Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

S
Sky Italia
  giovedì, 17 febbraio 2011
 00:00
Una serie spettacolare che ha la sua forza nell’eccesso, e in un linguaggio visivo completamente nuovo, di stile quasi fumettistico.  Spartacus: sangue e sabbia trasforma l’esagerazione in ricchezza e l’amplificazione in meraviglia. Non a caso il produttore è il Sam Raimi  di Spiderman e l’ideatore è Steven Deknight, che ha firmato Smalville e Dollhouse.

La serie, in onda in esclusiva assoluta su Sky Uno (canale 109) da giovedì 17 febbraio alle 21.10, non si ispira semplicemente alle graphic novel di Frank Miller (Sin City) ma ne ricalca lo stile e il linguaggio, creando un universo fantastico dai colori vivaci e dai contrasti violenti, in cui il tempo improvvisamente rallenta e la crudezza dei combattimenti è resa parossistica dall’utilizzo di effetti e tecniche di ripresa che moltiplicano energia, sangue, violenza, fino a trasformarle in efficaci, suggestive tavole astratte, senza precedenti nella storia delle serie tv.  

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

Divisa in 13 episodi, racconta una storia antica e celeberrima di vendette e tradimenti: quella del soldato ribelle Spartacus (interpretato dallo statuario Andy Withfield), tradito dal suo paese e ridotto in schiavitù, che rinasce come guerriero e diventa poi il gladiatore più famoso di Roma. 

La brutalità degli scontri tra gladiatori è accentuata dal ralenti e i combattimenti sono duri e feroci, ma anche acrobatici come nella tradizione dei film orientali. Anche il linguaggio è schietto e l’effetto scenografico sempre grandioso. Il risultato è una sorta di mash up tra 300 e Il Gladiatore.

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

La serie ricrea alla perfezione lo spirito che animava l’arena, fatto di sangue e polvere e di istinti quasi primordiali, perfetta metafora dell’Impero stesso, dominato da crudeltà, corruzione e lussuria. Tutto è portato all’eccesso, con un realismo estremo: l’efferatezza delle scene di lotta, volutamente esagerate, l’esibizione della sessualità e del corpo che si esplicita in nudi integrali e nell’esplosiva sensualità di alcune parti del racconto.

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

Una serie unica per l’energia e la visceralità del linguaggio e delle immagini, tanto che Sky Uno ha deciso di proporla in due diverse versione: ogni giovedì va in onda alle 21.10, mentre la domenica viene proposta alle 23.10 la versione “uncut”.

UN UOMO SOLO CONTRO UN ESERCITO DI TRADITORI

Nato guerriero. Ridotto in schiavitù. Risorto gladiatore. Spartacus: sangue e sabbia è la storia intensa e appassionata del più famoso guerriero dell’Antica Roma.

Dopo essere stato separato da Sura, il grande amore della sua vita, Spartacus viene costretto a combattere in una spietata lotta per la sopravvivenza, in quell’arena macabra e sanguinaria che aspetta di assistere a una morte orribile come fosse il più atteso show in prima serata.

Nella sua eterna lotta, Spartacus imparerà sulla sua pelle l’importanza di allearsi con i nemici e districarsi tra astuti giochi politici, in un mondo dominato solo da corruzione, violenza, sesso e brama di gloria.  

La grande avventura di un uomo solo, sedotto dal potere e tormentato dalla vendetta, ma che può tuttavia contare su onore, dignità, coraggio, lealtà, qualità tipiche del maschio e del guerriero. Sarà la sua grande passione a dargli la forza per superare ogni ostacolo. E tutto intorno a lui un mondo al femminile senza mezze misure: le donne sono o lascive e peccatrici come Lucrezia, o guerriere e compagne fedeli come Sura.

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

Al suo debutto negli Usa sulla rete via cavo Starz, Spartacus: blood and sand ha raggiunto ottimi ascolti, mantenendo costante l’attenzione del pubblico per tutti i 13 episodi e raccogliendo complessivamente 13 milioni di spettatori. Il successo di questa produzione, definita “la serie più audace mai vista in tv”, ha spinto il network a produrre una seconda stagione, le cui riprese inizieranno ad aprile 2011.

Intanto Starz ha già realizzato il prequel Spartacus: Gods of the Arena, incentrato sul personaggio del Legato Batiato.

Spartacus si dimostra un successo anche da social network: circa 950 mila fan su Facebook e oltre 10 mila su Twitter si sono lasciati sedurre dalla violenza estrema, dal linguaggio irriverente e dalla sensualità esplicita di questa storia per la tv, antica e modernissima.

