggio dell’intero sistema televisivo, e quindi di tutte le tv nazionali e locali, alle trasmissioni DVBT-2/HEVC.

Al riguardo, Luigi Bardelli, nel proprio intervento ha ribadito la richiesta di una definitiva transizione al DVBT-2/ HEVC non oltre la fine del corrente anno. Rossignoli, nella Relazione annuale, ha poi aggiunto che “alcuni operatori vorrebbero rinviare “sine die” l’adozione di quest’ultima tecnologia lamentando una limitata diffusione dei televisori e dei decoder adatti alla relativa ricezione. Al riguardo occorre, tuttavia, osservare che la diffusione delle smart tv, idonee anche alla ricezione DVB-T2/HEVC è ormai una realtà, come risulta anche dalla delibera Agcom n. 14/23/CONS dove si evidenzia che quelle presenti nelle case degli italiani superano i 15 milioni, con un incremento del 46,6% negli ultimi due anni.

Inoltre, a parere di Aeranti-Corallo,

"proprio la fissazione della data per il completamento del processo di transizione al digitale televisivo di seconda generazione, costituirà l’elemento decisivo di accelerazione alla vendita dei nuovi dispositivi di ricezione, come è avvenuto in occasione del primo switch off negli anni tra il 2010 e il 2012”.

Venendo alla radio, Rossignoli e Bardelli hanno rilevato che l’avvio del digitale radiofonico DAB+ deve avvenire senza creare limitazioni alle trasmissioni FM analogiche che continueranno a rappresentare nei prossimi anni la principale piattaforma trasmissiva del comparto.

Rossignoli nella Relazione ha altresì evidenziato che:

“Aeranti-Corallo ritiene fondamentale che le trasmissioni digitali vadano a regime in tempi brevi al fine di evitare il rischio di un gap concorrenziale rispetto all’emittenza radiofonica nazionale, esprimendo una valutazione positiva per il recente avvio delle procedure per l’assegnazione dei diritti di uso delle frequenze DAB+ nelle regioni Emilia Romagna, Marche, Lazio e Sardegna”.

Sulla questione della “prominence”, Rossignoli e Bardelli hanno sottolineato che nell’ambito della consultazione pubblica avviata dall’Agcom, Aeranti-Corallo ha formulato numerose proposte atte a garantire adeguata accessibilità e visibilità ai contenuti dell’emittenza radiotelevisiva locale.

In particolare, tutti i telecomandi dei dispositivi idonei alla ricezione del segnale tv digitale terrestre dovrebbero essere obbligatoriamente dotati dei tasti numerici per l’accesso alla numerazione Lcn e tali tasti dovrebbero essere utilizzabili dall’utente in qualsiasi ambiente del dispositivo.

Aeranti-Corallo ritiene poi che nessun telecomando debba contenere tasti per l’accesso diretto a servizi a pagamento. Inoltre, dovrebbero essere individuate soluzioni tecniche adeguate per l’accesso ai contenuti radiofonici a bordo delle autovetture, dove l’ascolto di tali contenuti è particolarmente elevato.

Rossignoli e Bardelli hanno, poi, evidenziato l’esigenza di norme che favoriscano la ripresa del mercato pubblicitario sui mezzi radiotelevisivi locali.

“Aeranti-Corallo evidenzia l’importanza che l’attuale sostegno statale per l’emittenza locale, commerciale e comunitaria, venga confermato senza alcun ulteriore taglio della relativa copertura finanziaria. Peraltro, è auspicabile che tale copertura finanziaria venga incrementata con la legge di bilancio per l’anno 2024. In materia di contribuzioni statali chiediamo che vengano individuate soluzioni per il sostegno dei costi di energia elettrica a carico delle emittenti locali. Negli anni passati una parte significativa di tali costi veniva rimborsata alle emittenti locali che svolgevano attività di informazione nell’ambito delle cosiddette provvidenze editoria. E’ ora auspicabile che tale forma di contribuzione possa essere ripristinata”.

Rossignoli ha anche auspicato che la Commissione Europea autorizzi al più presto i contributi per gli investimenti in tecnologia innovativa previsti dalla legge di bilancio 2022.