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

Cast: l’australiano Andy Whitfield (Le sorelle McLeod) è Spartacus; Lucy Lawless (Xena: principessa guerriera) è Lucrezia; John Hannah (La mummia, Quattro matrimoni e un funerale) è Batiato; Peter Mensah (300, L’incredibile Hulk) è Doctore; Manu Bennett è Crisso, Viva Bianca è Ilizia, Craig Parker è Caio Claudio Glabro, Jai Courtney è Varro, Erin Cummings è Sura, Nick E. Tarabay è Ashur, Antonio Te Maioha è Barca, Lesley-Ann Brandt è Nevia.  La serie è diretta da Grady Hall e Rick Jacobson.

Guerriero o rivoluzionario? Chi fu Spartaco? Lo spiega History (canale 407 di Sky) con LA VERA STORIA DI SPARTACO, in onda giovedì 17 febbraio 2011 alle 22.00: il racconto della vita del disertore tracio, diventato gladiatore, che decise di ribellarsi a Roma. Guidando 70 mila schiavi in rivolta, mise a ferro e fuoco il sud d’Italia e sconfisse più volte l’esercito romano. Ma ad avere la meglio su Spartaco e i suoi rivoltosi furono, alla fine, le forze congiunte di Crasso e Pompeo.
 
La serata di History all’insegna dell’antica Roma prosegue alle 23.00 con IL SESSO AI TEMPI DEI ROMANI. Partendo dai resti di una donna dell’alta società abbracciata ad un gladiatore, morti a Pompei durante l’eruzione del Vesuvio, il programma esplora l’ars amandi nell’età classica. Utilizzando i testi antichi, le più recenti scoperte archeologiche e le tecniche forensi, il documentario svela i segreti e le pratiche sessuali diffuse a Roma.

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma
  
PERSONAGGI PRINCIPALI

SPARTACUS (ANDY WITHFIELD)
Guerriero trace di origini poverissime, accetta di arruolarsi in un corpo ausiliario della milizia romana e combattere contro un nemico comune a Roma e alla Tracia. Divenne "lo schiavo che sfidò l'impero" per essersi ribellato al pretore Claudio Glabro e, per questo, fu condannato a combattere nell’arena dei gladiatori, giorno dopo giorno, per la sopravvivenza. Contro ogni previsione supera i più sanguinosi combattimenti e uccide quattro gladiatori. La condanna a combattere si trasforma in condanna a vivere da schiavo: venduto a Batiato viene addestrato nella sua scuola di gladiatori a Capua e costretto a combattere contro belve feroci e altri gladiatori per divertire popolo e aristocrazia. La sua indole ribelle viene domata con la promessa che un giorno potrà riunirsi all’amata moglie Sura.  

ATIATO (JOHN HANNAH)
Audace e impulsivo almeno quanto suo padre è sobrio e tradizionalista, Batiato prende a gestire la “scuola dei Gladiatori” (Ludus) di famiglia a Capua, e qui organizza spettacoli. Comprare lo schiavo Spartacus è la sua personale scommessa: trasformare il talento grezzo in eccellente arte gladiatoria. La moglie Lucrezia è sempre al suo fianco, pronta ad alimentare le sue ambizioni. Li unisce un profondo legame emotivo e passionale e il comune desiderio di avanzamento sociale. Non c’è praticamente nulla che Batiato sia in grado di negarle.

LUCREZIA (LUCY LAWLESS)
Simile al marito Batiato per astuzia, non le sfugge nulla ed esercita il suo potere con una presa d'acciaio. Lucrezia è sessualmente vorace, sceglie il gladiatore Crisso come amante, eppure non smetterà mai di desiderare quel bambino che fino ad allora non è riuscita ad avere. Pensa che Spartacus sia una bestia incontrollabile che è costata troppo e che non potrà far altro che portare sfortuna al loro Ludus.

DOCTORE (PETER MENSAH)
Un tempo gladiatore tra i più celebrati dall’arena, l’unico ad essere sopravvissuto al combattimento con il leggendario avversario ‘L’Ombra della Morte’. Doctore adesso insegna agli altri gladiatori a combattere. E’ tra i più fidati e apprezzati schiavi di Batiato, con autorità brandisce la sua frusta e impone il regime brutale del Ludus. Un uomo duro, orgoglioso che non si risparmia gli eccessi di emozioni, Doctore diffida dell’indole imprevedibile e indipendente di Spartacus. La sua unica preoccupazione è trasformarlo in un gladiatore disciplinato e ben allenato.