“In merito alle contribuzioni statali – ha aggiunto Luigi Bardelli ribadisco l’importanza di confermare l’attuale sostegno di cui al DPR n. 146/2017”.

Bardelli ha poi evidenziato che

“oggi Internet ha rivoluzionato lo scenario internazionale e ciò impone norme adeguate su temi quali la par condicio e, ancor più, sulla tutela dei minori. E’ giusto mettere regole all’emittenza radiotelevisiva, ma se opportune regole non entrassero in vigore anche per le imprese della rete, si configurerebbe uno squilibrio di mercato e condizioni tali da determinare un’asimmetria non giustificabile”.

Rossignoli ha ricordato che lo scorso mese di novembre Aeranti-Corallo e la FNSI, hanno sottoscritto il rinnovo, fino al 31 dicembre 2026, del CCNL per la disciplina del lavoro giornalistico dipendente nel comparto radiotelevisivo locale. Con tale rinnovo le imprese radiotelevisive locali hanno voluto dare continuità alla contrattazione collettiva del settore, nonostante la situazione di difficoltà in cui lo stesso si trova, anche al fine di un giusto riconoscimento dell’importante ruolo dei circa duemila giornalisti che operano nell’emittenza locale.

“Essi fanno sì - ha detto Bardelli - che l’informazione sul territorio rappresenti oggi il cuore stesso dell’attività radiotelevisiva locale. Con i loro microfoni e le loro telecamere le emittenti locali hanno creato in questi decenni una relazione di fiducia e di servizio a beneficio dei cittadini. Le emittenti radiofoniche e televisive, commerciali e comunitarie, affrontano e raccontano i temi di attualità, politica, cronaca, vita comunitaria e sport, riferiti al contesto locale. Tale impegno - ha concluso Bardelli - permette loro di occupare un ruolo unico ed insostituibile e di offrire un prodotto editoriale molto apprezzato da tanti cittadini”.

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, sen. Adolfo Urso, ha evidenziato nel proprio intervento che proprio in Italia le emittenti radiofoniche e televisive locali rappresentano un fattore importante per il nostro tessuto sociale, per la nostra cultura e per la nostra impresa e hanno un impatto occupazionale rilevante. Per confermare l’attenzione dell’Amministrazione al settore, uno dei primi provvedimenti adottati è stata la convocazione di tavoli dedicati (per la radio e la tv). Urso ha confermato che nei prossimi giorni saranno nuovamente convocati tali tavoli.

Con riferimento al comparto radiofonico, il Ministro ha sottolineato l’importanza della radio digitale dab+, garantendo però, al contempo, la trasmissione fm:

“data la storia, la pervasività e il grado di fruizione presso i cittadini - ha detto - occorre accompagnare la transizione, innovando in un percorso di continuità"

Sul settore televisivo, ha evidenziato che per il passaggio definitivo al DVB-T2 è arrivato il momento di affrontare la questione senza dogmi o preconcetti. Al riguardo, ha confermato che sono allo studio appositi strumenti che tengano in considerazione le legittime aspirazioni del settore.

Sulla prominence, tema di competenza dell’Agcom, Urso ha affermato che occorre tutelare il diritto delle imprese televisive italiane, pubbliche e private, nazionali e locali, alla presenza sul telecomando e sulle home page degli apparecchi tv, anche a beneficio degli utenti. Il Commissario Agcom on. Antonello Giacomelli ha rimarcato che i tempi per l’avvio del DVB-T2 non sono solo maturi, ma incalzanti, in quanto la pianificazione delle frequenze è stata costruita proprio sull’avvento del DVBT2.

Confido – ha detto - che si superi rapidamente questa fase di stallo per approdare rapidamente al nuovo standard”. Il Commissario ha poi ricordato l’importanza del canone Rai in bolletta, che ha consentito di alimentare anche il fondo per il pluralismo nell’informazione, finanziamento che ha garantito al settore dell’emittenza locale risorse certe. Giacomelli ha concluso rimarcando la piena disponibilità al confronto dell’Agcom sui temi di interesse del settore, a partire dalla prominence.

La Segretaria generale FNSI, Alessandra Costante, nel proprio intervento ha, tra l’altro, riconosciuto ad Aeranti-Corallo di aver saputo guardare avanti negli anni, anche in momenti difficili per il settore dell'informazione in Italia, e di aver avuto il coraggio di privilegiare il dialogo e il confronto costruttivo con il sindacato. Con riferimento al passaggio della televisione al DVB-T2, Costante ha ribadito che l'emittenza radiotelevisiva locale ha bisogno, come l'intero sistema dell'informazione, di risorse certe e di un quadro normativo stabile e al passo coi tempi, perché non basta parlare di articolo 21 della Costituzione, ma occorre dare sostanza ai concetti di libertà di stampa e diritto all'informazione.

Il presidente del Coordinamento nazionale dei Corecom, Antonio Donato Marra, ha rimarcato l’importante ruolo svolto dalle emittenti locali sul territorio, evidenziando come le stesse potrebbero essere importanti interlocutori per valutare la possibile realizzazione di iniziative con i Corecom volte a favorire un’informazione completa, veritiera e responsabile compresa l’alfabetizzazione mediatica e digitale della cittadinanza.

Alla successiva tavola rotonda moderata da don Fausto Brioni dell’Associazione Corallo, “DVB-T2/HEVC: un passaggio urgente, necessario e possibile”, sono intervenuti la Dott.ssa Eva Spina, Direttore generale DGTCSI-ISCTI del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, l’Ing. Mario Frullone, Direttore scientifico della Fondazione Ugo Bordoni, l’Ing. Enrico Cortese, della Nextel Service, e l’Avv. Davide Rossi, Direttore generale della AIRES.

I lavori della tavola rotonda sono stati introdotti da Marco Rossignoli, mentre Luigi Bardelli ha tratto le relative conclusioni.

A seguire, l’ing. Mauro Martino (Dirigente dell’Ufficio Radio Spettro DRS della Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) ha affrontato il tema “Aspetti normativi dell’avvio delle trasmissioni radiofoniche digitali in ambito locale.” L’argomento ha riscosso una particolare attenzione, anche in relazione all’intervenuto avvio delle procedure di assegnazione dei diritti di uso delle frequenze DAB+ alle società consortili della radiofonia locale relative alle regioni Emilia Romagna, Marche, Lazio e Sardegna.

Dopo la pausa pranzo, i lavori sono ripresi con un intervento di Eugenio La Teana, Player Editori Radio, a tema “Radioplayer, soluzione per l’automotive e per tutti gli altri dispositivi connessi”. Radioplayer è l’aggregatore delle radio italiane di cui Aeranti-Corallo è tra i soci fondatori.

A questo panel. hanno fatto seguito i due seminari tecnici conclusivi della giornata, dedicati a problematiche tecnologiche di interesse per gli editori radiofonici e televisivi locali. Il primo avente a tema “Il mondo dell’industria a confronto: soluzioni per la radio DAB+”, ha visto i contributi dei rappresentanti delle aziende del settore Aldena, Gatesair, Itel, Syes e Telsat.

Il secondo seminario tecnologico ha trattato la tematica “Tv connessa e HbbTv: opportunità per le televisioni e le radio locali” con le relazioni dei rappresentanti delle imprese Perlospettacolo, Rubidia e smartclip/RTL AdAlliance.

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

  • Belén Rodríguez debutta su Warner Bros. Discovery con due nuovi Show

    Warner Bros. Discovery, in attesa di raccontare tutti i dettagli della nuova stagione televisiva 2024-2025 che verranno svelati il prossimo settembre, segna un nuovo colpo nel mondo dell’intrattenimento televisivo. BELÉN RODRÍGUEZ, uno dei volti più amati e iconici della tv italiana, conduttrice, attrice e imprenditrice digitale, entrerà nella squadra dei talenti targata Warner Bros. Discovery, una delle principali media company a livello mondiale. BELEN...
    T
    Televisione
      venerdì, 12 luglio 2024
  • Calcio, amichevoli estive 2024 del Napoli in diretta esclusiva PPV su OneFootball