GLI ALTRI PERSONAGGI

Sura (Erin Cummings)
Moglie di Spartacus, predice che la sua partenza da casa farà abbattere su di loro una serie di terribili eventi. Sura è l’incarnazione di tutto ciò per cui Spartacus combatte. Anche lei schiava dei Romani, liberata poi dal marito, viene venduta a uno schiavista siriano.

Ilizia (Viva Bianca)
Viziata ed egoista, è la figlia del senatore Albinio e moglie del Legato Caio Claudio Glabro. Giovane e influenzabile, si ritrova sola e annoiata a Capua e viene presa sotto l’ala protettrice di Lucrezia, che vede in lei un’opportunità per la sua scalata sociale e del marito Batiato, decisa a introdurla a tutte le gioie sensuali del Ludus.

Caio Claudio Glabro (Craig parker)

Comandante di una legione Romana e soldato ausiliario nell’esercito della Tracia, Glabro è dotato di abilità e astuzia tali da essere superate solo dalla sua ambizione. Sebbene ami la giovane moglie Ilizia, è evidente che l’abbia sposata tanto per la bellezza e avvenenza quanto per trarne vantaggi politici. Glabro vede in Spartacus e nella sua ribellione la causa del fallimento della sua campagna militare e per questo si augura per lui la più totale disfatta e brama di vederlo morire nell'arena 

Crisso (Manu Bennett)
Crisso, il Campione di Capua, è il miglior gladiatore della scuola di Batiato. Arrogante e vigoroso, nutre una profonda avversione per Spartacus, il cui arrivo minaccia la sua supremazia nel Ludus. Crisso è coinvolto in una relazione sessuale con la sua padrona Lucrezia, ma è segretamente innamorato della sua schiava personale Nevia. Si sforza disperatamente di bilanciare queste due relazioni segrete e proibite, mentre difende il suo posto al vertice della gerarchia dei gladiatori.

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

LA SINOSSI DEGLI EPISODI

1 - Il serpente rosso
Un guerriero della Tracia, arruolato dai Romani per combattere, ha segnato il suo destino con un atto di ribellione violenta. Come punizione dovrà affrontare la morte, costretto a combattere nell'arena dei gladiatori.

2 - Il giuramento dei gladiatori
Ridotto in schiavitù nella scuola dei gladiatori, Spartacus cerca di reprimere il suo desiderio di vendetta quando il nuovo padrone gli promette di riunirlo all’amata moglie Sura.

3 - I Vulcanalia
Sebbene Spartacus si distingua negli allenamenti per forza e rabbia e nonostante indossi i gloriosi abiti del gladiatore, la sua mente e il suo cuore sono incessantemente dominati dal desiderio di riunirsi alla moglie. Questo lo isola dagli altri compagni gladiatori e dal loro maesto Doctore.

4 - Le fosse dell'Ade
Spartacus per punizione viene costretto a combattere  nelle fosse dell’Ade, dove vige una sola regola: sopravvivere. Ormai prossimo alla follia, riesce a sopravvivere pensando al suo solo obiettivo: salvare Sura dalla schiavitù.

5 - Scontro all'ultimo sangue
A Batiato si presenta la grande opportunità di una vita: Spartacus e Crisso devono superare la reciproca ostilità a lottare insieme contro un avversario leggendario e imbattuto: Teocoles.

6 - Oscure trame
Grazie alla gloria e alle ricchezze derivate dalla vittoria di Spartacus sul campo, Batiato sembra deciso a concedergli finalmente la ricompensa a lungo desiderata e lo informa che potrà riunirsi alla moglie.

7 – Io sono Spartacus
Vittima dalla pressione e del controllo di Batiato, Spartacus deve fare una scelta: lasciarsi il passato alle spalle e vestire il ruolo del gladiatore campione, o morire.

8 – Il marchio della confraternita
Batiato acquista un lotto di nuovi schiavi durante un'asta per poi addestrarli da gladiatori e intanto medita di vendere Crisso.

9 – La maschera di Diana
Batiato apprende che Spartacus è ai servigi della donna più ricca di Roma.

10 – Do ut des
Spartacus e Crisso devono combattere in un match-show per il compleanno di Numerius, ma Crisso è determinato a uccidere...

11 - La ferita
Spartacus è sull'orlo della crisi. Nel frattempo Batiato trama vendetta contro i suoi nemici.

12 - Rivelazioni
Lucrezia e Batiato attendono l'arrivo di Glabro con l'intenzione di ottenere il suo patrocinio. Intanto Spartacus si concentra sul suo piano di vendetta.

13 – Uccidiamoli tutti
La furia di Spartacus culmina in un finale mozzafiato. 

Spartacus, Sangue e Sabbia: su SKY Uno sesso e sangue nell'antica Roma

Ultimi Video

Palinsesti TV