    La SSC Napoli è lieta di annunciare l’accordo con OneFootball, piattaforma media leader nel mondo del calcio, per trasmettere in diretta e in esclusiva tutte le amichevoli del Club che si disputeranno durante i ritiri estivi di Dimaro e Castel di Sangro. Per la prima volta i tifosi del Napoli potranno assistere in diretta alle partite amichevoli estive da ogni parte del mondo e su qualsiasi dispositivo mobile, da pc, tablet e su Smart Tv. All’interno della piattaforma di...
    S
    Sport
      venerdì, 12 luglio 2024
  • DAZN, il Meglio delle Amichevoli Estive di Serie A e il Soccer Champions Tour 2024

    Il grande calcio non si ferma su DAZN e anche per quest’estate tutti i tifosi di Juventus, Inter, Milan, Roma, Lazio, Atalanta, Fiorentina e Torino potranno seguire il meglio delle amichevoli* della propria squadra del cuore. Testa e cuore, quindi, già alla fase preparatoria che porterà al calcio di inizio della nuova stagione di Serie A 2024/2025 in partenza il 17 agosto, sempre su DAZN, con le 20 squadre che si sfideranno sui campi per il titolo di Campione...
    D
    DAZN
      venerdì, 12 luglio 2024
  • Sky Sport Motori Weekend (12 - 14 Luglio) | SuperBike Gran Bretagna, 6 Ore San Paolo, Indycar Iowa

    In arrivo su Sky e in streaming su NOW.un altro fine settimana all’insegna delle quattro e delle due ruote, con il Mondiale 2024 di Superbike, il WEC e la Indycar. APPUNTAMENTI – Torna in pista la Superbike, impegnata a Donington Park per il Round di Gran Bretagna, tutto da vivere su Sky Sport MotoGP e in streaming su NOW. Sabato Superpole a partire dalle 11.55, con Gara 1 che scatterà alle 15. Domenica Superpole Race alle 12, mentre alle 15 si tornerà in pista per...
    S
    Sky Italia
      venerdì, 12 luglio 2024
  • Parma in Serie A, le amichevoli Pre-campionato in Diretta su Sportitalia

    Il pre campionato del Parma sarà trasmesso in esclusiva su Sportitalia. Una grande offerta che l’emittente diretta da Michele Criscitiello fa ai tifosi della neopromossa in Serie A e a tutti gli appassionati di calcio in questa marcia di avvicinamento al via della stagione. Tre amichevoli di prestigio saranno visibili in chiaro e gratuitamente su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre). Si comincia sabato 13 luglio alle ore 19 con Parma-Lugano. Sette giorni più...
    S
    Sport
      giovedì, 11 luglio 2024
  • Tech Talk LIVE: Evoluzione dell'Innovazione #2 - Diretta Streaming ore 12 Digital-News.it

    // IN DIRETTA STREAMING DALLE 12 CLICCANDO NELLA FINESTRA QUI SOTTO LIVE TECH TALK - Evoluzioni dell'Innovazione #2 GIOVEDI 11 LUGLIO 2024LIVE @ Digital-News.itUna produzione a cura di Comunicare Digitale -  Piattaforma CONNECT | #FED2024Media Partner: Digital-News.it Non perdere l'opportunità di partecipare al nuovo TECH TALK, un evento di grande rilevanza organizzato da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Questo incontro informativo,...
    H
    HiTech
      giovedì, 11 luglio 2024
  • Caracas debutta su Sky e NOW, la Napoli di Marco D’Amore tra Amore e Thriller

    Arriva in prima TV su Sky il nuovo film diretto e interpretato da Marco D’Amore CARACAScon Toni Servillo e Lina Camélia Lumbroso, in onda giovedì 11 luglio alle 21:15 su Sky Cinema Uno (e alle 21:45 anche su Sky Cinema Drama), in streaming su NOW e disponibile on demand.Su Sky il film sarà disponibile on demand anche in 4K. CARACAS è tratto dall’opera letteraria Napoli Ferrovia di Ermanno Rea e ci guida in un profondo viaggio nella Napoli più...
    S
    Sky Italia
      giovedì, 11 luglio 2024
  • Giuseppe De Bellis: «Sky TG24, novità e conferme tra innovazione e tradizione»

    Nella cornice dello studio 10 super tecnologico del nella sede di Sky Italia ospitato al centro di produzione televisiva di Milano Santa Giulia, Sky TG24 ha presentato questa mattina i piani e il palinsesto per la prossima stagione della all news diretta da Giuseppe De Bellis.  Sky TG24 si prepara ad offrire continuità e alcune interessanti novità nel panorama dell'informazione televisiva italiana. Un traguardo significativo è stato il riconoscimento nel report...
    S
    Sky Italia
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Sky TG24, confronto, autorevolezza e obiettività nel palinsesto della nuova stagione

    Un’informazione affidabile, aderente ai fatti e basata sui dati, oltre ad essere da sempre la casa del ‘Confronto’. È la carta d’identità di Sky TG24 che si conferma un punto di riferimento nel panorama del giornalismo nazionale raggiungendo, nel gradimento per l’autorevolezza, anche le fasce più giovani, come appena certificato dal Digital News Report 2024 dell'Istituto Reuters. L’ analisi annuale sulle potenzialità e i...
    S
    Sky Italia
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Alberto Brandi: «Visione e Impatti sul futuro del calcio dalle prospettive di Sport Mediaset»

    Oggi, durante le discussioni in Commissione al Senato riguardo alle prospettive di riforma del calcio italiano, sono state ascoltate le testimonianze di rappresentanti delle principali emittenti italiane che operano nel mondo del calcio. Uno dei contributi più rilevanti è stato quello di Alberto BRANDI, direttore di Sport Mediaset. L'intervento del rappresentante di Mediaset si focalizza su diversi aspetti cruciali riguardanti il calcio e il suo impatto mediatico, sociale ed...
    S
    Sport
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Federico Ferri (Sky Sport): «Riforma Calcio Italiano, prospettive e sfide future»

    Oggi, durante le discussioni in Commissione al Senato riguardo alle prospettive di riforma del calcio italiano, sono state ascoltate le testimonianze di rappresentanti delle principali emittenti italiane che operano nel mondo del calcio. Uno dei contributi più rilevanti è stato quello di Federico FERRI, direttore di Sky Sport. Le parole di Ferri si concentrano su diverse sfaccettature cruciali del calcio italiano e delle sue riforme necessarie. Egli evidenzia l'importanza di...
    S
    Sky Italia
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Righetti (DAZN): «Strategie Antipirateria e Innovazione Tecnologica per le prospettive del calcio»

    Oggi, durante le discussioni in Commissione al Senato riguardo alle prospettive di riforma del calcio italiano, sono state ascoltate le testimonianze di rappresentanti delle principali emittenti italiane che operano nel mondo del calcio. Uno dei contributi più rilevanti è stato quello di Romano Righetti, direttore degli Affari esterni e pubblici per l'Europa di DAZN, la piattaforma che ha acquisito i diritti per trasmettere l'intera Serie A fino al...
    D
    DAZN
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Sky Sport: grandi ascolti per UEFA Euro 2024 e Wimbledon nell'Estate Italiana

    Grande giornata di Sport tra calcio e tennis nell’Estate Italiana di Sky: ascolti al top per UEFA Euro 2024 e Wimbledon.La prima semifinale del torneo continentale tra Spagna e Francia –in diretta dalle 21 su Sky Sport con la telecronaca di Maurizio Compagnoni e Luca Marchegiani - ha raccolto nel complesso davanti alla tv 1 milione 214 mila spettatori medi in total audience* e 2 milioni 204 mila spettatori unici**, con il 6,2% di share tv.Si tratta del terzo miglior ascolto per...
    S
    Sky Italia
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Promozione DAZN e Inter: Abbonamento Annuale Scontato per i Tifosi Nerazzurri

    Proseguono le iniziative di DAZN abbinate alle campagne abbonamenti dei club di Serie A. In collaborazione con FC Internazionale Milano, la piattaforma leader nel live streaming e nell’intrattenimento sportivo lancia una promozione dedicata ai supporter nerazzurri che si sono abbonati allo stadio per la stagione 2024/25. Grazie a questa offerta speciale sarà possibile sottoscrivere un abbonamento annuale DAZN Standard pagando 10 mesi anziché 12 mesi, ottenendo così...
    D
    DAZN
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • DAZN rinnova partnership con tivùsat con tutte le partite di Serie A in diretta satellitare

    IL GRANDE CALCIO TRASMESSO DA DAZN ANCHE QUESTO ANNO SARA’ DISPONIBILE SU TIVÙSAT Tutto pronto per la nuova stagione di grande calcio italiano che prenderà il via nel weekend di Ferragosto, a meno di tre mesi dalla conclusione della stagione 23/24 che ha visto l’Inter conquistare la seconda stella e diventare campione d'Italia con cinque giornate di anticipo. Si parte sabato 17 agosto con le prime quattro partite in programma: Genoa-Inter e il ritorno del Parma...
    D
    DAZN
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Euro 2024, il calendario delle partite in diretta tv su Sky e Rai - 10 Luglio 2024 (Olanda - Inghilterra)

    UEFA EUROPEI GERMANIA 2024 Paesi Bassi vs Inghilterra ore 21 in diretta su Sky Sport e Rai 1 Nella sfida più bella sinora di questi Europei, a guadagnare la finale contro la vincente di Olanda-Inghilterra è stata la squadra che finora, lungo tutta la durata del torneo, ha giocato meglio, la Spagna. Ha battuto una versione finalmente convincente della Francia, ad eccezione della 'stella' Mbappé che si è visto solo all'inizio quando ha servito a Kolo...
    S
    Sport
      mercoledì, 10 luglio 2024
  • Lega Serie B, processo trasparente sulla produzione tv 2024-2027 a tutela dei club

    La Lega Serie B ha emesso un comunicato per chiarire e difendere la propria immagine in risposta a notizie fuorvianti che mirano a compromettere il processo di individuazione del soggetto più idoneo per la produzione televisiva del prossimo triennio di Serie BKT. In una fase delicata per la vendita dei diritti tv, la Lega B si riserva di adire alle vie legali contro articoli che compaiono puntualmente a ridosso delle assemblee, con l'intento di disturbare e intralciare il percorso di...
    S
    Sport
      martedì, 09 luglio 2024
  • Euro 2024, il calendario delle partite in diretta tv su Sky e Rai - 9 Luglio 2024 (Spagna - Francia)

    UEFA EUROPEI GERMANIA 2024 Spagna - Francia ore 21 in diretta su Sky Sport e Rai 1 Da una parte, la squadra che, per acclamazione, ha espresso finora il gioco migliore, dall'altra una che è arrivata tra le prime quattro del Vecchio Continente senza segnare mai su azione: finora un gol su rigore, due autoreti a favore e una qualificazione acchiappata dagli undici metri. La prima lettura di Spagna-Francia è tutta qui, e basterebbe da sola per indicare la favorita. Tuttavia,...
    S
    Sport
      martedì, 09 luglio 2024
  • Cda Paramount Global approva fusione con Skydance Media

    Il Comitato Speciale del Consiglio di Amministrazione (il "Comitato Speciale") di Paramount Global (NASDAQ: PARA, PARAA) ("Paramount" o "la Società") ha confermato oggi di aver approvato all'unanimità un accordo di fusione tra Paramount e Skydance Media, LLC ("Skydance"). Il Comitato Speciale è stato costituito il 2 gennaio 2024, su richiesta dell'azionista di controllo di Paramount, National Amusements, Inc. ("NAI"), per...
    E
    Economia
      lunedì, 08 luglio 2024
  • Pare parecchio Parigi - Prima TV Sky Cinema e NOW. Leonardo Pieraccioni on demand 4K

    Arriva in prima TV su Sky Cinema “Pare parecchio Parigi”, l’ultima commedia di Leonardo Pieraccioni in onda lunedì 8 luglio alle 21:15 su Sky Cinema Uno, in streaming su NOW e disponibile on demand. Su Sky il film sarà disponibile on demand anche in 4K.Un cast d’eccezione al servizio di una storia vera: Leonardo Pieraccioni, Chiara Francini e Giulia Bevilacqua sono tre fratelli in conflitto e con acredini mai sopite che si ritrovano a esaudire il...
    S
    Sky Italia
      lunedì, 08 luglio 2024

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